Alessio Di Centa: 100 volte a segno con la maglia del Paluzza!

Cambio al vertice dell’Eccellenza, la Taverna Maiero approfitta del crollo della rivale Climassistance sul sempre ostico campo del Paluzza e s’innalza a capolista con ancora tra partite da recuperare. La partita della Taverna Maiero contro il Modus-Stellare era anche uno scontro tra cannonieri. Maiero e Bovolini non mancano l’occasione e segnano il primo una doppietta, che va ad aggiungersi ai 25 gol precedenti; Bovolini invece segna un solo gol, il trentaquattresimo stagionale, una quota da capocannoniere. Il risultato finale però sorride a Maiero e compagni, 5-2. Cade rumorosamente la Climassistance subendo ben 13 gol dal Paluzza, dei quali 4 da Martinis e 5 da Alessio Di Centa, che sta vivendo una stagione straordinaria, raccontata dal papà Massimo, responsabile della squadra: “Quest’anno Alessio sta vivendo una grande stagione, incredibile pensando che il nostro attaccante titolare si è infortunato. Tra l’altro con questi cinque gol Alessio ha raggiunto i 100 gol segnati con la maglia del Paluzza. La partita poi è stata una di quelle dove a noi è andato tutto bene e agli altri tutto male. Loro avevano alcune assenze importanti, noi pure ma nonostante ciò abbiamo giocato forse la miglior partita dell’anno, alla pari con la vittoria in casa del Manzignel.”. Il Paluzza inoltre riavvicina il Giangio Garden ed il quarto posto, anche perché i ragazzi del Giangio hanno pareggiato contro i Duronons. Vince e guadagna il terzo posto solitario il Manzignel, vittorioso contro i “vicini di casa” Banana Five. In evidenza la prestazione di Stefano Mauro del Manzignel, autore di tre gol. Entrambe a venti punti, entrambe vincenti, Real Tresesin e Felettis United non tradiscono il pronostico. Più difficile sulla carta la partita del Felettis che doveva affrontare la Ele.V.ation che si trova una posizione più indietro in classifica. La Ele.V.ation ha provato a reggere l’incontro con le reti di Naccari e Vigilanti ma a nulla è servito, causa le cinque reti degli avversari. Doveva vincere ed ha vinto il Real Tresesin contro l’ultima, l’AGS Insonorizzazioni; si rivede al gol anche il capocannoniere del Tresesin, De Blasi. Ultima ma non per importanza la partita tra Real Madris e Forte & Chiaro, squadre che dovevano sfruttare quest’occasione per staccare le altre rivali per la lotta salvezza. Il Real Madris si aggiudica due punti pesantissimi, trascinata dai fratelli Marco e Simone Ermacora, tre gol in due contro un Forte & Chiaro che perde un’occasione decisamente ghiotta.

Capocannoniere e trascinatore, Alberto Favero vuole portare in alto il Boca Juniors Risano e lo dimostra rifilando un poker di reti che, sommate ai gol di Braidotti e Paolucci, serve a superare, seppur di misura, il Caratel Coderno. Con questa vittoria il Boca pareggia i punti in classifica dell’altra capolista, La Bombonera, squadra che deve recuperare una partita. Al secondo posto, staccate di un punto, troviamo il San Daniele, al turno di riposo e l’Attimis Calcio, che vice a tavolino contro la Danieli. Continua un inseguimento serrato anche la formazione dei Forgjarins, ospite dei BastardiSenzaGloria di Giuliano Candoni, vicecapocannoniere del campionato, a segno tra l’altro per due volte. Non basta però ai suoi, che dopo il turno di riposo non ritrovano la vittoria. Sempre alla ricerca della continuità di risultati, la Valnatisone trova la seconda vittoria consecutiva nel 6-1 tennistico al Pagnacco, con doppiette di Carlig e Gosgnach, quest’ultimo in gran forma, testimoni gli otto gol segnati nelle ultime quattro partite. Ancora Motta mattatore del Cergneu infine, nella vittoria sul Nimis che potrebbe diventare determinante per una salvezza anticipata del Cergneu.

Giornata caratterizzata dai tanti gol segnati quella del Girone A di Seconda Categoria. Di Taboga C5 e Passons le migliori performance, 12 e 15 tiri andati a segno nelle porte dell’Adorgnano e dell’ Athletic Club. Nel Taboga protagonisti Alberti e Pecoraro, 4 reti e Miserini con 3; Sanna con una cinquina personale e Furlano col poker per il Passons. Continua invece il periodo di magra dal punto di vista delle vittorie dell’ Atletico Masè, solo un pari contro un insospettabile Sot Cretz. Il Masè non sfrutta dunque quello che è il risultato più importante della giornata, la sconfitta della capolista Muppet in casa del New Team, sempre al quarto posto. Gran partita di Dedushaj e Vaccaro, cinque gol in due per vincere contro i primi della classe.

Poteva essere la giornata della svolta nel Girone B, con entrambe le prime due squadre ferme al pareggio, continuando a mantenere quindi lo stesso passo nel bene e nel male. Addirittura terminano con lo stesso punteggio, 4-4, le partite AquileiaTalmassons e Show BizLignano. Sorridono gli Amici del Dibi che, con la vittoria a tavolino sul Quadrifoglio Futsal, salgono al terzo posto, anche se piuttosto distanti dalle prime due. Vince anche l’Old Wild West trascinato dai cinque gol di Francesco Gentili contro le Costruzioni Pitton, per una vittoria che permette all’OWW di affiancare al quarto posto il Talmassons. Vince in casa il River Platano, che si permette di segnare dieci reti al Pertegada, che risponde solo con sette. Per il River prestazione da tre reti per Muller, offuscata però da un’espulsione. Al Borgorosso infine basta un gol di Tomada per battere il Muzzana che adesso si trova in fondo al tabellone con appena otto punti.

 

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php