Sandro Gambon a Raspano tiene in vita il Tramonti

STARTREP 2
TRAMONTI 2

STARTREP
Costantini, Baiutti, Facini, Buiatti (Pertoldi), Mellinch, Boschetti, Trinco (Benedetto), Sgarbon, Fanti, Oggian, Snaidero (Basaldella).

TRAMONTI
Corrado, Masutti (Tucceri), Brussato, Bidoli, Franceschina, Serena (Passador), Crovatto, Davide Menegon, Alex Gambon (Alex Menegon), Sandro Gambon, Durat.

ARBITRO. Comuzzi di Tavagnacco.

MARCATORI. Al 27’ Snaidero, al 38’ Sandro Gambon; nella ripresa al 19’ Sandro Gambon, al 22’ Fanti su rigore.

Doppietta di Sandro Gambon a Raspano (foto tedam)
Doppietta di Sandro Gambon a Raspano (foto tedam)

Sostanzialmente giusto il pareggio finale tra Startrep e Tramonti dopo un match non certamente soporifico e ben diretto da Comuzzi. Due squadre votate al gioco offensivo potendo disporre del tandem Fanti-Snaidero per i locali ed il bomber Sandro Gambon per gli ospiti. Dopo una fase di sostanziale equilibrio, la prima emozione giunge al 21’ quando con un piazzato dai 20 mt, Sgarban costringe l’estremo Corrado a mandare la bordata sulla traversa, poi tocca a Fanti fallire una facile palla gol sugli sviluppi di una punizione decentrata ben calciata da Snaidero. Il risultato si sblocca ala 27’ con il vantaggio dello Stratrep che arriva dopo una pregevole combinazione tra Fanti e Snaidero ed è quest’ultimo che può insaccare dopo aver ripreso la respinta di Corrado su sua prima conclusione. Il pareggio del Tramonti in prossimità della chiusura del primo tempo con una micidiale azione personale di Sandro Gambon che si conclude con un sinistro dal limite che va a terminare nei pressi del palo alla sx di Costantini e subito dopo il fratello Alessio maldestramente conclude da favorevole posizione. Dopo soli 60” della ripresa ospiti vicini al raddoppio ma l’appena entrato Menegon vede la sua semirovesciata dal dischetto intuita da un piazzato Costantini. Passata la paura, i locali con Trinco colpiscono un clamoroso palo quindi lo stesso giocatore poco dopo pennella un cross-assist per Fanti al

Una fase di Startrep-Tramonti (foto redam)
Una fase di Startrep-Tramonti (foto redam)

quale non riesce la facile deviazione. Al 19’ sugli sviluppi di un piazzato da metà campo, il Tramonti passa a condurre con un colpo di testa (spalle alla porta) di Sandro Gambon che scavalca Costantini in avventata uscita. La partita trova il suo definitivo pareggio al 26’ con Fanti che prima si guadagna e poi trasforma un calcio di rigore concesso per un evidente fallo in area di Durat, poi nulla accade sino al triplice fischio.

Renato Damiani

As Amaranto ko in casa de Al Cardinale

Nel girone B Pozzuolo sempre più terribile matricola.

 

As Amaranto- seconda sconfitta in casa de Al Cardinale (foro redam)
foto redam

 

Girone A. Trasferta amara della capolista As Amaranto e nella tana de Al Cardinale deve sopportare la seconda sconfitta stagionale, che pur tuttavia la conferma al solitario primo posto. L’impresa dei “blu” di Grimacco è stata firmata da Corredig e Rucchin; per gli amaranto rete di Khayyi. Il Montenars  consolida il suo secondo posto accontentandosi di un solo punto in casa dei pordenonesi del Campagna con il botta e risposta tra De Tin-De Monte in un match dove si sono vissuti momenti di apprensione in casa ospite per il ginocchio dx di Matteo Ermacora andato ko. Con identico punteggio (1-1) si è chiusa anche la disfida tra Campeglio e Warriors; per i locali rete di Miconi, per i “guerrieri” Venir. Un rinvigorito Adorgnano non dà scampo al Garden La Stella travolto da una pesante quaterna realizzatasi attraverso le segnature di Comello, Bottussi e la doppietta di Chiapolino; gol della bandiera ospite firmato da Brusini.
I Risultati. Al Cardinale-As Amaranto 2-1, Adorgnano-Garden La Stella 4-1, Campeglio-Warriors 1-1, Campagna-Montenars 1-1, Ss 463 Majano-CoopCa rinv, Billerio Magnano-Sedilis 12/2. Classifica: As Amaranto 15 punti; Montenars 14; Al Cardinale 13; Campeglio, Garden La Stella e Ss 463 Majano 12; Sedilis, Warriors, Adorgnano e CoopCa 11; Campagna 9; Billerio Magnano 7.
Girone B. Sulle cinque partite previste dal calendario solo due si sono potute disputate mentre per le altre l’inclemenza del tempo ha costretto i dirigenti sa prolungare l’inattività iniziata a metà dicembre dello scorso anno. Colpaccio della terribile matricola Pozzuolo in casa del pericolante Rott Ferr sconfitto dalle conclusioni di Gorizzizzo e Greatti, quindi inutile per i locali il gol di Turco. A Lestizza la pesantezza del terreno condiziona il gioco delle due squadre e lo 0-0 di chiusura è divenuto risultato conseguente
I Risultati. Dimensione Giardino-Merce Rara rinv, Rott Ferr-Pozzuolo 1-2, Sclaunicco-Rangers 0-0, Real Sella-Ars Galli rinv, Torsa-Atti Impuri rinv. Classifica: Torsa 16 punti; Real Sella 15; Pozzuolo 14; Cda Flumignano, Merce Rara e Sclaunicco 11; Dimensione Giardino 10; Ars Galli 8; Atti Impuri e Rott Ferr 7; Rangers 2.

