normativa

Normativa - Regolamento Attività - Organizzazione delle attività
In vigore dal 13/09/2018
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 16/09/2019, 20/06/2013, 03/09/2009, 31/07/2007, 10/08/2006, 26/07/2000

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività

a) Gli atleti, per poter partecipare all'attività del calcio a 11, non devono aver giocato, anche una minima frazione di gara e non essere stati solo in lista gara, in manifestazioni FIGC nella stessa disciplina (campionati dalla serie A alla 3a categoria, coppa regione, coppa italia, campionato carnico FIGC, coppa Carnia) e ogni attività giovanile o di campionati stranieri di pari livello dal 1° novembre dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
b) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista gara in manifestazioni di calcio a 5 della FIGC o di campionati stranieri di pari livello dal 1° novembre dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
c) Tutti gli atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3/c RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
d) Un atleta che, dopo aver preso parte a gare della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni FIGC, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 97 e 129 R.D.
e) Dal compimento di 40 anni un atleta non è soggetto alle limitazioni sopra previste.
Per "manifestazioni in corso" si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.
Interpretazione autentica:
Interpretazione autentica del Consiglio direttivo dell'11 dicembre 2017.
Nelle manifestazioni LCFC di calcio a 11 (lettera a):
- può giocare l'atleta che è stato in lista gara, ma non ha giocato anche una minima frazione di gara in manifestazioni FIGC di calcio a 11, anche se ha subito una sanzione disciplinare;
- NON può giocare l'atleta che ha giocato anche una minima frazione di gara in manifestazioni FIGC di calcio a 11.
Nelle manifestazioni LCFC di calcio a 5 (lettera b):
- può giocare l'atleta che ha giocato anche una minima frazione di gara in manifestazioni FIGC di calcio a 11;
- NON può giocare l'atleta che è stato in lista gara, anche se non ha giocato una minima frazione di gara in manifestazioni FIGC di calcio a 5.

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività

a) Gli atleti, per poter partecipare all'attività del calcio a 11, non devono aver giocato anche una minima frazione di gara in manifestazioni FIGC nella stessa disciplina (campionati dalla serie A alla 3a categoria, coppa regione, coppa italia, campionato carnico FIGC, coppa Carnia) e ogni attività giovanile o di campionati stranieri di pari livello dal 1° novembre dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
b) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista gara in manifestazioni di calcio a 5 della FIGC o di campionati stranieri di pari livello dal 1° novembre dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
c) Tutti gli atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3/c RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
d) Un atleta che, dopo aver preso parte a gare della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni FIGC, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 97 e 129 R.D.
e) Dal compimento di 40 anni un atleta non è soggetto alle limitazioni sopra previste.
Per "manifestazioni in corso" si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività

a) Gli atleti, per poter partecipare all'attività del calcio a 11, non devono aver giocato, anche una minima frazione di gara e non essere stati solo in lista gara, in manifestazioni FIGC nella stessa disciplina (campionati dalla serie A alla 3a categoria, coppa regione, coppa italia, campionato carnico FIGC, coppa Carnia) e ogni attività giovanile o di campionati stranieri di pari livello dal 1° agosto dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
b) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista gara in manifestazioni di calcio a 5 della FIGC o di campionati stranieri di pari livello dal 1° agosto dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
c) Tutti gli atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3/c RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
d) Un atleta che, dopo aver preso parte a gare della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni FIGC, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 97 e 129 R.D.
e) Dal compimento di 40 anni un atleta non è soggetto alle limitazioni sopra previste.
Per "manifestazioni in corso" si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività ufficiale

a) Gli Atleti, per poter partecipare all'attività del calcio a 11, non devono aver giocato in manifestazioni ufficiali Figc nella stessa disciplina (Campionati dalla serie A alla 3a categoria, coppa regione, coppa italia, campionato carnico FIGC, coppa Carnia) e ogni attività giovanile o di campionati stranieri di pari livello dal 1° agosto dell'anno sportivo in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
Per "manifestazioni in corso" si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.
b) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista-gara in manifestazioni ufficiali di calcio a 5 organizzate dalla Figc, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 R.D.
c) Tutti gli Atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3/c RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 RD.
d) Un Atleta che, dopo aver preso parte a gare ufficiali della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni Figc, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività ufficiale della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 97 e 129 RD.

