Aquileia e Lignano, le “sorelle” della Prima Categoria

Grazie al successo ottenuto ai danni del Muppet C5, il Talmassons è ad un passo dall’aritmetica certezza della promozione in Eccellenza. Alla squadra di capitan Genovese infatti basta solo un punto per evitare che il Real Madris, la quadra con meno punti fra quelle in lotta per i primi quattro posti, possa raggiungerla. Tonetti e Vissa sono i mattatori della vittoria sul Muppet, entrambi realizzatori di una tripletta. Gold Feet Aquileia e New Team Lignano continuano a correre a braccetto, vincendo una gara dopo l’altra ed avvicinandosi sempre più al bottino grosso. L’Aquileia ospitava il Cergneu, squadra che naviga in bassa classifica. La coppia DegrassiCivita ha fatto il suo dovere ma è Zugnaz a risultare veramente decisivo per gli aquileiesi con quattro reti segnate. Non sono bastate al Cergneu le triplette di Motta e Pascolo per ribaltare il risultato. Successo esterno per il Lignano che anche affrontava una formazione che si trova veramente vicina alla retrocessione come il Caratel Coderno. De Colle, Presacco e Tomini hanno provato a non rendere facile la partita degli ospiti, i quali hanno però mandato in rete Cimmino, Langella, Lippolis, Sassone e Saviano, evitando ogni spiacevole sorpresa. Si sono affrontate anche Valnatisone e Banana Five, formazioni che ormai non hanno molto da chiedere alla classifica, seppur la Valnatisone non sia ancora aritmeticamente salva. Hanno vinto i Banana Five grazie ai quattro gol di Motta e a quelli di Montorio e Vicenzino. Fabrizio Didonè analizza per noi la partita e la stagione dei suoi Banana Five: “La partita è partita molto bene per noi che, dopo qualche bella azione e occasioni sprecate, realizziamo l’1-0. La partita poi è andata avanti con molte occasioni per noi e un paio per gli avversari ma, come succede sempre, sbagliando molti gol inevitabilmente poi ne subiamo ben due. Nel secondo tempo è comunque arrivata la svolta, arrivando al 2-6, mentre poi nel finale gli avversari hanno realizzato due gol, per fortuna inutili. Direi che questa è stata una annata deludente, viste le aspettative di inizio anno ma soprattutto di dicembre. I motivi sono molti ma quello che ha inciso di più son le partite perse andando a giocare con pochi uomini”.

Nel Girone A di Seconda Categoria, con i giochi per la promozione ormai chiusi, resta comunque la voglia di chiudere al meglio la stagione, inseguendo il miglior piazzamento possibile. E’ il caso del New Team che supera sia sul campo sia in classifica i BastardiSenzaGloria, al termine di un incontro ricco di gol e di spettacolo. Nei BSG è Cigliani il miglior marcatore con tre reti, accompagnate dalla doppietta di Candoni e le marcature singole di Agostinis e Iob. La risposta dei padroni di casa è arrivata con Dedushaj (3), Abramo, Meozzi, Valenti, Vecchiutti e Moro. Deve ancora dire la sua il Passons, ora terzo a pari punti col New Team ma con una partita in meno. Intanto in questa giornata la squadra di capitan Varutti ha superato brillantemente il Reana, ispirata dallo stesso Varutti (2), da Spangaro (2), Colautto (2) e Tioni. Lo Sporting Evergreen gioca ormai solo per chiudere al primo posto il girone, nel duello con il Viola che perdura dall’inizio della stagione. Il NO al Putra Moderato non riesce a fermare la voglia di vincere dello Sporting e soccombe sotto le reti di Anel e Jasmin Ducic. Successo largo nel risultato per il Taboga, che affrontava l’unica squadra che si trova dietro in classifica, l’Alexti Feletto. E’ stata la partita di Alberti e Pecoraro, cinque gol il primo, tre il secondo. Vittoria di misura del Mereto che riceveva la visita dell’Adorgnano, formazione poco più avanti nella classifica. Cinque reti, fra le quali due di Tosone, sono bastate al Mereto per vincere, con gli ospiti che ci hanno provato con Chiapolino, Marcon (2) e Rizzotti.

Print Friendly, PDF & Email
css.php