Stampa tesserino CSEN

Da oggi si possono stampare i tesserini CSEN direttamente dalla propria area squadra. In caso di infortunio, quindi, si potrà stampare il modulo denuncia infortuni e allegare la copia del tesserino, stampabile cliccando sull’icona a forma di tessera nella riga del tesserato, nella pagina”Dati squadra”.

Schermata stampa tesserino CSEN
Schermata stampa tesserino CSEN

Nulla di fatto tra Ss 463 Majano e Montenars

Nulla di fatto tra Ss 463 Majano e Montenars (foto redam)
Nulla di fatto tra Ss 463 Majano e Montenars (foto redam)

SS 463 MAJANO 0
MONTENARS 0

SS 463 MAJANO: Fachin, Moro, Celotti (Benedetti), Del Pin, Vanone, Contardo, Pontelli, Miranda, Buttignol, Miotti (Bortolotti), Macoritto (Brancaccia).
MONTENARS: Petris, Venturini, Dusefante, Ermacora (Pez), Polato, Facini, Luca Lucardi, Marangoni, Tonello (Ivan Zanitti), Andrea Lucardi, Edi Zanitti.
ARBITRO. Comuzzi di Tavagnacco.

Tonzolano di Buia.
Dopo il ko subito tra le pareti amiche dall’Adorgnano, il Montenars nel derby-recupero in casa della statale majanese aveva quale unico obiettivo quello di portare a casa almeno un punto e l’obiettivo è stata raggiunto attraverso una gara molto accorta dal punto di vista difensivo, poi quando questa situazione non si è potuta concretizzare ci ha pensato il portiere Petris a mantenere la propria porta imbattuta con interventi decisivi tanto da meritarsi la palma di miglior giocatore in campo. Squadre a confrontarsi con organici molto rimaneggiati e primo tempo avaro di occasioni gol ma l’opportunità per passare in vantaggio era per i locali con una punizione di Celotti respinta da Petris e palla a pervenire a Macoritto il quale mandava sul palo la ribattuta da posizione favorevole. Ancora palla gol per la statale ma Buttignol al momento della battuta a rete si faceva anticipare dal provvidenziale intervento del proprio marcatore.
Al 33’ il primo tentativo offensivo del Montenars ma la bordata di Luca Lucardi era troppo centrale per impensierire un piazzato Fachin. Nella ripresa non cambiava il tema tattico del match con la statale alla padronanza territoriale ed ospiti costantemente predisposti alla interdizioni difensive. Al 10’ una rasoiata dai 20 mt di Miranda terminava di poco a alto, quindi al 27’ cross dalla linea di fondo da parte di Brancaccia per Buttignol ma l’inzuccata dell’attaccante di casa veniva intuita da un presente Petris, il quale al 30’ si ripeteva mandando in angolo un rasoterra dal dischetto di Del Pin. Passavano pochi minuti e la SS 463 trovava il gol con un colpo di testa dello sganciato Contardo ma l’arbitro Comuzzi (più che soddisfacente la sua direzione), annullava per evidente fuorigioco, poi nulla accadeva sino al suo triplice fischio.

LCFC Seconda Categoria

Tutti i risultati della decima giornata del Collinare di Seconda categoria

Girone A. Con una rete di Bozzato il Gorgo vince lo scontro al vertice in casa dell’Atletico Pertegada confermandosi al solitario comando mentre lo sconfitto viene raggiunto dal Carlino che mette sotto il Biauzzo con l’accoppiata Bravo -Gaio. In evidenza la quaterna con cui il Drink Team ha liquidato il fanalino La Fenice.
Risultati. Carlino-Biauzzo 2-0, Drink Team-La Fenice 4-0, Sette Sorelle-Gruaro 1-1, Pocenia-Lignano 0-0, Nojar Zellina -Chiasiellis 2-2, Atletico Pertegada-Gorgo 0-1. Classifica: Gorgo 16 punti; Atletico Pertegada e Carlino 14; Drink Team 13; Gruaro e Nojar Zellina 12; Lignano 11; Biauzzo 10; Chiasiellis 9; Sette Sorelle 7; Pocenia 4; La Fenice 3.