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività ufficiale

a) Gli Atleti, per poter partecipare all'attività del calcio a 11, non devono aver giocato in manifestazioni ufficiali Figc (Campionati dalla serie A alla 3a categoria, Coppa Regione, Coppa Italia, Coppa Carnia ed ogni attività giovanile) o di campionati stranieri di pari livello dal 1° agosto dell'anno sportivo in corso.Gli stessi atleti non devono aver disputato inoltre alcuna partita o frazione di essa del Campionato Carnico Figc durante l'anno sportivo precedente e in quello in corso pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 RD.
Per “manifestazioni in corso” si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.
b) gli Atleti che hanno disputato o stiano disputando la Coppa Carnia o manifestazioni ricreative o amatoriali o siano stati in lista-gara in partite ufficiali di calcio a 5 organizzate dalla Figc possono partecipare alle manifestazioni della LCFC.
c) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista-gara in manifestazioni ufficiali di calcio a 5 organizzate dalla Figc, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 RD.
d) Tutti gli Atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3/c RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 97 e 129 RD.
e) Un Atleta che, dopo aver preso parte a gare ufficiali della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni Figc, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività ufficiale della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 97 e 129 RD.

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività ufficiale (Ex Art.32RA)

a) Gli Atleti, per poter partecipare all'attività del calcio a 11, non devono aver giocato in manifestazioni ufficiali Figc (Campionati dalla serie A alla 3a categoria, Coppa Regione, Coppa Italia, Coppa Carnia ed ogni attività giovanile) o di campionati stranieri di pari livello dal 1° agosto dell'anno sportivo in corso.Gli stessi atleti non devono aver disputato inoltre alcuna partita o frazione di essa del Campionato Carnico durante l'anno sportivo precedente e in quello in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 101 e 132 RD.
Per “manifestazioni in corso” si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.
b) gli Atleti che hanno disputato o stiano disputando la Coppa Carnia o manifestazioni ricreative o amatoriali o siano stati in lista-gara in partite ufficiali di calcio a 5 organizzate dalla Figc possono partecipare alle manifestazioni della LCFC.
c) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista-gara in manifestazioni ufficiali di calcio a 5 organizzate dalla Figc, pena le sanzioni previste dagli articoli 101 e 132 RD.
d) Tutti gli Atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3 RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 101 e 132 RD.
e) Un Atleta che, dopo aver preso parte a gare ufficiali della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni Figc, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività ufficiale della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 101 e 132 RD.

29 Norme di partecipazione degli atleti all'attività ufficiale (Ex Art.33RA)

a) Gli Atleti, per poter partecipare all'attività, non devono aver giocato in manifestazioni ufficiali Figc (Campionati dalla serie A alla 3a categoria, Coppa Regione, Coppa Italia ed ogni attività giovanile) dal 1° agosto dell'anno sportivo in corso.Gli stessi atleti non devono aver disputato inoltre alcuna partita o frazione di essa del Campionato Carnico durante l'anno sportivo precedente e in quello in corso, pena le sanzioni previste dagli articoli 101 e 132 RD.
Per “manifestazioni in corso” si intendono quelle in cui sono già state pubblicate le norme di partecipazione.
b) gli Atleti che hanno disputato o stiano disputando la Coppa Carnia o manifestazioni ricreative o amatoriali o siano stati in lista-gara in partite ufficiali di calcio a 5 o a 7 organizzate dalla Figc possono partecipare alle manifestazioni della LCFC.
c) Nelle sole manifestazioni di calcio a 5 o a 7 della LCFC gli atleti non devono essere stati in lista-gara in manifestazioni ufficiali di calcio a 5 o a 7 organizzate dalla Figc, pena le sanzioni previste dagli articoli 101 e 132 RD.
d) Tali limiti non si applicano ai giocatori che partecipano al Campionato "Over 35" o che hanno compiuto il 35° anno di età, i quali possono partecipare a qualsiasi manifestazione della LCFC.
d) Tutti gli Atleti partecipanti alle manifestazioni della LCFC devono aver l'età prevista dall' articolo 3 RA o - in caso di deroga - dalle norme di partecipazione, pena le sanzioni previste dagli articoli 101 e 132 RD.
e) Un Atleta che, dopo aver preso parte a gare ufficiali della LCFC, disputa una partita (o frazione della stessa) in manifestazioni Figc, di cui alle lettere a), b) e c), non può partecipare ad attività ufficiale della LCFC dalla partita successiva all'avvenimento, pena le sanzioni previste articoli 101 e 132 RD.

Articolo precedente: 28 Regolamentazione delle manifestazioni sportive
Articolo successivo: 30 Partecipazione a eventuali fasi nazionali
Print Friendly, PDF & Email