Incertezza nel girone Inferno, in otto per cinque posti

Nei tre gironi del campionato Geretti Over 40 siamo si giocano  partite fondamentali per ottenere un piazzamento adeguato in vista della seconda e decisiva fase  di stagione. Nel girone Inferno regna l’incertezza per quanto riguarda i primi cinque piazzamenti, contesi da almeno otto squadre. Arrivati a due giornate (più eventuali recuperi) da giocare, non si può più sbagliare. Sembra averlo capito alla perfezione il Ziracco Calcio che vince contro la Dimensione Giardino grazie al clamoroso poker di reti confezionato da Dorli, protagonista assoluto della sfida. Sono Battistella e Zampieri invece i marcatori della Dimensione Giardino, squadra comunque ancora in lotta per le posizioni più importanti. Anche il Cerneglons batte un colpo trovando il successo sul campo del Premariacco con le reti di Dzaferovic e Mariano. Al momento il Cerneglons occupa il terzo posto, insidiato però da alcune inseguitrici che devono ancora disputare alcuni recuperi. Il vero colpo di giornata però rischia di essere quello del Milan Club S.Vito che espugna il campo dell’OverSangiorgina e, vincendo i due recuperi che ancora le mancano, salirebbe almeno in terza posizione. Diversa invece la sorte della Sangiorgina che ora deve guardarsi le spalle dai pericoli rappresentati per esempio dagli Warriors, vincenti in questa giornata contro gli Amatori Manzano. Fondamentali per gli Warriors le tre marcature di Lancerotto e quella di Zuliani mentre per il Manzano Chiappo e Don non bastano ad evitare la sconfitta. Queste le parole di Andrea Pontoni dei Warriors a riguardo del match e del finale di stagione della sua squadra: “Direi che la partita è stata giocata senza patemi, con un primo tempo gestito dai nostri dove avevamo già trovato due gol. Anche nel secondo poi abbiamo controllato il ritmo, pur concedendo qualcosa in più al Manzano. E’ comunque un periodo in cui ogni squadra ha a che fare con delle assenze, cosa che potrebbe pesare visto il calendario fitto di partite che ci aspetta. La classifica è corta, potremmo arrivare secondi come ottavi e le prossime sfide sono tutte contro avversari diretti. Almeno possiamo dirci soddisfatti di questa nuova formula del campionato”.

Nel girone Purgatorio, almeno per quanto riguarda il primo posto del girone, i giochi sembrano fatti. Nonostante un pareggio contro una formazione decisamente lontana in classifica come gli Over Gunners 95, La Rosa può ancora contare su un buon margine nei confronti della seconda in classifica, vale a dire il Carnia United. E’ Degano a firmare la rete dei Gunners, che basta per pareggiare la marcatura avversaria di Macuglia. Sono comunque due punti che pesano tantissimo quelli raccolti dal Carnia United sul terreno di un ormai spento Al Sole 2 Over 40. Claudio Volpi del Carnia ci racconta in breve l’andamento dell’incontro: “La partita inizia subito con un nostro grossolano errore difensivo che, già dopo un minuto, porta al vantaggio locale con Martarello. Poi col passare del tempo siamo riusciti a schiacciare gli avversari, senza creare però grosse occasioni. Ad inizio ripresa arriva il pari con una azione solitaria di Galante che infila la palla sotto il sette. Continua la pressione ospite mentre i locali pungono in contropiede. A pochi minuti dal termine arriva il fallo da rigore, molto contestato, su Nodale, con lo stesso poi alla trasformazione . Parlerei tutto sommato di una vittoria sofferta ma meritata”. Due punti che, come dicevamo, pesano molto vista la sconfitta a tavolino dell’attuale terza forza del girone, ovvero il Depover, che ospitava il CRSF Versa. Il Depover si fa riavvicinare anche dalla Folgore Over 40 che, grazie ai colpi di Fabris e Ligugnana, supera l’Amasanda 86. Questa vittoria permette anche alla Folgore di lasciare a distanza di sicurezza le inseguitrici ed ora può concentrarsi nella corsa al terzo posto. C’era poco in palio invece tra Climassistance e Bottosso & Frighetto, rispettivamente ultima e penultima del girone. L’incontro si è concluso con un largo successo del Bottosso, trascinato da Battel, tre le sue segnature, e capitan Bottosso, doppietta per lui.

Pochi i dubbi sulle due squadre che si piazzeranno nei primi due posti del girone Paradiso. Il Medea fin qui ha vinto tutte e 15 le partite che ha giocato, superando in questa giornata la Brigata Brovada per 4-0. Bergomas, Bernardo, Portelli e Tuzzi i marcatori della sfida. Secondo posto ormai certo invece per l’Over Tricesimo che rimedia alla sconfitta occorsa nella precedente giornata vincendo sul Buja Millennium. Di Culetto (2), Del Fabbro e Snaidero i gol vincenti del Tricesimo. Degna di grande interesse la partita che vedeva opporsi terza del girone contro quarta, ovvero Feletto ’90 Sottocastello e Amatori Calcio Farra. 3-3 il punteggio finale sancito dalle reti di Morandini (2) e Grillo per il Feletto e da Bertocco, Mattioli e Mlakar del Farra. Sale al quinto posto, sorpassando la Brigata Brovada, l’A.C. La Fortezza, vincente sul campo del Portover. Coradazzi della Fortezza l’uomo copertina dell’incontro grazie ad una doppietta con cui, assieme alla rete del compagno Valloscura, ha deciso la sfida, nonostante nel Portover si sia distinto Biasotto con due reti.

Print Friendly, PDF & Email