Girone B. Vittima di turno per la super capolista Jalmicco è stato il Fiumicello, mentre in zona di vertice ci resta il Ruda grazie al colpaccio messo in atto nella tana del Gorizia (gol partita di Clama). Con identico punteggio (1-0) Millennium e Asar Romans hanno la meglio su Cormons e Strassoldo.
Risultati. Jalmicco-Fiumicello 3-0, Asar Romans-Strassoldo 1-0, Millennium-Cormons 1-0, Fobal-San Marco rinv, Gorizia -Ruda 0-1, Farra-Morsan 1-1. Classifica: Jalmicco 18 punti; Ruda 14; San Marco 13; Asar Romans e Morsan 11; Farra, Millennium, Gorizia, Fiumicello e Strassoldo 8; Cormons 6; Fobal 1.

Ars Calcio-Arcobaleno 1-1 (foto redam)
Ars Calcio-Arcobaleno 1-1 (foto redam)

Girone C. L’Ars Calcio impone il pareggio alla capolista Arcobaleno ( botta e risposta tra Marchioro ed il solito Privitera), ma alle spalle degli osovani non ne approfittano Carpacco e Vacile che pareggiano lo scontro diretto. Festival del gol sul sintetico tolmezzino e Sclapeciocs costretti ad archiviare la prima sconfitta interna ad opera del Colloredo Digas.
Risultati. Dignano-Farla 1-1Sclapeciocs-Colloredo Digas 3-4, Vacile-Carpacco 2-2, Susans-Valcosa 3-2, Axo Buia-Valmeduna 0-3, Ars Calcio-Arcobaleno 1-1. Classifica: Arcobaleno 16 punti; Carpacco e Vacile 15; Colloredo Digas 11; Farla, Axo Buia, Dignano e Valmeduna 10; Sclapeciocs e Ars Calcio 8; Susans 7; Valcosa 4.

Girone D. Arriva all’ultima del girone di andata la seconda sconfitta stagionale con protagonista indiretto il Risano che ringrazia il tandem De Paolo-Mattellone ed al comando si accomoda, assieme alla riposante Savognese, anche il Redskins dopo aver strabattuto i “nervosi” pizzaioli de Al Sole 2 con i gol di La Vigna, Picco e Zarbano.
Risultati. Friul Clean-Savognese 12/03/14, Risano-Turkey Pub 2-1, Bressa-Orzano 1-0, Carioca-Racchiuso 2-1, Moby Dick-Al Central 1-1, Al Sole 2-Redskins 0-3. Classifica: Savognese, Turkey Pub e Redskins 15 punti; Risano 14; Bressa 13; Al Sole 2 11; Racchiuso e Carioca 9; Al Central, Moby Dick e Orzano 6; Friul Clean 5.

Renato Damiani

LCFC Prima Categoria

Colpaccio dell'Adorgnano a Montenars (foto redam)
Colpaccio dell’Adorgnano a Montenars (foto redam)

Girone A. Nonostante lo 0-0 in casa della statale majanese, l’As Amaranto resta al solitario comando in quanto anche il Garden La Stella viene fermato sul pareggio nella tana del Sedilis: per i locali tripletta di Gervasi, per gli ospiti Brusini, Casarella e Dondè. Nelle ultime quattro partite due pareggi e due sconfitte ed i carnici devono abbandonare le posizioni di vertice e contro i “guerrieri” dei Warriors devono archiviare la prima debacle interna (per gli udinesi reti di D’Andrea e Di Prisco). Secondo ko casalingo per il Montenars ad opera di un Adorgnano che merita i due punti per una ripresa super caratterizzata dai centri di Chiapolino e Cattarossi. Comincia a preoccupare la situazione della matricola Billerio Magnano ancora all’asciutto di successi, mentre tra Al Cardinale e Campeglio c’è il botta e risposta tra Leharnar e Miconi.
Risultati. Al Cardinale-Campeglio 1-1, Montenars-Adorgnano 1-2, CoopCa-Warriors 0-2, Sedilis-Garden La Stella 3-3, As Amaranto-Ss 463 Majano 0-0, Billerio Magnano-Campagna 1-3. Classifica: As Amaranto 13 punti; Garden La Stella 12; Sedilis e CoopCa 11; Montenars e Warriors 10; Adorgnano e Al Cardinale 9; Campeglio, Ss 463 Majano e Campagna 8; Billerio Magnano 7.

