A.D.M, Tomat: grazie a tutti!

Dopo circa 12 anni di militanza nei campionati targati LCFC ad alzare bandiera bianca è  una delle squadre che negli ultimi 5 anni  ha ottenuto più piazzamenti nel campionato Geretti,  l’ADM Bunker 3.

 La squadra (A.D.M. è l’acronimo di Amici del Mao), nata per ricordare un amico finanziere, Francesco Plazzotta, era partita dal campionato carnico amatori, passando dal Friuli Collinare c11 fino ad approdare al campionato Geretti dove, nella categoria Over 40, si è difesa con onore sfiorando in due occasioni il titolo di campione regionale e regalandosi successivamente il successo nella Coppa. Ma qualcosa è cambiato nelle dinamiche di gruppo, il collante che teneva uniti molti giocatori non aveva più effetto,  assumersi delle responsabilità organizzative era sempre più difficile. E allora ecco che rimane una sola decisione: il rompete le righe. Di questa situazione ne parliamo con Carlo Tomat, dagli inizi con la formazione carnica.

Carlo, come mai la decisione di abdicare dopo delle stagioni ad alto contenuto tecnico?

Per molti motivi tanti ragazzi hanno abbandonato e abbiamo dovuto fare i conti con una rosa ristretta. Se poi diciamo che i lavori che fanno alcuni nostri dirigenti non permettono una continuità di presenza, ecco i motivi per cui abbiamo scelto la strada più difficile. Chiudere questa bella avventura calcistica.

Possiamo dire che è subentrata una stanchezza organizzativa?

Se aggiungiamo ai “carichi” organizzativi e gestionali di un associazione anche le preoccupazioni sorte dalla nuove norme in tema di defibrillatori, se valutiamo che sempre meno persone erano disposte a abbracciavano prendersi responsabilità,  possiamo dire che una delle cause è la stanchezza organizzativa. Va anche specificato che molti ragazzi del gruppo storico, quelli che abbracciavano gli ideali di partenza ma soprattutto giocavano per ricordare un amico hanno abbandonato, uno dei fondatori di questa squadra,  Ugo Plazzotta, qualche anno fa ci ha lasciato prematuramente. Insomma, gli entusiasmi degli inizi si sono sopiti, era giusto fermarsi e riflettere”.

Come avete vissuto questi anni nella Lega Calcio Friuli Collinare?

“Benissimo, c’è sempre stata grande collaborazione e rispetto reciproco”.

C’è qualcuno che vorresti ringraziare?

“Si. Vorrei ringraziare pubblicamente tutti i giocatori che, negli anni,  hanno condiviso questa avventura, il BUNKER 3, il comune di Trasaghis, le squadre FIGC dell’Amaro  e dell’Ancora per la loro collaborazione, ma anche gli avversari di tante battaglie sportive e gli amici della Lega Calcio Friuli Collinare”.

Ripensamenti?  

“Alcuni di noi hanno il calcio nel cuore, la passione è tanta.  Avevamo valutato la possibilità, visto la nostra media d’età, di aderire all’ over 50 ma non arrivavamo con i numeri. Per ora, soprattutto nel mio caso, mi impegno su altri fronti calcistici (faccio allenatore nel campionato carnico), mentre altri hanno cambiato casacca. Sarà difficile ripartire”.

 

Albo D’ORO ADM  Bunker 3

Campionato Geretti Over 40

Stagione 13/14   2° Classificato Campionato

Stagione 14/15   2° Classificato Campionato

Stagione 15/16  1° Classificato Coppa

Stagione 16/17   4° Classificato assoluto Campionato

 

Print Friendly, PDF & Email
css.php