Narciso Group c5: come obiettivo la crescita

Narciso Group c5 è un team che da molti anni è presente nei campionati della Lega Calcio Friuli Collinare e che da sempre sposa i valori proposti dall’associazione amatoriale friulana: l’assenza di vincolo, l’amicizia, l’aggregazione, la condivisione e il divertimento. La grande passione che i componenti dimostrano è il valore aggiunto per la formazione di Bicinicco che, da questa stagione, dopo aver avuto esperienze in molte manifestazioni, ha scelto di confrontarsi con i coetanei nel campionato di Calcio a 5 dedicato agli Over 40.  Di questa realtà calcistica ne abbiamo parlato con una delle persone più coinvolte in questo progetto sportivo: Marco Menotti.

Marco, il calcio a 5 targato Lega Calcio Friuli Collinare ha regole diverse rispetto alle manifestazioni ufficiali. Perché la scelta di appartenere a un movimento alternativo?

“Noi condividiamo i valori di questa Associazione che pone in primo piano le persone e le proprie passioni sportive. Qui esiste la possibilità di esprimerci, anche per fasce d’età, secondo le nostre possibilità e motivazioni, senza dover raggiungere ad ogni costo il massimo risultato.  Qui non propongono la cultura della vittoria a tutti i costi. Se vinci sei bravo ma se arrivi secondo ricevi comunque un plauso, un riconoscimento”.

Da quest’anno avete cambiato anche nome facendovi “sponsorizzare” da una società di giovani imprenditori quale il Narciso Group. Come siete riusciti a trovare questo abbinamento?

“Per amicizia ho contatti con questa Azienda. Essa affianca e supporta le persone e le loro passioni, incentivando la cultura dello sport e del sociale, formazione intesa in primis come esperienza sportiva e personale. Ma non solo, forma atleti attraverso l’affiancamento di professionisti sportivi  tramite una metodologia specifica supportata da strumenti idonei e necessari. Ma quello che mi ha colpito particolarmente è che, nonostante l’azienda debba comunque perseguire il suo business, mantiene dei valori a noi cari: sostiene l’idea che lo sport deve essere inclusione e non esclusione, promuove lo sport come movimento e benessere psico-fisico, afferma che lo sport deve essere vissuto con divertimento a prescindere da età e condizioni motorie. E quindi, visto che le idee sono speculari, perchè non condividere il cammino sportivo insieme?”

Guardando la vostra rosa, chi ritieni siano i giocatori che possono essere associati ai principali ruoli del Calcio a 5?

“Analizzando i ruoli e i miei compagni di squadra, potrei provare a fare le seguenti associazioni:

Portiere, unico giocatore che può prendere la palla con le mani, purché all’interno della propria area di porta (Favaro Giuseppe)

Esterni, detti anche Laterali o Ali, coloro i quali hanno spesso il compito di presidiare le fasce esterne del campo e proporsi sempre esternamente in appoggio alla giocata offensiva del pivot (Menotti Marco; Vazzaz Vito)

Pivot, normalmente il giocatore più avanzato della squadra, primo difensore, capace di tenere palla ma anche di appoggiare la sfera e puntare l’avversario (Cocetta Simone; Fattori Andrea)

Universale, giocatore che per abilità e senso della posizione è in grado di giocare in qualsiasi posizione del campo (si esclude normalmente il ruolo di portiere), prezioso nel moderno Calcio a 5 dove la velocità di esecuzione e di movimento è fondamentale per passare dalla fase difensiva alla fase offensiva e viceversa (Regis Stefano)”.

Per concludere, quali obiettivi stagionali vi siete posti e che tipo di collaborazione vi aspettate dalla Narciso Group?

“Innanzitutto il nostro obiettivo costante è divertirci sempre, indipendentemente dall’esito della partita. Se poi riusciamo ad abbinare al divertimento anche la vittoria, ben venga! Noi l’impegno per vincere il torneo ce lo mettiamo e direi che siamo sulla buona strada per arrivare fino in fondo alla competizione https://youtu.be/V1YSmefj4Y0

Guardando avanti direi che un obiettivo a lungo termine è consolidare la squadra di Calcio a 5 che partecipa al campionato  Over 40, cercando di ampliare la rosa, di trovare  più giocatori che credano al nostro progetto, alla nostra filosofia. Per quanto concerne la collaborazione con la Narciso, primo nostro “sponsor “che si occupa proprio di sport, sarà sicuramente improntata sulla continuità e sulla cooperazione cercando, nel contempo, di essere presenti anche agli eventi sociali che proporrà”.

Erica Mazzuccato

Articolo pubblicato anche sul sito:  www.narcisogroup.it

 

 

Print Friendly, PDF & Email
css.php