Girone B. Anche il Rott Ferr deve inchinarsi allo strapotere dell’imbattuta capolista Torsa in gol con Gri e Spano ed i punti di vantaggio sul riposante Real Sella salgono a tre. Sclaunicco al terzo posto dopo il netto successo sulla Dimensione Giardino (doppietta di Mohammed) e la concomitante sconfitta interna del Merce Rara ad opera del Cda Flumignano in rete con Delli Santi, Fasso, Saigher e Sgobbi. Pozzuolo devastante contro il fanalino Rangers trafitto da Eli, Greatti, Marcuzzi e Zanon, mentre si chiude sul nulla di fatto senza reti il confronto tra Ars Galli e Atti Impuri.
Risultati. Torsa-Rott Ferr 2-0, Pozzuolo-Rangers 4-0, Ars Galli-Atti Impuri 0-0, Sclaunicco-Dimensione Giardino 3-1, ha riposato il Real Sella. Classifica: Torsa 16 punti; Real Sella 13; Merce Rara e Sclaunicco 10; Dimensione Giardino 9; Pozzuolo e Ars Galli 8; Cda Flumignano 7; Atti Impuri e Rott Ferr 5; Rangers 1.

redam

Campionato Over 40 “Geretti”

Over 40. Luca Nodale (Carnia United)
Over 40. Luca Nodale (Carnia United)

Girone A. Ultima giornata della prima fase che è servita a stabilire quali saranno le dodici squadre che daranno vita alla seconda fase che porterà all’aggiudicazione del titolo di campione. Tutte le altre formazione giocheranno per aggiudicarsi la Coppa Geretti. Nel girone A passano San Daniele e Adm Bunker 3 dopo aver pattato lo scontro diretto, quindi Ziracco (otto reti a Totò e gli amici con tripletta di Chiappo) ei i carnici dell’United che così festeggiano alla grande la loro prima partecipazione.
Risultati. Ziracco-Totò e gli amici 8-0, Virtus Udine-Cjassà 1-2, La di Copet-Carnia United 0-1, Amasanda-Al Sole 2 3-1, San Daniele-Adm Bunker 3 2-2, ha riposato il Climassistance. Classifica. San Daniele 17 punti; Ziracco 16; Adm Bunker 3 15; Carnia United 14; Amasanda 12; Climassistance e Cjassà 9; Virtus Udine 8; Al Sole 2 e Totò e gli amici 3; Là di Copet 0.

Girone B. Nessuna sorpresa negli ultimi 80’ e quindi approdano nei tre gironi in cui saranno divise le 12 squadre qualificate per il titolo di campione Over 40 della Lcfc, Pizzeria da Pippo Uno (attuali detentori), Milan Club S. Vito (sestina al Canarino con tre reti di Max Tracanelli), Spilimbergo (sette gol al malcapitato Portover) edi cervignanesi de La Rosa (sei gol al Saracen firmati da Macuglia (3), Marchesan (2) e Resente.
Risultati. La Rosa-Al Saraceno 6-0, Bottosso&Frighetto -Passons 8-0, Canarino-Milan Club S. Vito 0-6, Portover – Spilimbergo 0-7, Pizzeria da Pippo Uno-Bicinicco Boys 6-0, ha riposato il Feletto 90. Classifica. Pizzeria da Pippo Uno 18 punti; Mialn Club S. Vito e Spilimbergo 15; La Rosa 12; Bottosso&Frighetto 11; Bicinicco Boys 9; Feletto 90 e Portover 8; Al Saraceno e Canarino 7; Passons 0.

Girone C. Solo tre le formazioni che hanno matematicamente acquisito il diritto di passare tra le dodici elette e sono Sangiorgina, Cerneglons e Warriors, mentre per la quarta promossa, la Brigata Brovada dovrà attendere l’esito del recupero in cui sarà impegnato il Xavier attualmente posizionato ad un solo punto dal quarto posto e quindi pronto al sorpasso se vincerà con il Lodia Forever (fatto indubbiamente alla sua portata). Risultati. Don Bosco-Lodia Forever2-2, Warriors-Cerneglons 2-2, Sangiorgina-Xavier 2-1; Isotecno-Versa 2-1, La Tavernetta -Brigata Brovada 1-2, ha riposato la Coop Premariacco. Classifica. Sangiorgina 18 punti; Cerneglons 16; Warriors 14; Brigata Brovada 12; Xavier e Coop Premariacco 11; La Tavernetta 8; Don Bosco 6; Lodia Forever 5; Isotecno 3; Versa 2.

Renato Damiani

Montenars – Adorgnano 1-2

MONTENARS 1

ADORGNANO 2

MONTENARS
Petris, Luca Lucardi, Dusefante, Facini, Novello, Pez (Venturini), Ermacora (Andrea Lucardi), Bordignon, Tinappo (De Monte), Rodrigues Filho, Tonello (Zanitti).

ADORGNANO
Anzil, Devoti (Cittarelli), Grattoni, Bottussi, Pendalo (Vidovic), Mariano Del Fabro, Chiapolino, Matoessi (De Biaggio), Budlla, Memmola, Cattarossi (Topa).
ARBITRO. Cargnelutti di Villa Santina.
MARCATORI. Al 4’ Tonello; nella ripresa al 1’ Cattarossi, al 26’ Budlla. Montenars.

Arriva in trasferta la prima vittoria stagionale per un Adorgnano assestato di punti, mentre il Montenars deve archiviare la sua seconda sconfitta dopo un match che ha visto i locali passare a condurre al 4’ ma sulla rete di Tonello resta la sensazione che al momento in cui l’attaccante di casa ha ricevuto palla era in posizione di fuorigioco ma non per l’arbitro Cargnelutti, che concedeva il pass per la il rasoterra vincente. Adorgano vicino al pareggio con una punizione di Chiapolino ed una successiva incornata di Budlla su azione d’angolo, ma in entrambe le situazioni l’estremo Pertris si è superato nelle respinte. Al 29’ i locali sfiorano il raddoppio con una botta di Tinappo di poco a lato. Passano solamente 60” della ripresa per registrare il pareggio degli ospiti: Petris esce a valanga per respingere su Chiapolino lanciato a rete, quindi nell’evolversi dell’azione la palla perviene al limite d’area a Cattarosssi il quale è freddo nell’inventarsi un pallonetto che centra la porta incustodita. Adorgnano padrone del campo anche per un evidente calo fisico da parte dei locali che perdono Tinappo costretto ad uscire per problemi muscolari, quindi al 20’ un bolide su punizione di Mariano Del Fabro viene respinto a pugni chiusi dal piazzato Petris. Al 26’ l’episodio che deciderà le sorti del match con protagonista Budlla il quale da dentro l’area trova una sassata a mezza altezza che s’infila nei pressi del sette alla sx di un incolpevole Petris. Appare inconsistente la reazione del Montenars anche per l’ottimo comportamento dell’assetto difensivo degli ospiti che non concedono spazi di manovra agli avanti avversari, ed al 37’ con un’azione di rimessa costringono agli straordinari Petris il quale para centralmente una conclusione di Cittarelli e dopo 5’ di recupero arriva il triplice fischio di chiusura.

Renato Damiani

Montenars-Adorgnano 1-2
Montenars-Adorgnano 1-2

Otto le squadre matematicamente già qualificate nella lotta per il titolo

Per le altre quattro decisiva l’ultima giornata della prima fase.

Girone A. Il turno di riposo spettante all’Adm Bunker 3, consente a San Daniele e Ziracco di raggiungere in vetta i pizzaioli di Trasaghis grazie alla cinquina dei ziracchesi al Climassistance (doppiette di Clavora e Stefanutti), ed alla quaterna dei sandanielesi in casa del Cjassà con Causero e Foschiani in doppia marcatura. Al secondo posto si posizionano i carnici dell’United dopo il convincente successo contro la rivale Amasanda (reti di Brovedani e Grassi), mentre i tarcentini de Al Sole 2 non danno chance a Totò e gli amici battuto da Sartori e Lendaro (2). Rimangono quota zero gli arteniesi de La di Copet.
Risultati. Al Sole 2-Totò e gli amici 3-1, Ziracco-Climassistance 5-0, Carnia United-Amasanda 2-0, Virtus Udine-La di Copet 3-2, Cjassà-San Daniele 1-4, ha riposato l’Adm Bunker 3. Classifica. San Daniele, Adm Bunker 3 e Ziracco 14 punti; Carnia United 12; Amasanda 10; Virtus Udine 8; Climassistance e Cjassà 7; Al Sole 2 e Totò e gli amici 3; La di Copet 0.

Luca Montina (Pizzeria da Pippo Uno)
Luca Montina (Pizzeria da Pippo Uno)

Girone B. Ad una giornata dal termine della prima fase, Pizzeria da Pippo Uno (cinquina al Feletto 90), Milan Club S. Vito (quaterna a La Rosa) e Spilimbergo (di misura su un coriaceo Canarino) fanno già parte del lotto delle 12 squadre che si giocheranno il titolo di campione. Per la quarta formazione tutto si deciderà nel prossimo turno con ben cinque formazioni a contendersi il posto rimanente.
Risultati. Bicinicco Boys-Passons 3-1, Milan Club S. Vito- La Rosa 4-0, Spilimbergo-Canarino 2-1, Bottosso&Frighetto-Al Saraceno 7-2, Pizzeria da Pippo Uno-Feletto 90 5-1, ha riposato il Portover . Classifica. Pizzeria da Pippo Uno 16 punti; Milan Club S. Vito e Spilimbergo 13; Bottosso&Frighetto e La Rosa 9; Portover, Feletto 90 e Bicinicco Boys 8; Al Saraceno e Canarino 7; Passons 0.

Girone C. Cerneglons e Sangiorgina matematicamente promosse alla seconda fase dopo il successo della neo capolista sul fanalino Isotecno con il gol partita di Dionisi ed il pareggio della damigella in casa de La Tavernetta. Gli altri due posti che varranno l’entrata nella top-ten delle meglio classificate se li giocheranno Warriors (“guerrieri” favoriti sugli avversari), Xavier, Coop Premariacco e Brigata Brovada.
Risultati. Warriors-Coop Premariacco 2-2, Cerneglons-Isotecno 1-0, Lodia Forever-Brigata Brovada 1-2, Versa-Don Bosco 1-1, La Tavernetta-Sangiorgina 1-1, ha riposato il Xavier. Classifica. Cerneglons 15 punti; Sangiorgina 14; Warriors 13; Xavier e Coop Premariacco 11; Brigata Brovada 10; La Tavernetta 8; Don Bosco 5; Lodia Forever 4 Versa 2; Isotecno 1.

                                                               

                                                                           Renato Damiani

 

LCFC Seconda Categoria

Tutti i risultati della decima giornata del Collinare di Seconda categoria.

Girone A. Capolista Atletico Pertegada a valanga in casa del Sette Sorelle con uno scatenato Miloch, mentre non manca la risposta del Gorgo che supera il Carlino con i gol di Caminotto e Masetto. Restano in zona rincalzo Drink Team e Nojar Zellina, quindi largo alla rigenerazione del Chiasiellis al secondo successo di fila.
Risultati. Gruaro-Nojar Zellina 2-1, Gorgo-Carlino 2-1, Chiasiellis -Pocenia 2-1, La Fenice-Biauzzo 1-2, Lignano-Drink Team 1-0, Sette Sorelle-Atletico Pertegada 1-5. Classifica: Atletico Pertegada 14 punti; Gorgo 13; Carlino 12; Drink Tam e Nojar Zellina 11; Gruaro, Lignano e Biauzzo 10; Chiasiellis 8; Sette Sorelle 6; La Fenice e Pocenia 3.

Girone B. Dopo il primo stop stagionale, non tarda a concretizzarsi il pronto riscatto della capolista Jalmicco e a farne le spese è il Fobal battuto dall’accoppiata Cettolo-Ligugnana. Conferme per il secondo posto del San Marco (non agevole il successo in casa del pericolante Cormons) e quello del terzo per il Ruda sul velluto contro l’Asar Romans trafitto dai gol di Deak, Ferigutti ed una autorete.
Risultati. Millennium-Farra 1-0, Fobal-Jalmicco 0-2, Morsan-Strassoldo 3-1, Ruda-Asar Romans 3-0, Fiumicello Gorizia 1-1, Cormons-San Marco 0-1. Classifica: Jalmicco 16 punti; San Marco 13; Ruda 12; Morsan 10; Asar Romans 9; Gorizia, Fiumicello e Strassoldo 8; Farra 7; Millennium e Cormons 6; Fobal 1.

Il Valcosa esce a testa alta dal confronto con la capolista Arcobaleno (fotro redam)
Il Valcosa esce a testa alta dal confronto con la capolista Arcobaleno (foto redam)

Girone C. Festival del gol in casa della capolista Arcobaleno che molto rischia contro il fanalino Valcosa che assolutamente non merita l’attuale posizione di classifica, mentre alle spalle degli osovani non si concedono distrazioni Carpacco e Vacile. Pareggi infine sui campi di San Daniele, Buja e Mels.
Risultati. Carpacco-Axo Buia 3-0, Arcobaleno-Val Cosa 5-4, Valmeduna-Vacile 0-0, Susans-Farla 0-0, Ars Calcio-Sclapeciocs 1-1, Colloredo Digas-Dignano 1-1. Classifica: Arcobaleno 15 punti; Carpacco 14; Vacile 12; Axo Buia 10; Farla, Dignano e Colloredo Digas 9; Valmeduna e Sclapeciocs 8; Ars Calcio 7; Susans 5; Valcosa 4.

Girone D. Turkey Pub e Savognese al momento dominatori del girone ed anche Carioca e Al Central devono inchinarsi all’attuale strapotere del duo di testa. Al terzo posto il Redskins superando in trasferta la matricola Friul Clean si stacca dal Risano fermato sullo 0-0 dal Bressa. Sale in classifica il Sole 2 e contro il Racchiuso mette in cascina la sua seconda vittoria consecutiva.
Risultati. Racchiuso-Al Sole 2 1-2, Savognese-Al Central 3-1, Orzano-Moby Dick 0-1, Turkey Pub-Carioca 3-0, Bressa-Risano 0-0, Friul Clean-Redskins 1-3. Classifica: Turkey Pub e Savognese 15 punti; Redskins 13; Risano 12; Al Sole 2 e Bressa 11; Racchiuso 9; Carioca 7; Al Central e Friul Clean 5; Orzano 4; Moby Dick 3.

Renato Damiani

Solo il Montenars vince nel girone A

 

Nel B, il Real Sella pareggiando a Lavariano rilancia in testa il Torsa

Pirotecnico 3-3 tra Campeglio e Adorgnano (foto redam)
Pirotecnico 3-3 tra Campeglio e Adorgnano (foto redam)

