Il quadro delle semifinali

Si è conclusa anche la seconda fase degli Amatori C5. Ormai il tabellone delle semifinali è completo e le squadre sono pronte a darsi battaglia per la conquista del titolo. Andiamo a vedere gli accoppiamenti e i precedenti tra le squadre.

CAMPIONATO:

FORMENTERA TEAMFAGAGNA C5: Favorita d’obbligo il Formentera Team, uscito imbattuto da questa seconda fase (secondo pareggio imposto nell’ultimo turno dal Varmo). Nel campionato in entrambe le occasioni la capolista ha avuto la meglio altrettante goleade; i “bucanieri” sono comunque consapevoli delle insidie che partite del genere nascondono, soprattutto ad un punto così avanzato della stagione. Team collinare rinfrancato dal pareggio con molti goal dell’ultimo turno nel derby, 7-7 il finale.

VARMO C5STU FAGAGNA: Più equilibrata sembra la sfida tra queste due formazioni, giunte al traguardo con due soli punti di distanza; in entrambi gli scontri diretti è uscito vincitore il Varmo con punteggio risicato (6-5  e 4-3). Grande attesa per le prestazioni di Federico Nobile, primo inseguitore di un ormai irraggiungibile bomber Turchetti.

COPPA:

SBREGABALONJOLLY LAUZACCO: Le due squadre si sono già affrontate e sicuramente studiate nell’ultimo turno, dove hanno avuto la meglio Mattia Turco e compagni per 5-3. All’andata si erano invece imposti i ragazzi di mister Sergio Pizzi con il punteggio di 5-2; sfida che si preannuncia sulla carta equilibrata e da seguire con attenzione vista la volontà di entrambe le formazioni di passare il turno.

THERMO SERVICEIL JUNGLE: Grande equilibrio anche in questa sfida, vista anche la parità negli scontri diretti. Da seguire la sfida tra coppie di bomber Gatto Gabriele-Armando Giancristiano e Stefano Tonello-Matteo Paoluzzi.

IRRIDUCIBILI:

BGBBAR AL POSTA GEMONA: Martino Buchini racconta ancora entusiasta la cavalcata dei suoi, capaci di “Restituire prima il 5-4 subito all’andata per mano della capolista Julia, davvero una gran bella squadra, poi superare 6-4 il Real Pittibull nonostante un portiere ospite capace di opporsi a praticamente tutti i tentativi con qualsiasi parte del corpo.” In entrambi gli scontri diretti hanno avuto la meglio i ragazzi di Santamaria ma i gemonesi hanno sempre dimostrato di poter dare fastidio a tutti. Occhi puntati su bomber Michele Moschion.

JULIA ASDTRATT.4 CON…: Angeli e compagni sembrano aver ritrovato lo smalto dei tempi migliori dopo la vittoria nell’ultimo turno sui Disordenas, ma dovranno gettare il cuore oltre all’ostacolo per superare la corazzata alla quale sono opposti. Scontri diretti conclusi con una vittoria a testa e pochi goal segnati, segno della compattezza delle due squadre.

Cristian Tulissi

Seconda fase, la migliore è il Manzano

Con le partite di questa giornata si chiude la seconda fase del Campionato Geretti, nella quale troviamo al comando gli Amatori Manzano con un bottino di 19 punti ottenuti in 11 partite. Il Manzano ha trovato un’altra vittoria anche in quest’ultima giornata, infliggendo un rotondo 3-0 al Ziracco Calcio e mandando a segno Bruno e due volte il capocannoniere Montina, 27 i gol del manzanese sin qui. Per il Ziracco questa sconfitta non compromette una seconda fase brillante, chiusa al secondo posto a pari punti col San Daniele che dilaga contro il Depover, 7-1 il finale. Di questi sette gol, tre quelli realizzati da Degano, miglior realizzatore stagionale dei suoi. Finisce in bellezza anche il Milan Club S.Vito Tg, 3-0 il risultato imposto all’ADM Bunker 3, a segno Mazzolo, Serafin e Tracanelli. Buona chiusura di seconda fase anche per il Cerneglons che ottiene uno scalpo importante, quello del DaPippo1Sangiorgina, superato grazie al gol di Bribin ed alla doppietta di Dzaferovic.

 

Francesco Paissan

Che entusiasmo a Gruaro e Villaorba!

