Stagione 2015/2016

Friuli Collinare calcio a 11

Eccellenza:  Ziracco Calcio, San Lorenzo, AC Montenars, AC Pozzuolo, Savognese, ASD Morsan, Drag Store, AS Amaranto, AC Colugna, Polisportiva Bibione, Cassacco Startrep, Jalmicco Calcio.

Prima Categoria: AC Billerio Magnano, Contea Cussignacco, Al Cardinale, CoopCa Tolmezzo, Am. Campeglio, Am Tramonti, ASD Adorgnano, AC Gunners 95, AC Vacile, Turkey Pub, San Marco Gradisca, Thermokey, Real Sella FC, Atti Impuri, Merce Rara FC, CDA Flumignano, Atletico Pertegada, San Marco Iutizzo, AC Carlino S.Gervasio, Am. Ruda, Nojar Zellina, AC Bressa.

Seconda Categoria: GSD Chiasiellis, Palut Prissinins, ASD Gorgo, Highlanders, AC Pozzecco, ASD Sclaunicco, Portomotori, AC Gruaro, AC Pocenia, Sette Sorelle, AC Torsa, Drink Team Goricizza, AC La Fortezza, Am. Fiumicello, Am. Cormòns, AC Gorizia, ASD Amatori Gonars, ARS Galli, Am. Risano, Millennium/Medeuzza, Lokomotiv Trivignano, Am. Gravo, ASD Fobal Aquileia, AC La Rosa, ARS Calcio, Valmeduna x Leg, A,Colloredo Digas, Carpacco@Susans, Am. Valcosa, Alta Val Torre, AC Dignano 1992, Axo Club Buja, AC Farla, Tecnospine, SS463 Majano, Pizz. Al Sole 2 Tarcento. ASD Carioca, AC Lumignacco, Am. Fortezzaland, AC Lovariangeles, Tissano 84, ASD ACCV, SSD Orzano, Redskins, Garden San Gottardo, Warriors, Il Savio, Am. Plaino

Terza Categoria: Dream Team , ASD Brigata Leonacco, ASD Sammardenchia, Pol. Valnatisone, Effe 84 Friulclean, Am. Racchiuso, FCD United, Arcobaleno, Am. Braulins, Blues FC, Moby Dick Rojalese, Pingalongalong, Virtus Udine 93, AC Palazzolo, Atletico Nazionale, ASD Chiarisacco, AC Muzzanella, Pozzecchese Calcio, AC Pozzuolo, Pol. 3 Fontane, La Fenice Biauzzo, Am.Cisterna, Caffe Colonna, Am. Perteole, AC Villesse, Osuf, Le Aquile, Am. Calcio Terzo, AC Atletico Bulbao, Strassoldo Alcoolica, La Girarda FC, AC Real Cervignano, San Vito al Torre, GS il Gabbiano, Am. Ronchi.

 

Capocannonieri

Eccellenza: Gabriele Pizzutti  ( San Lorenzo)  con 13 reti in 14 gare                 

Prima Categoria: Sandro Gambon  (Am Tramonti)    con 17 reti in 19  gare

 Seconda Categoria: Arturo Fantin (Valmeduna X leg) con 27 reti in 22 gare

Terza categoriaMichele Zilli (AM. Braulins) con 24 reti in 20 gare

 

Superbomber:

Arturo Fantin (Valmeduna X leg) con 27 reti in 22 gare

 

 Associazioni promosse in: 

Eccellenza:  Turkey Pub, Dinamo Korda, Thermokey e San Marco Iutizzo (Art re R.A.)

Prima Categoria:  Sette Sorelle, Highlanders, Lokomotiv Trivignano (art 32 R.A.), ARS Galli (art 32 R.A.), Valmeduna X leg, AM Valcosa, Tissano 1984 e Amatori Fortezzaland

Seconda Categoria: Braulins, AM Racchiuso, AC Muzzanella, ASD Chiarisacco, AC Villesse e  Strassoldo Alcoolica

 

  

COPPA DISCIPLINA

1° class:  Alta Val Torre

2° class:   Osuf

3° class:  Am. Ruda

 

 

Classifica finale

1° class:  Am. Pozzuolo

 

Dalla stagione 2015/2016, su richiesta delle associazioni, sono stati tolti i play  off e il vincitore del campionato corrisponde al primo classificato della massima serie, il girone di Eccellenza

 

 

 

Campionato Over 40 “Giancarlo Geretti”

Partecipanti campionato “Giancarlo Geretti” over 40 calcio a 11

Over Sangiorgina, ADM Bunker 3, CRSF Versa, Milan Club San Vito al Tagliamento, Am. Coop. Premariacco, VG San Daniele, Amasanda 86, AC Spilimbergo, Over Gunners 95, Pizz. Da Pippo Uno, Dimensione Giardino, Am. Manzano. APD Cerneglons, Depover, La Rosa, Am. Calcio Farra, Feletto 90, AS Sedilis, Brigata Brovada, Calipso Boys, Warriors, Botosso & Frighetto, Carnia United FC, Ziracco Calcio, Virtus Udine 93, AC La Fortezza, Climassistance, Totò e gli Amici, Veterani Udine, Lodia Am. Forever, Buja Millenium, AC Passons, Al Sole 2 Over 40, ASA Isotecno, ASD Portover, Vecchie Glorie la Botte.

 

Capocannoniere

Luca Montina (Am. Manzano)    29 reti in 23 gare

 

COPPA DISCIPLINA

1° class:  AC Passons

2° class:   Am. Forever Da Lodia

3° class:   Totò e gli Amici

 

 

Classifica finale campionato Geretti

1° class:     V.G. San Daniele

2° class:   Warriors

3° class:   Am. Manzano

3° class:  Milan Club San Vito al Tagliamento

 

Finale Campionato “Giancarlo Geretti” giocata il 21 maggio 2016 al “L.Zanussi” di San Daniele

V.G. SAN DANIELE –  WARRIORS  5 – 2

V.G. San Daniele: Castellano, Andreutti, Brosolo, Buttazzoni, Chiavutta, Pariotti, Degano, Foschiani, Lanfrit, Nobile, Nonesso, Olivieri, Pidutti, Prenassi, Serban, Valusso, Ziraldo, Zuttion. Dirigenti: De Bellis, Patriarca, Schiffo

Warriors: Marchetto, Almberger, Bianchin, Camerin, Candido, De Baronio, Del Gobbo, Dello Russo, Gaudino, Gremese, Lancerotto, Mattelloni, Peirano, Peressutti, Pontoni, Riuli, Tonutti, Torresin.  Dirigenti: Canciani, Freno, Miani, Venturini.

Marcatori: Nel Pt,  al 14° Candido, al 40° Degano. Nella ripresa al 6° Chiavutta, al 9° Degano, al 18° Lanfrit, al 26° Chiavutta, al 32° Lancerotto.

Arbitro: Luca Garzitto coadiuvato dai sig. Romeo Comisso e Cristian Virili.

Note:  Ammonito Castellano (VG San Daniele) Peirano, Pontoni, Riuli (Warriors).

 

 

Classifica finale Coppa Geretti

1° Class:  ADM Bunker 3

2° Class:  Over Gunners 95

3° Class:  CRSF Versa

3° Class: Al Sole 2 Over 40

 

Finale Coppa  “Giancarlo Geretti” giocata il 21 maggio 2016 al “L. Zanussi” di San Daniele

OVER GUNNERS  – ADM BUNKER   2 – 3

Over Gunners Povoletto:  R. Iacobuzio, Benedetti, Caruzzi, Cecotto, Cencig, Crast, Degano, Devoti, Di Gaspero, Dordolo, L. Iacobuzio, Mestriner, Petri, Petrigh, Pittolo, Pontonutti, Sostero, Stampetta. Dirigenti: Filippig, Flebus, Bertoni, L. Giorgiutti, S.Giorgiutti.

ADM Bunker 3: Pascolo, Andreutti, Brovedan, Cargnelutti, Clapiz, De Nipoti, De Toni, De Tonia, Del Fabbro, Faleschini, Farinati, Macri, Martin, Paul, Pillinini, Rupil, Toppan. Dirigenti: A.Dario, Tomat

Marcatori: Nel Pt al 40° Rupil. Nella ripresa al 14° De Toni, al 24° Rupil, al 36° Stampetta (Rig), al 39° Degano.

