normativa

Normativa - Regolamento Disciplina - Procedimenti disciplinari
In vigore dal 03/09/2009
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 31/07/2007, 26/07/2000

60 Oggetto del ricorso

Sono impugnabili tutte le decisioni degli organi di disciplina, con le seguenti eccezioni:
a) le ammonizioni o le censure, salvo per errore di persona;
b) squalifiche fino a due giornate di gara, salvo errore di persona;
c) sanzioni pecuniarie disposte nei confronti di associazioni fino a euro 15,00, salvo errore di persona;
d) i risultati di manifestazioni o fasi delle stesse già concluse.

60 Oggetto del ricorso

Sono impugnabili tutte le decisioni degli Organi di disciplina, con le seguenti eccezioni:
a) le ammonizioni o le censure, salvo per errore di persona;
b) squalifiche fino a due giornate di gara, salvo errore di persona;
c) sanzioni pecuniarie disposte nei confronti di Associazioni fino a euro 15,00, salvo errore di persona;
d) sanzioni pecuniarie disposte nei confronti di Tesserati del Settore arbitrale fino a euro 3,00, salvo errore di persona;
e) i risultati di manifestazioni o fasi delle stesse già concluse.

60 Soggetti legittimati a proporre ricorso-esposto o ricorso

Sono legittimati a proporre ricorso-esposto o ricorso le Associazioni, i Tesserati, il Presidente della LCFC e il Responsabile del Settore arbitrale competenti.

Articolo precedente: 59 Visura del referto arbitrale
Articolo successivo: 61 Forma del reclamo o del ricorso
Print Friendly, PDF & Email