Nel girone A a fare festa è l’Atti Impuri grazie al pareggio contro il già promosso Real Sella (2-2 il finale), premiato da una miglior coppa disciplina rispetto al Palut Prissinins.  Con la Seconda B che aveva già emesso le proprie sentenze prima dell’ultima giornata, il focus si sposta sul girone C, dove gioisce il Billerio Magnano, molto in palla nella fase centrale del campionato e ultimamente apparso sottotono. Il pareggio per 2-2 contro l’ARS Calcio permette comunque di festeggiare a mister Dordolo e ragazzi e raggiungere l’Adorgnano in Prima. Proprio l’ARS Calcio deve invece  salutare la categoria, complice il pareggio strappato da Al Sole 2 Sedilis in quel di Colloredo. Nel C succede di tutto e di più nell’ultima giornata: nella gara di venerdì sera la capolista Warriors ha sconfitto con un rocambolesco 5-4 Il Savio, dimostrando di non voler lasciare  nemmeno le briciole per strada; grande protagonista Damiano Maldera con una tripletta. Questo risultato ha permesso al Campeglio di festeggiare prima di giocare; risulta infatti indolore ai fini della classifica la sconfitta contro la già retrocessa Effe 84 Friulclean, la quale ha onorato il proprio campionato imponendosi per 3-2. Grande vittoria anche per i Redskins, 7-2 agli AmatoriSanGottardo, doppiette di Enrico Maiero e Maicol Iannucci.

Tre squadre a pari punti nel girone A di Terza: la spuntano per coppa disciplina, al termine di una stagione molto intensa, sia Brigata Leonacco (6-1 all’Union, grande tripletta di Marco Floreani), sia gli AM Cisterna, 0-0 sul campo dell’Axo Club Buja. Serve a poco la vittoria per 3-2 del Dream Team sulla Pol.Valnatisone. Nel girone B nell’ultima giornata è iniziata la festa del Gruaro, già comunque consapevole da settimane del traguardo raggiunto; ha parlato con una lunga dichiarazione mister Massimo Zanet: “Non ci sono segreti particolari. Siamo semplicemente uno splendido gruppo di amici che hanno in comune la passione per questo sport e che si sono saputi applicare, come peraltro ogni anno, sin dal primo giorno di preparazione ai primi di settembre 2016 e hanno mantenuto con costanza e presenza il proprio impegno sino alla fine. Lo scorso anno siamo purtroppo retrocessi dalla seconda per una serie di sfortunate circostanze  e quest’anno abbiamo voluto subito dimostrare sul campo che ci eravamo imbattuti nella cosiddetta “annata no”. Da subito c’è stata una grande voglia di rivincita. Secondi classificati, miglior attacco, capocannoniere del campionato e non per ultimo coppa disciplina stanno a dimostrare le qualità e la compattezza del gruppo. Quel che comunque più dà soddisfazione è  che siamo partiti in 30  e in 30 siamo arrivati alla fine!  Intanto ci godiamo questo meritato traguardo e a fine agosto inizieremo a pensare al prossimo campionato. Per la seconda categoria che bene conosciamo ci faremo trovare pronti già da subito e lo spirito sarà sicuramente quello giusto. A prescindere dai risultati il nostro obiettivo rimane e rimarrà quello di onorare il campo, rispettare l’avversario e soprattutto tanto divertimento e amicizia che alla fin dei conti rappresenta la vera vittoria degli Amatori Calcio Gruaro!”.

Nel girone C grande gioia anche in quel di Villaorba, impostosi per 4-2 sul campo de La Fenice Biauzzo e promosso in Seconda. Mister Romano ha entusiasticamente detto: “Campionato dal doppio volto per noi: un girone d’andata da sufficienza risicata anche per vari inforfuni, un girone di ritorno da 8 in pagella avendo ritrovato l’assetto giusto e i giocatori con mentalità vincente. Un ringraziamento particolare va a tutta la rosa, al capitano, al presidente, ai fedeli sostenitori e alle ragazze del terzo tempo, momento importante di coesione per il calcio amatoriale. Promozione meritata con grande soddisfazione di tutto il gruppo, ci auguriamo di far bene anche nella categoria superiore”.

