Normativa

Normativa - Regolamento Calcio a 5
In vigore dal 03/09/2009
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 01/09/2021, 26/07/2000

11 Calcio d'angolo

a) Quando il pallone, toccato per ultimo da un calciatore difendente, oltrepassa la linea di porta, al di fuori dei pali, alla squadra avversaria deve essere concesso il calcio d’angolo.
b) Il pallone deve essere collocato sul punto di intersezione della linea di porta con quella laterale, oppure all’interno del quarto di circonferenza, dalla parte in cui è uscito.
c) Il calcio d’angolo deve essere battuto a palla ferma.
d) I calciatori della squadra difendente devono rimanere a non meno di mt. 4 dal pallone fino a quando questo non sia in gioco.
e) Per ogni infrazione ai punti b), c), d), il calcio d’angolo deve essere ripetuto.
f) Chi batte il calcio d’angolo non può toccare una seconda volta il pallone fino a quando questo non sia stato giocato da altro calciatore.
g) Il calcio d’angolo deve essere battuto entro 4 secondi dal momento in cui il calciatore incaricato è in condizioni di eseguirlo regolarmente.
h) L’infrazione ai punti f), g) comporta la concessione di un calcio di punizione indiretto dal punto in cui è stata commessa l’infrazione.
i) Una rete può essere segnata direttamente su calcio d’angolo.

11 Rimessa dal fondo

a) La rimessa dal fondo è la modalità con cui la squadra difendente riprende il gioco quando il pallone, toccato per ultimo da un giocatore della squadra avversaria, ha interamente superato la linea di porta per terra o in aria, senza che una rete sia stata segnata.
b) La rimessa deve essere effettuata dal portiere con le mani dall'interno dell’area di rigore entro quattro secondi.
c) I giocatori avversari devono posizionarsi al di fuori dell'area di rigore fino a quando il pallone non sia in gioco (art. 7 C5).
d) Dopo la rimessa, il portiere non può giocare il pallone fino a quando questo sia stato toccato da un avversario oppure sia stato giocato da un compagno purchè, in tal caso, abbia anche superato la metà campo.
e) Su rimessa dal fondo non può essere segnata direttamente una rete.

INFRAZIONI E SANZIONI
f) In caso di violazione del punto d) l'arbitro deve accordare alla squadra avversaria un calcio di punizione indiretto dal punto in cui è stata commessa l'infrazione.
g) Se venisse segnata una rete violando la disposizione della lettera e) il gioco deve essere ripreso con una rimessa dal fondo da parte della squadra avversaria.

11 Calcio d'angolo

a) Quando il pallone, toccato per ultimo da un calciatore difendente, oltrepassa la linea di porta, al di fuori dei pali, alla squadra avversaria deve essere concesso il calcio d’angolo.
b) Il pallone deve essere collocato sul punto di intersezione della linea di porta con quella laterale, oppure all’interno del quarto di circonferenza, dalla parte in cui è uscito.
c) Il calcio d’angolo deve essere battuto a palla ferma.
d) I calciatori della squadra difendente devono rimanere a non meno di mt. 5 dal pallone fino a quando questo non sia in gioco.
e) Per ogni infrazione ai punti b), c), d), il calcio d’angolo deve essere ripetuto.
f) Chi batte il calcio d’angolo non può toccare una seconda volta il pallone fino a quando questo non sia stato giocato da altro calciatore.
g) Il calcio d’angolo deve essere battuto entro 4 secondi dal momento in cui il calciatore incaricato è in condizioni di eseguirlo regolarmente.
h) L’infrazione ai punti f), g) comporta la concessione di un calcio di punizione indiretto dal punto in cui è stata commessa l’infrazione.
i) Una rete può essere segnata direttamente su calcio d’angolo.
Articolo precedente: 10 Rimessa dal fondo
Articolo successivo: 12 Segnatura di una rete
Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies