normativa

Normativa - Regolamento Disciplina - Illeciti e sanzioni
In vigore dal 20/06/2013
Per visualizzare il precedente testo dell'articolo (a destra) e le differenze rispetto a quello oggi in vigore clicca sulle seguenti date: 26/07/2000

35 Interdizione dall'attività

L'interdizione dall'attività è il provvedimento adottato dall'organo disciplinare nei confronti degli ufficiali di gara, su segnalazione del procuratore di Lega.
Tale sanzione è indicata a tempo determinato e non può essere mai superiore a 5 anni.
Durante il periodo d'interdizione il tesserato è tenuto a non svolgere alcuna attività fino a quando non abbia scontato la sanzione, eccetto la partecipazione alle riunioni assembleari.

35 Interdizione dall'attività

L’interdizione dall’attività è il provvedimento adottato dall’Organo disciplinare nei confronti degli Ufficiali di gara, su segnalazione del Procuratore di Lega. Tale sanzione è indicata a tempo determinato e non può essere mai superiore a 5 anni.
Durante il periodo d’interdizione il Tesserato è tenuto:
a) a depositare la tessera presso la sede del Settore arbitrale;
b) a non svolgere alcuna attività fino a quando non abbia scontato la sanzione, eccetto la partecipazione alle riunioni assembleari.

Articolo precedente: 34 Squalifica
Articolo successivo: 36 Esclusione dalla direzione di finali organizzate dalla LCFC
Print Friendly, PDF & Email