Girone A. Ad ulteriore conferma di quanto si prospetta equilibrato il girone, delle sei partite previste ben cinque si sono concluse sul punteggio di parità di cui due hanno visto protagoniste le prime quattro formazioni che occupano le posizioni di vertice ed in entrambe le disfide l’unico assente è stato il gol stante gli 0-0 al fischio di chiusura. Molte le reti per contro tra Campeglio ed Adorgnano: per i locali Cudicio, Galvani e Qualizza, per gli ospiti Del Fabro e doppietta di Cattarossi. Nell’1-1 tra Campagna e Al Cardinale fa tutto la squdra ospite con il vantaggio di Laharmar ed una sfortunata autorete e con lo stesso punteggio si è chiuso lo scontro tra Billerio Magnano e Ss 463 Majano: nella ripresa vantaggio di Romanello per la statale e pareggio magnanese di De Monte su calcio di rigore. L’unico successo della giornata è stata colto dal Montenars nella mattinata di Laipacco e Warriors ad alzare bandiera bianca sulle conclusioni di Bordignon, Tonello e Zanitti; per i “guerrieri” il gol della bandiera di D’Andrea.
Risultati. Campagna-Al Cardinale 1-1, Campeglio-Adorgnano 3-3, Warriors-Montenars 1-3, Billerio Magnano-Ss 463 Majano 1-1, Sedilis-As Amaranto 0-0, Garden La Stella-CoopCa 0-0. Classifica: AS Amaranto 12 punti; Garden La Stella e CoopCa 11; Sedilis e Montenars 10; Al Cardinale e Warriors 8; Billerio Magnano, Campeglio Ss 463 Majano e Adorgnano 7; Campagna 6.

Girone B. Torsa al solitario comando per il successo di misura nella tana dello Sclaunicco (gol partita di Malisan) ed il concomitante pareggio del Real Sella nella notturna di Lavariano con la Dimensione Giardino. Per gli arancioni di casa reti di Grigor e Vota mentre le risposte degli ospiti sono arrivate dai centri di Checchin e Comisso. Si avvicina al secondo posto il Merce Rara dopo la cinquina rifilata al fanalino Rangers (alle sesta sconfitta) con D’Angelo, Donda, Pasian e Sau in doppia marcatura. Rinviata a sabato 14 dicembre Pozzuolo-Ars Galli e a domenica 24 gennaio 2014 Atti Impuri-Cda Flumignano.
Risultati. Dimensione Giardino-Real Sella 2-2, Sclaunicco-Torsa 0-1, Rangers-Merce Rara 1-5, Atti Impuri-Cda Flumignano 24/01/’14, Pozzuolo-Ars Galli 14/12, ha riposato il Rott Ferr. Classifica: Torsa 14 punti; Real Sella 13; Merce Rara 10; Dimesniosne Giardino 9; Sclaunicco 8; Ars Galli 7; Pozzuolo 6; Cda Flumignano e Rott Ferr 5; Atti Impuri 4; Rangers 1.

Renato Damiani

Colpaccio dello Startrep in casa della Dinamo Korda

Il San Lorenzo rifila terza sconfitta ai Gunners

Gunners, terzo ko consecutivo (foto redam)
Gunners, terzo ko consecutivo (foto redam)

Ad una giornata dal termine del girone di andata (poi il Collinare si fermerà sino all’ultima settimana di gennaio) ennesimo ribaltone in testa alla classifica con Drag Store e Thermokey a prendere il comando lasciandosi alle spalle Gunners e Ziracco, La Fortezza esce a testa alta dal testa-coda con il Thermokey costretto a rimontare l’iniziale vantaggio dei locali siglato a Di Lenardo, con il pareggio di Dorigo ed il gol del sorpasso firmato da Simone Bozza. Altro match dai risvolti altalenanti quello andato in scena al “Gumini” di Manzano, dove il Drag Store ha superato di misura il pericolante Tramonti illusosi dopo il gol dell’1-0 di Cattarinuzzi, quindi la rimonta dei manzanesi con le reti in successione di Chiappo, Montina e Meroi. A 6’ dal termine il Tramonti riapre il match con Alessio Gambon ma rete tardiva per sperare in un clamoroso pareggio. Si acuisce la crisi dei Gunners ( tre sconfitte nelle ultime quattro partite) ed anche il San Lorenzo (meritatamente oltre lo strimintizio 1-0 finale) trova terreno fertile a Povoletto con Zucco a siglare il gol partita con una perentoria inzuccata su azione da calcio d’angolo. Colpaccio fuori pronostico dello Startrep nella tana della lanciata Dinamo Korda reduce da quattro successi di fila e 2-0 scritto dalla bordata di Trinco ed il colpo di testa di Boschetti su angolo di Snaidero. Per i padroni di casa espulsione del capitano Cecotto per un plateale atterramento di Fanti. Clamoroso anche il pesante ko subito dallo Ziracco in casa del Nobile Impianti al secondo successo stagionale (il primo alla prima di campionato). Le reti locali di Chiabà, Garozzo e Zaina, per gli ospiti Giaiotti. Nello scontro tra neo promosse ha la meglio la Pol. Bibione sul Colugna sconfitto da Collautto e Zannin.
Risultati. Drag Store-Tramonti 3-2, Dinamo Korda-Startrep 0-2, La Fortezza-Thermokey 1-2, Gunners-San Lorenzo 0-1, Nobile Impianti-Ziracco 3-1, Pol. Bibione-Colugna 2-0. Classifica: Drag Store e Thermokey 13 punti; Gunners, Dinamo Korda Startrep e Ziracco 11; San Lorenzo 10; Nobile Impianti e Pol. Bibione 9; Colugna 7; Tramonti 4; La Fortezza 2.