Cristian Tulissi

Festa per gli AM Cisterna
La Brigata Leonacco
La festa del Villaorba

Derby di Tramonti: zero reti ma tante emozioni

Senza reti l’atteso derby tra Tramonti e Valmeduna Leg, gara che segna la fine di un campionato dove entrambe le compagini hanno dimostrato di poter dire la loro in ottica promozione dimostrando però discontinuità di rendimento nei momenti cruciali della manifestazione. Abbiamo sentito Livio Del Bianco, dirigente della Valmeduna Leg che ringraziamo per il suo pronto commento e per il materiale fotografico inviato.

Continua a leggere...

Finalmente la salvezza, è festa per il Real Tresesin

Il derby ‘regale’ tra il Real Madris ed il Real Tresesin portava in palio due punti dal peso specifico superiore. Se ai padroni di casa del Real Madris la vittoria serviva nella rincorsa al quintultimo posto, a Tresesin bastava il pareggio per ottenere la certezza aritmetica della salvezza, obiettivo stagionale dei ragazzi guidati da mister De Lenardis.

Continua a leggere...

La Rosa può festeggiare, bagarre assoluta in Prima A

ECCELLENZA

La partita di giornata è stata sicuramente quella tra Ziracco e San Lorenzo, con i ragazzi di mister Plaino che hanno sbancato il fortino di Remanzacco e mischiato tutte le carte in testa alla classifica: ha deciso l’imprendibile punizione di Enrico Gardin, uomo capace di siglare i goal più pesanti in questa stagione per gli arancioneri.

Continua a leggere...

Che inizio per l’Al Sole 2! Montina ancora super

Mancano due giornate alla fine della Seconda Fase del campionato Geretti ed è tempo che le squadre ritrovino la forma migliore per affrontare al meglio la fase finale che porterà al titolo. Gli Amatori Manzano dimostrano di voler già fare sul serio, rifilando un sonoro 5-0 al San Daniele e, in virtù di questo risultato, mantenendo il comando della classifica. Di questi cinque gol sono due quelli segnati da Montina, giocatore che con 24 gol stagionali è il maggior pretendente al titolo di capocannoniere. Arriva anche l’acuto del Cerneglons, raro in questa fase ma di assoluta qualità, visto il poker confezionato da Dzaferovic, Marano, Somaglino e Zaina contro gli Warriors. Arrivano conferme anche dal DaPippo1Sangiorgina, che nella vittoria sul Carnia United ha potuto contare sulla doppietta di Tomadini, e dal Milan Club S.Vito Tg che con Bettinato (2) e Serafin ha superato di misura lo Spilimbergo, a segno con D’Andrea e Visentin. Andrea Cappelletto commenta così il momento della Sangiorgina: “Quelli del Carnia United erano in undici contati. Noi siamo riusciti ad andare già nel primo tempo sul 2-0, sbagliando tanti gol per tutta la partita. Nel secondo tempo si sono riavvicinati ma siamo riusciti a trovare il terzo gol fra tanti altri errori. Nel finale comunque loro hanno anche sbagliato un rigore, mentre noi finivamo la partita in dieci per un’espulsione ingiusta. Abbiamo anche giocato il recupero contro il S.Vito, perdendo, però giocando un’ottima partita contro un’ottima squadra. Adesso mancano queste due giornate poi sarà il momento di fare sul serio.”. Solo un pareggio invece tra Ziracco Calcio, squadra che comunque rimane al secondo posto in classifica, e Dimensione Giardino.

Nella Coppa prosegue senza macchie il cammino dell’Al Sole 2, stavolta trascinato dalla doppietta di Fanti contro La Rosa. Dopo due pareggi consecutivi arriva la prima vittoria per il Versa, al quale è bastato il gol di Di Bernardo per superare gli Amatori Calcio Farra, i quali ambivano alla seconda vittoria di fila. Finisce a reti bianche ma con due ammoniti per parte la sfida tra Climassistance e Folgore Over 40.

Nel Girone Irriducibili dilaga l’Amasanda 86 in questa terza giornata, grazie alle reti di Baron, Battaino, Fabris ed Anzillutti, quest’ultimo a segno due volte, contro la Fortezza, in grado di reagire solo con Titaou. L’Amasanda si aggiudica dunque il primo posto, superando la Virtus Udine 93 che riposava durante questo turno. Riparte dopo la sconfitta la Brigata Brovada, con Feruglio, Maiorana e Tosoratti, contro il Feletto ‘90 Sottocastello, formazione che non ha cominciato al meglio questo girone. Alla seconda partita giocata perde ancora il Buja Millennium, ospite in casa del Totò e Gli Amici che con Comuzzi e Durigon hanno avuto la meglio sul singolo gol del Buja.

