Carnico: Rallenta l’Ampezzo, il Davar è più vicino

Non si è ancora concessa una pausa l’ASD Dognese che, alla quinta giornata di Eccellenza, ottiene la quarta vittoria in quattro impegni superando senza problemi l’Atletico Bancone. Benedetto, Schembari, Schiratti e Spizzo firmano le reti vincenti dei padroni di casa mentre il solo gol di Tezza non basta per tenere a galla l’Atletico.
Anche il Malborghettone può vantare un buon inizio di campionato. La terza vittoria di questo avvio di stagione è quella maturata ai danni del Celtic Sclûse, pericoloso con le reti di Fabbro e Vidoni, ma affondato dalle marcature ospiti di Marcocig, Menazzi, Montina e Schluga. A quota tre vittorie anche l’Arta Terme che in questo turno difende il proprio campo dai ripetuti assalti dei Crots. Il risultato finale è un pirotecnico 5 a 4 che vede gli ospiti andare in rete con Moro (doppietta), De Luca e Picco, a cui ribattono con successo le reti dei padroni di casa di Radina (2), Bergagnini, De Nipoti e Lowenthal. Buon momento anche per il Rigolato che sembra essersi ripreso dopo aver mosso in maniera incerta i primissimi passi: quella contro il Betania è una convincente seconda vittoria consecutiva, marchiata Gino e Pier Ugo Candido e Nieddu. Tra Real Tolmezzo e Amatori Verzegnis la gara termina infine in parità, con Candido e Cumbo che siglano le due reti dei padroni di casa, ai quali fanno eco per la squadra ospite Gallucci e Zanier.

Rimane in cima alla Prima Categoria l’Ampezzo che però rallenta la sua corsa impattando su un ostico Calgaretto che costringe i primi della classe allo 0-0. Rimane così in scia, con la possibilità di un sorpasso in caso di una eventuale vittoria nella partita da recuperare, il Davar che grazie ai due colpi di Puntel costringe gli Sclapeciocs allo stop, nonostante la rete di Visentin. Ottima vittoria interna dell’ASD Mueç 2011 che trova in Di Domenico (2) e Fabris le marcature per superare l’insidioso ostacolo Nolas e Lops, per il quale vanno in rete Parrales e Vidoni. È un trionfo vero e proprio quello del Socchieve che tra le mura amiche si impone con ampio margine, godendosi un Gentile da tre reti e le marcature di Verona e Vuk. Per gli ospiti del Ter.Ca.L. rete della bandiera di Concina.

Print Friendly, PDF & Email