Premariacco: vittoria finale? Bisogna provarci!

Nel girone di Coppa siamo alla quinta giornata e troviamo la capolista, l’Al Sole 2 Over 40, che manca per la seconda giornata di seguito l’appuntamento con la vittoria.

Arriva infatti un pareggio all’1-1 contro il Versa, di Fanti e Millia le realizzazioni, col Versa che dimostra di essere competitivo in vista della corsa al titolo. Come il Versa, anche il Premariacco vuole essere protagonista della lotta per la Coppa, vincendo in casa della Climassistance. Giuseppe Saccavini del Premariacco conferma le ambizioni della sua squadra, parlando anche di come è arrivata questa vittoria: “Siamo passati in vantaggio già al 15o del primo tempo con Tullio che ha insaccato di testa dopo la respinta del portiere su un tiro da fuori di Braga. E’ ancora Braga che, 10 minuti dopo, batte una punizione dalla destra con Stacul che stacca di testa, incrociando la traiettoria e raddoppiando. Concludiamo il primo tempo in gestione del risultato e, dopo 5 minuti nel secondo tempo, sugli sviluppi di un corner battuto ancora da Braga, è Taboga ad insaccare con uno splendido tiro al volo, siglando il risultato finale. Le nostre ambizioni in questa fase sono sicuramente arrivare tra le prime quattro per poi cercare di centrare la finale e, se possibile, vincerla.”. Arrivano dei pareggi invece dalle altre due partite giocate, quella tra il Bottosso & Frighetto contro gli Over Gunners 95, finita 1-1, e quella tra La Rosa e la Folgore Over 40, partita invece che termina senza reti.

Nel girone Irriducibili la Virtus Udine 93 prende il comando del tabellone ,anche per via del rinvio della partita della Brigata Brovada, vincendo con gol di Peressini sul Depover. Gran vittoria interna quella del Feletto ‘90 Sottocastello, grazie anche ad un ispiratissimo Grillo autore di una tripletta, contro il Totò e Gli Amici, squadra ancora ferma a due punti in classifica. Può sorridere anche l’Isotecno, corsaro in casa del Buja Millennium ancora a secco di punti. A sancire la vittoria dell’Isotecno le reti di De Bernardis e Mecchia (2).

 

Francesco Paissan

Print Friendly
css.php