Renato Damiani

Festival del gol tra Arcobaleno e Valcosa

ARCOBALENO 5

VALCOSA 4

ARCOBALENO

Venchiarutti (Pascolo), Venturini (Iaconissi), Barazzutti, Busolini (Di Biasio), Forgiarini, Brunetti, Madotto, Lestuzzi (Urban), Privitera (Aquino), Soncin, Picco. All. Martinoia.

VALCOSA

Rauso, Amadore, Dell’Agnola (Caliò), Lorenzini, Del Toso (Molinaro), Ricci, Ousmane (Pradolin), Cleva (Zannier), Simonutti (Zuliani), Raougha (Franz), Del Gallo. All. Fabio Simonutti.

ARBITRO. Cadamuro di Udine.

MARCATORI. Al 6’ e al 35’ Simonutti, all’11’ Privitera, al 27’ Picco; nella ripresa al 13’ Privitera, al 20’ e al 28’ Picco, al 29’ Del Gallo, al 41’ Zuliani.

Osoppo. Per quanto visto in terra gemonese, il Valcosa assolutamente non merita di reggere il fanalino di coda del girone C della Seconda categoria, ma come realisticamente ammesso dal dirigente tuttofare Roberto Chiaradia -“ se non si finalizza quanto creiamo e se ci fossero meno amnesie difensive, la nostra posizione sarebbe certamente migliore, poi più di qualche direzione arbitrale ci ha penalizzato ben oltre il consentito”. Contro la capolista gli uomini di mister Fabio Simonutti hanno tenuto testa alla prima della classe andando in vantaggio con Simonutti dopo appena 6’ di gioco ma dovevano passare solamente 5’ per registrare il pareggio degli osovani siglato dal bomber Privitera. Locali al sorpasso con Picco reattivo nel trovare l’inzuccata imprendibile su pennellato angolo di Madotto ma al 35’ il Valcosa mette in atto un ficcante contropiede che consente a Simonutti di realizzare la sua personale doppietta con un perfetto rasoterra, ma su tutti e quattro i gol, le rispettive difese hanno lasciato molto a desiderare. Al 13’ della ripresa la svolta del match con Privietra atterrato appena fuori il limite d’area dal portiere Rauso poi espulso per fallo da ultimo uomo, ma l’azione dei locali era nata da una posizione irregolare del centroavanti di casa (evidente il suo fuorigioco di partenza), mentre dal dischetto è stata impeccabile la trasformazione di Privitera. In inferiorità numerica il Valcosa subisce tra il 20’ ed il 28’ il micidiale uno-due di Simone Picco. Davvero encomiabile poi la reazione degli ospiti che prima accorciano con una botta dal limite di Del Gallo (palla sul palo destro e poi in rete) ed al 41’ arriva la quarta rete di Zuliani. Nei minuti finali  nulla accade sino al triplice fischio di un sufficiente Cadamuro, ma il mister di casa Martinoia all’uscita dagli spogliatoi non era propriamente di ottimo umore.

                                                                       Renato Damiani

Festival del gol tra Arcobaleno e Valcosa (foto redam)
Festival del gol tra Arcobaleno e Valcosa (foto redam)

Assistenza Domiciliare Pediatrica

Lo scorso Giovedì 26 settembre infatti  la Lega calcio Friuli Collinare,  durante la propria assemblea generale a cui erano presenti più di 250 soci,   ha annunciato la decisione di donare € 1.000 all’Associazione Maruzza FVG Onlus a sostegno dell’Assistenza Domiciliare Pediatrica di Pordenone.

Il Presidente dell’Assemblea Fabrizio Pettoello dichiara a nome di  tutti gli  oltre  10.000 associati di voler sostenere l’assistenza domiciliare pediatrica e le cure palliative nella speranza che tutti gli oltre 250 bambini  della nostra regione affetti  da malattie inguaribili possano godere di un adeguato sostegno socio-sanitario che permetta al piccolo malato ed a tutta la famiglia di vivere al meglio senza subire emarginazione sociale e prolungati ricoveri in ospedale.

Lega Calcio Friuli Collinare, contiamo tantissimo sul vostro sostegno!!

L’articolo originale lo potete trovare http://www.assistenzadomiciliarepediatrica.org/lega-calcio-friuli-collinare-un-sostegno-regionale/

 

Assemblea 2013

Si è tenuta giovedì 26 settembre 2013 l’assemblea obbligatoria che ha dato il via alla stagione calcistica 2013/14. Vi ringraziamo per la numerosa partecipazione e vi riportiamo di seguito alcune foto tratte dalla serata.

 

Finali Over 40

Sabato 8 giugno presso il Campo Sportivo “A.Frossi” di Flambro si disputeranno le finali Over 40.

Gli orari sono i seguenti:

18.00: FINALE Coppa Over 40
20.30: FINALE Campionato Over 40
locandina finale lcfc 8 giugno