 

Francesco Paissan

Il San Daniele può festeggiare, è promozione!

La 23a giornata nel girone di Eccellenza potrebbe rivelarsi decisiva nelle due corse fondamentali di questa stagione, la corsa al primo posto ela corsa per la salvezza. La Climassistance, seconda forza di questo campionato, doveva continuare a vincere per creare le maggiori difficoltà possibili alla Taverna Maiero che al momento comanda la classifica e deve recuperare ben quattro partite. In questa giornata l’impresa della Climassistance riesce a metà, in quanto viene condannata al pareggio dalla Ele.V.ation. Per la Climassistance potrebbe essere un risultato che, nonostante consenta l’ipoteca del secondo posto, determini uno stop alle ambizioni di rimonta verso la Taverna Maiero, coniderando anche il ritmo che questi stanno imponendo. Esce col massimo bottino il Real Madris dal campo del Paluzza, un risultato sorprendente che porta il Real a sperare ancora nella salvezza, come confermano anche le parole di Manuel Picco: “Contro il Paluzza abbiamo giocato una partita attenta anche perché eravamo in 5. Per quanto riguarda la salvezza purtroppo siamo messi male ma ci giocheremo tutte le nostre carte, per poterla raggiungere, fino all’ultima giornata, sperando che anche gli altri facciano qualche passo falso.”. Determinante nella vittoria la tripletta di Bazzara che oscura per una volta la prestazione di Di Centa, ancora capocannoniere del girone. Nella lotta a miglior bomber però ritorna protagonista Bovolini che marca tre reti nella goleada del Modus-Stellare sui Duronons, decisamente vittima del secondo miglior attacco del campionato. Non riesce l’impresa di vincere contro il Real Tresesin ai Banana Five, anche perché nel Tresesin si scatena De Blasi con cinque gol. Vittoria e sorpasso invece per il Felettis United che strappa il terzo posto al Giangio Garden al termine di una partita finita 4-1. Per il Felettis, che tra l’altro era in trasferta, decisivi i gol di Dilena (2), Orso e Piani mentre solo Cernetti trova la segnatura tra le file del Giangio.

Sempre più bello, sempre più combattuto il girone di Prima Categoria, dove la sensazione è veramente quella di un campionato che si deciderà all’ultima giornata. In questa arrivano comunque dei risultati interessanti. Il San Daniele, dopo il pareggio nell’ultima giornata, affronta e supera la squadra ultima in classifica, la Danieli, aggiudicandosi l’aritmetica promozione nel campionato di Eccellenza. Decisamente felice per questa promozione l’allenatore e presidente del San Daniele, Daniele Dell’Anna: “Quella contro la Danieli era una partita fondamentale,con loro che, nonostante fossero rimaneggiati, sono rimasti in partita per un tempo. Nel secondo però, con maggior lucidità e freschezza, siamo riusciti ad avere la meglio e a dilagare. Da sottolineare la grande prova di Venuto che con 6 reti ha preso per mano la squadra in questa partita ed in questo finale di stagione. Visti i risultati degli altri campi possiamo festeggiare questa meritatissima promozione con tre giornate di anticipo, anche se il raggiungimento di questo obiettivo non può che caricarci ulteriormente per provare a vincere il nostro primo campionato. E’ una grande soddisfazione per me e per i miei ragazzi nonchè il giusto premio per tutto l’impegno profuso anche nelle situazioni di emergenza, che dimostra grande serietà ed attaccamento al gruppo.”. A rilanciarsi nella volata per la promozione sono i Forgjarins che, grazie anche ad un pokerissimo di Galante, trovano la vittoria contro la Bombonera. I Forgjarins si sono rilanciati alla grande dopo la clamorosa sconfitta contro la Friuli Antincendi mentre invece si ferma a due la striscia di vittorie per la Bombonera, comunque ancora in piena lotta. Rallenta l’Attimis Calcio, leggermente più attardato rispetto ai primi quattro della classifica, contro la Pol. Valnatisone, formazione che arrivava da tre vittorie nelle ultime quattro partite giocate. Fondamentale per l’Attimis in questa partita è stato il capitano D’Agostino con quattro reti, miglior proseguimento possibile dopo la tripletta della precedente partita.

Francesco Paissan

css.php