Amatori a 5: tutto rimandato alla semifinale di ritorno!

Tempo di semifinali per gli Amatori a 5: come dimostrato in tutta la seconda fase, anche ora che la posta in palio si è alzata l’equilibrio non è venuto meno e tutto è aperto in vista del ritorno che si svolgerà nei giorni a cavallo del prossimo weekend. Nel girone Inferno fattore campo rispettato dalla prima e dalla seconda della classe. La vincitrice della seconda fase Danieli ha superato in una partita molto tirata i campioni in carica del Formentera Team grazie alla provvidenziale doppietta di Giovanni Messina che, insieme alla rete di Mario Tubetti, ha fissato il risultato sul 2-1. 6-5 invece il finale di VarmoSTU Fagagna, incontratesi nuovamente dopo aver festeggiato insieme l’accesso alla fase finale la scorsa settimana: le reti locali hanno portato le firme di Alex Mauro (3), Jacopo Tirelli (2) e Manuel Ottogalli, per gli ospiti a segno invece con una doppietta Federico Nobile, Luca Greatti, Fabio Comuzzo e Thomas Tommasino. Così ha raccontato il veterano dei Viola Stefano Stella: “Ce la siamo sicuramente giocata a viso aperto davanti ad un foltissimo pubblico come sempre accade quando incontriamo il Varmo. Abbiamo dato vita ad un match spettacolare e non privo di colpi di scena con continui capovolgimenti di fronte. Alla fine l’hanno spuntata i nostri avversari con un solo goal di vantaggio. La qualificazione è ancora in bilico e sarà fondamentale preparare il match di ritorno al meglio dal punto di vista mentale per raggiungere l’obiettivo della finale“.

Nel girone Purgatorio riescono a mettere un po’ di margine in vista della gara di ritorno i Fiocco Boys imponendosi per 3-0 sui Duronons. Autentico mattatore di giornata Daniele Passon con una doppietta, chiude il tabellino Giulio Zanello. Negli incontri in regular season si sono registrati due pareggi (0-0 e 3-3) e una vittoria dei Duronons per 6-4, chiaro indicatore di come l’equilibrio sia predominante in questo scontro e la differenza alla fine la faranno gli episodi. Il Fagagna riesce invece ad avere la meglio sulla Rivignanese per 3-2 grazie al solito immenso Nicola Ziraldo, autore di una doppietta, e Fabiano Purino che hanno vanificato le reti di Mauro Battiston e Livio Moratto: tutto rimandato comunque al ritorno, con la Rivignanese vogliosa di continuare una rincorsa che l’ha vista protagonista di una grande rimonta nella seconda fase.

Pari e patti nell’entusiasmante match tra i Maledez e i BGB di Santa Maria. Il 5-5 finale così raccontato nelle parole del capitano dei vice campioni in carica del Paradiso Cristian Virginio: “La partita è stata decisamente combattuta. Noi siamo partiti male e per la poca grinta e la rilassatezza siamo andati sotto 2-0. Alla metà del primo tempo abbiamo trovato l’assetto giusto e le motivazioni che ci hanno portato addirittura in vantaggio 3-4. A questo punto il gioco degli avversari si è fatto più duro, gli schemi sono saltati e ci siamo fatti prendere dalla rabbia per i cartellini che venivano sventolati a noi per proteste piuttosto che agli avversari per alcuni interventi a nostro avviso sconsiderati. Tutto questo ci ha fatto sicuramente perdere l’equilibrio. In vista del ritorno dovremo impostare meglio l’inizio della gara ed entrare in campo più carichi, sperando in una partita corretta e cercando di gestire un eventuale vantaggio in maniera più proficua rispetto all’andata“.

Print Friendly, PDF & Email
css.php