Gold Feet, prove di promozione

Il Paluzza aggiunge un altro tassello importante nella corsa al titolo trovando la vittoria contro il Felettis United, squadra tutt’altro che abbordabile.

Le doppiette di Buzzi e Zammarchi ed il gol di Vezzi segnano il risultato positivo della capolista mentre nel Felettis sono andati in rete Dapelo, Orso e Piani (2). La Taverna Maiero non può che proseguire nell’inseguimento vincendo in trasferta contro il San Daniele che quindi rimane impantanata al quartultimo posto, in zona retrocessione. Decisive le doppiette di Maiero e Scarbolo per la squadra ospite. Con la vittoria ottenuta a tavolino ai danni del Manzignel, la Climassistance si porta momentaneamente al terzo posto, lontana dalla corsa al titolo ma comunque autrice di un buon campionato. Inciampo sorprendente del Modus-Stellare che cade in casa dei Forgjarins che pesca questo bel risultato grazie alle doppiette di Galante, Marcuzzi e Quarino. Vittoria che fa bene soprattutto al morale ai Forgjarins che restano ancora fermi nella zona bassa del girone, lontana dalla lotta per salvarsi. Un passo avanti deciso verso la salvezza lo fa invece la Bombonera che supera brillantemente il Boca Juniors Risano grazie anche alle doppiette di Facchin, Posca e Tosolini. La Bombonera, con questi due punti, allunga sia sul Risano che su Manzignel e San Daniele, in un balzo che potrebbe veramente risultare decisivo. Successo in trasferta anche per l’Attimis Calcio sul Pagnacco, entrambe formazioni bloccate in fondo alla classifica. L’Attimis trova comunque un buon risultato, ottenuto con le realizzazioni di Messina (2), Bombardier e Zuccolo. Favella e Vittori sono invece gli autori dei due gol segnati dal Pagnacco.

Sembrano non sbagliare un solo colpo le squadre che, in Prima Categoria, affollano le posizioni di testa, aspettando il momento giusto per piazzare la zampata vincente ed allungare verso un posto buono per la promozione. Il Talmassons, ancora in cima alla classifica, era chiamato ad una risposta dopo la sconfitta della scorsa giornata per mano dell’Aquileia. Tonetti (2), Cumin, Genovese, Gigante e Vissa confezionano il successo casalingo ottenuto ai danni dei Banana Five che solo con Garlatti, Marcolongo, Vicenzino e Zoffi hanno trovato la via del gol. Il Gold Feet Aquileia conferma quanto di buono aveva mostrato nella scorsa partita, superando un non irresistibile Caratel Coderno, grazie anche all’ottima prestazione di Civita, tre volte a segno. Demis Zugnaz dell’Aquileia ci illustra il suo pensiero sul buon momento della sua squadra: “Direi che contro il Caratel si sono viste le differenze tra le due squadre. Loro soffrivano anche qualche assenza, ma in ogni caso direi che ci siamo meritati la vittoria. Certo, il grande risultato lo abbiamo fatto la scorsa giornata, battendo il Talmassons in quella che è stata una partita bellissima dove veramente chi sbagliava veniva subito punito. Siamo contenti di questi risultati, soprattutto dopo aver passato un febbraio dove abbiamo subito alcuni infortuni, tra cui quello del nostro bomber Degrassi ma siamo comunque riusciti a fare buoni risultati. Adesso abbiamo recuperato tutti questi giocatori e, continuando su questa strada, credo che arriveremo alla promozione”. Con il solito grande apporto degli Ermacora, Marco e Simone, il Real Madris vince ancora, rispedendo a casa il Capo Horn col bottino vuoto. A questo punto ci sono due squadre, ABS e Real Madris a 27 punti, New Team Lignano a 25 con una partita in meno e Aquileia a 23 ma con due partite da recuperare. Ogni scontro diretto da qui in avanti sarà fondamentale ed infuocato per un finale di stagione coi fiocchi. Per quanto riguarda la questione relativa alla zona retrocessione i giochi sembrano ormai fatti, vista anche la vittoria della Pol. Valnatisone sul Jalmicco che toglie quasi definitivamente dai pericoli la prima.

Print Friendly, PDF & Email
css.php