Talmassons imbattuto in casa, Bovolini ancora super

Cala il sipario sulla stagione regolare del calcio a 5 con la ventiseiesima e ultima giornata dei gironi di Eccellenza e Prima Categoria. Mentre il Paluzza aveva già festeggiato la vittoria nel campionato di Eccellenza in una stagione che non è mai realmente sembrata in discussione visti i numeri offensivi e difensivi dei carnici, i migliori del girone in entrambi i casi, il Talmassons ha dovuto attendere proprio questa giornata per assicurarsi il primo posto in Prima Categoria, nonostante una stagione passata quasi sempre al comando della classifica.In Eccellenza il Real Tresesin onora fino in fondo l’ottimo piazzamento raggiunto, il secondo posto alle spalle del Paluzza, vincendo sul campo dell’Attimis Calcio. Protagonista negli ospiti è Laurencigh con una tripletta che va ad aggiungersi alle reti di Fazioli (2), Marinigh e del capitano Santelia. D’Agostino (2 gol) e Zuccolo sono invece i marcatori dell’Attimis. Fuochi d’artificio a Manzinello per l’ultima partita della squadra di casa, il Manzignel appunto, che diventa una festa del gol visto il risultato finale, 17-2 contro i Forgjarins. E’ Bivi il miglior marcatore del Manzignel con quattro gol ma da segnalare ci sono anche le triplette di Mauro e Passoni. Si chiude invece nel peggiore dei modi la stagione della Taverna Maiero, per lunghi tratti della stagione l’inseguitrice più credibile del Paluzza, crollata poi nelle giornate conclusive del campionato. I campioni uscenti chiudono al quinto posto quest’anno, subendo tre reti dalla Bombonera in questa ultima giornata. Diamante con una doppietta e Wekese i marcatori della Bombonera, formazione che ha raggiunto una sofferta salvezza. Un’impresa questa che non è riuscita al San Daniele, lontano sei lunghezze dalla quota salvezza. In quest’ultima giornata però si sono rivisti i due protagonisti della promozione della scorsa stagione, Contardo e Nobile, il primo autore di una tripletta e il secondo di un poker ai danni del Pagnacco. Proprio Nobile, con i suoi 35 gol, termina al quarto posto della classifica marcatori, preceduto da Lendaro del Modus, Zammarchi del Paluzza e da Matteo Bovolini, sempre del Modus, capocannoniere della stagione con 49 reti.

Grazie al successo esterno sul campo del Caratel Coderno, il Talmassons si è aggiudicato la vittoria del campionato, con una sola lunghezza di vantaggio su ABS e Gold Feet Aquileia. Strepitoso Cumin nelle fila del Talmassons grazie alla sua tripletta, con anche Genovese e Turco a firmare questo successo. Il Caratel ha provato a rispondere col solo Pressacco, autore di una doppietta, ma non è bastato. La grande soddisfazione per l’impresa portata a termine nelle parole di Simone Gigante del Talmassons: “E’ stato un bel campionato, molto combattuto, con 5/6 squadre che sin dall’inizio hanno lottato per la promozione e il titolo. Noi siamo stati bravi a partire subito forte e a rimanere sempre nei primi posti della classifica. Il nostro punto forte è certamente stato il fattore campo visto che in casa non abbiamo mai perso. Siamo riusciti a uscire subito dai momenti difficili grazie anche al bel gruppo che siamo riusciti a creare in questi ultimi anni, un gruppo dove prima di essere compagni di squadra siamo amici. Questo ci ha fatto raggiungere traguardi come la vittoria di questo campionato. Ora un pò di pausa e poi ci tufferemo in questa nuova avventura che è l’Eccellenza”.

 

Ad Aquileia intanto è andato in scena quello che ormai è un classico dell’intero campionato di calcio a 5, l’incontro tra i padroni di casa del Gold Feet e il New Team Lignano, due squadre che l’anno scorso si affrontavano in Seconda Categoria e che l’anno prossimo si ritroveranno ancora insieme in Eccellenza. Zugnaz (2 gol), Civita, Degrassi, Fumolo, Ginocchi e Moras regalano all’Aquileia la vittoria, superando le marcature avversarie di Langella (2) e Perrella, alle quali va aggiunta una autorete. Il Capo Horn saluta la categoria con un successo, determinato dalle reti di Donisi ed Efros, contro i Banana Five. Non resta che presentare il podio della classifica marcatori che vede al terzo posto Cumin del Talmassons con 36 reti, al secondo con solo una rete in più Gashi del Lignano. Capocannoniere, così come lo era stato anche l’anno scorso in Seconda, Raffaele Saviano del Lignano, 45 le reti segnate quest’anno.

Print Friendly, PDF & Email
css.php