Normativa

Normativa - Regolamento Calcio a 5
In vigore dal 01/09/2021
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 20/06/2013, 30/06/2012, 02/09/2010, 03/09/2009, 31/07/2007, 10/08/2006, 25/07/2000

12 Calcio d’angolo

a) Il calcio d’angolo è la modalità con cui la squadra attaccante riprende il gioco quando il pallone, toccato per ultimo da un giocatore della squadra avversaria, supera interamente la linea di porta per terra o in aria, senza che una rete sia stata segnata.
b) Il pallone va posto entro l’arco del cerchio d’angolo più vicino al punto in cui è uscito. In assenza dell’arco di cerchio, deve essere posizionato sul punto di intersezione della linea di porta con quella laterale.
c) I giocatori della squadra difendente devono posizionarsi ad almeno m 3 dal pallone fino a quando questo non sia in gioco.
d) Il giocatore che ha battuto il calcio d’angolo non può toccare il pallone una seconda volta prima che sia stato giocato da un altro giocatore.
e) Una rete può essere segnata direttamente su calcio d’angolo solo contro la squadra avversaria.
f) Il calcio d’angolo deve essere battuto entro 4 secondi dal momento in cui il giocatore incaricato è in condizioni di eseguirlo regolarmente.

INFRAZIONI E SANZIONI
g) Il calcio d’angolo deve essere ripetuto se non è rispettato quanto previsto dalle lettere b) e c).
h) L’infrazione delle disposizioni di cui alla lettera d) è sanzionata con un calcio di punizione indiretto dal punto in cui è stata commessa l’infrazione.
i) Se a seguito della battuta del calcio d’angolo il pallone terminasse direttamente nella porta della squadra che lo ha calciato, il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo a favore della squadra avversaria.
l) L’infrazione delle disposizioni di cui alla lettera f) è sanzionata con la ripresa del gioco mediante rimessa dal fondo del portiere avversario.

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa (regola 7/d);
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco (regola 7/d).
d) Il portiere non può segnare una rete con le mani. Dopo una parata avvenuta con le mani, può segnarla colpendo con i piedi dopo che il pallone ha toccato il terreno di gioco.

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa (regola 7/c);
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco (regola 7/c).
d) Il portiere non può segnare una rete con le mani. Dopo una parata avvenuta con le mani, può segnarla con i piedi solo dopo che il pallone ha toccato il terreno di gioco.

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa (regola 7/d);
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco (regola 7/d).
d) Il portiere non può segnare una rete con le mani. Dopo una parata avvenuta con le mani, può segnarla con i piedi solo dopo che il pallone ha toccato il terreno di gioco.

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa (regola 7/d);
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco (regola 7/e).
d) Il portiere non può segnare una rete con le mani. Dopo una parata avvenuta con le mani, può segnarla con i piedi solo dopo che il pallone ha toccato il terreno di gioco.

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa (regola 7/d);
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco (regola 7/e).
d) Il portiere non può segnare una rete su rimessa dal fondo. Dopo una parata avvenuta con le mani, può segnarla:
- con le mani, purchè il pallone tocchi prima il suolo nella propria metà campo;
- con i piedi calciando il pallone di controrimbalzo (drop).

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa (regola 7/d);
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco (regola 7/e).
d) Il portiere non può segnare una rete su rimessa dal fondo. In tutti gli altri casi, può segnarla:
- con le mani, purchè il pallone tocchi prima il suolo nella propria metà campo;
- con i piedi calciando il pallone di controrimbalzo (drop).

12 Segnatura di una rete

a) Una rete risulta segnata quando il pallone ha interamente oltrepassato la linea di porta, tra i pali e sotto la sbarra trasversale, purché l’azione non sia viziata da un fallo rilevato dall’Arbitro.
b) La squadra che segna il maggiore numero di reti è considerata vincente. Se non sono state segnate reti o se le squadre ne hanno segnato un numero eguale, la gara si conclude in parità.
c) Una rete non è valida quando è segnata:
1- direttamente nella porta avversaria su calcio di punizione indiretto o su rimessa laterale o dal fondo o dopo una parata avvenuta con le mani: in tali casi il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo;
2- direttamente nella propria porta con un calcio di punizione diretto o indiretto: in tal caso il gioco deve essere ripreso con un calcio d’angolo;
3- con un pallone divenuto irregolare: in tal caso il gioco deve essere ripreso con una rimessa dell’arbitro nel punto in cui è stata ravvisata l’alterazione oppure con la ripetizione del tiro nei casi di ripresa del gioco;
4- a seguito di un contatto del pallone con una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o un cosa;
5- quando una persona non autorizzata a stare in campo o un animale o una cosa interferisca nel gioco.
d) Il portiere non può segnare una rete su rimessa dal fondo. In tutti gli altri casi, può segnarla:
- con le mani, purchè il pallone tocchi prima il suolo nella propria metà campo;
- con i piedi calciando il pallone di controrimbalzo (drop).
Articolo precedente: 11 Calcio d'angolo
Articolo successivo: 13 Calcio di punizione
Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies