normativa

Normativa - Regolamento Disciplina - Procedimenti disciplinari
In vigore dal 05/09/2013
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 30/06/2011, 03/09/2009, 31/07/2007, 10/08/2006, 26/07/2000

59 Visura del referto arbitrale

Chiunque può prendere visione del referto arbitrale, accedendo all'area riservata alle associazioni nel portale della LCFC.

59 Visura del referto arbitrale

Chiunque può prendere visione del referto arbitrale, accedendo al portale della LCFC.

59 Copia del referto arbitrale

Chiunque abbia interesse a proporre reclamo o ricorso ha diritto di prendere visione di copia del referto arbitrale, facendone richiesta scritta alla Segreteria della LCFC. In tal caso la segreteria invierà tempestivamente la copia al numero di fax indicato dal richiedente.

59 Estratto del referto arbitrale

Chiunque abbia interesse a proporre reclamo o ricorso ha diritto di prendere visione dell'estratto del referto arbitrale, facendone richiesta scritta alla Segreteria della LCFC. L'estratto del referto deve essere depositato presso la segreteria il giorno dopo la presentazione della richiesta. E' onere della parte interessata ritirarlo.

59 Procuratore arbitrale

Il Procuratore arbitrale ha competenza a svolgere le indagini sugli illeciti di cui viene a conoscenza e deve raccogliere sia le prove a carico sia quelle a favore dell'Arbitro,del uardalinee Ufficiale..
Entro 48 ore dal ricevimento della denuncia, il Procuratore deve comunicare, in forma ricettizia, all’incolpato l’inizio del procedimento a suo carico. Il Procuratore deve concludere l’istruttoria il più rapidamente possibile e, al temine della stessa, deve presentare all’Organo giudicante di primo grado una relazione completa sulle indagini svolte e formulare le proprie conclusioni. Le conclusioni devono consistere nella richiesta motivata di archiviazione del procedimento o di condanna dell’incolpato.
La carica di Responsabile del Settore arbitrale è incompatibile con quella di Procuratore arbitrale salvo quest’ultimo sia interdetto dall’attività o indagato:in tal caso il Responsabile del Settore arbitrale svolgerà ad interim le funzioni dello stesso Procuratore arbitrale.

59 Procuratore arbitrale

Il Procuratore arbitrale ha competenza a svolgere le indagini sugli illeciti di cui viene a conoscenza e deve raccogliere sia le prove a carico sia quelle a favore dell'Arbitro,del uardalinee Ufficiale o dell'Osservatore speciale incolpato.
Entro 48 ore dal ricevimento della denuncia, il Procuratore deve comunicare, in forma ricettizia, all’incolpato l’inizio del procedimento a suo carico. Il Procuratore deve concludere l’istruttoria il più rapidamente possibile e, al temine della stessa, deve presentare all’Organo giudicante di primo grado una relazione completa sulle indagini svolte e formulare le proprie conclusioni. Le conclusioni devono consistere nella richiesta motivata di archiviazione del procedimento o di condanna dell’incolpato.
La carica di Responsabile del Settore arbitrale è incompatibile con quella di Procuratore arbitrale salvo quest’ultimo sia interdetto dall’attività o indagato:in tal caso il Responsabile del Settore arbitrale svolgerà ad interim le funzioni dello stesso Procuratore arbitrale.

Articolo precedente: 58 Interesse a proporre reclamo o ricorso
Articolo successivo: 60 Oggetto del ricorso
Print Friendly, PDF & Email