Arbitro: Luigi Minniti coadiuvato dai sig.ri Marco Grossi e Danilo Margheritta

Note: ammoniti Di Gaspero, Petrigh e Pontonutti per Over Gunners, Andreutti e Rupil per ADM Bunker. Espulso (doppia ammonizione) al 35 St Brovedan.

 

Classifica finale Coppa “Sedondilen”

1° Class:  Feletto 90

2° Class:  Calipso Boys

3° Class:    Brigata Brovada

3° Class: Virtus Udine 93

 

Finale Sedondilen  giocata il 21 maggio 2016 a Villanova di San Daniele

FELETTO 90 – CALIPSO BOYS  1 – 0

Feletto 90: Bedin, Candon, Ciarfella, Franzin, Galimi, Gos, Gregorutti, Grillo, Mansutti, Paolini, Pellarin, Petrucci, Specogna, Tommasi, Moro. Dirigenti: Falcetta, Marcuzzi, Zilli,

Calipso Boys: Cocetta, Candotto, Del Mestre, Del Negro, A. Fabris, D.Fabris, Gabassi, Gon, Lodolo, Maestrutti, Milocco, Misson, Volpetti, Zanuttini. Dirigenti: Battistutta,  Benussi, Romanese, Strizzolo.

Marcatori: Nella ripresa, al 23°, Grillo.

Arbitro: Gianni Todero coadiuvato dai sig.ri Paolo D’Andrea e Roberto Cesca

Note: ammoniti Franzin, Paolini e Tommasi per Feletto 90, D.Fabris e Zanuttini per Calipso Boys

 

Campionato Friuli Collinare c5

Partecipanti Friuli Collinare calcio a 5

Eccellenza: La Bombonera, Ele.V.Ation, Real Madris, Manzignel, Alla Rotonda, Felettis United c5, ASDR Modus StellAre, Taverna Maiero, Paluzza c5, Cavally’s, c5 San Daniele, Bar Erica.

Prima Categoria: I Paisans, Pizz. Al Garden, Formentera Team, Danieli, New Team C5, Real Tresesin, Friuli Antincendi, Calcetto Moggio, Caratel Coderno, Gnau Sport, Banana Five, AS Pagnacco, Pol. Valnatisone, Climassistance c5, C5 Talmassons, Show Biz, Forte & Chiaro, FC Duronons, Boca Junior Risano, AGS Insonorizzazioni

Seconda Categoria: Bastardi Senza Gloria, No al Putra Moderato, Pertegada c5, ASD Forgjarins, ABS, Costruzioni Pitton, Borgorosso FC, Nimis c5, ASD Cergneu, Atletico Masè, Pizz. Al Collio Reana, ASD Attimis Calcio

Terza Categoria: ASD Adorgnano c5, Julia ASD, Bar Gelateria Mitzie, Sot Cretz, Capo Horn, Taboga c5, C5 Muzzana, Taxibar Futsal ASD, Mereto c5, MaMiMu Team

 

CAPOCANNONIERI

Eccellenza: Andrea De Barba (Cavally’s)  con 43 reti in 17 gare

Prima Categoria: Daniele Iob ( Calcetto Moggio) con 53 reti in 13 gare

Seconda Categoria: Donato Gervasi (ASD Cergneu) con 65 reti in 20 gare

Terza categoria: Andrea Marini ( La Muppet ) con 46 reti in 15 gare

Superbomber: Donato Gervasi (ASD Cergneu) con 65 reti in 20 gare                         

 

  

ASSOCIAZIONI PROMOSSE

In Eccellenza: Formentera Team, Forte & Chiaro (art. 32 R.A.), Climassistance C5, Real Tresesin

In Prima Categoria: ASD Cergneu, Nimis C5, ASD Forgjarins e ASD Attimis Calcio

In Seconda Categoria:  La Muppet, Mereto C5 ,  Capo Horn e ASD Adorgnano C5

 

 

COPPA DISCIPLINA

1° class:  Pizz. Al Collio Reana

2° class:   Bar Gelateria Mitzie

3° class: Sot Cretz

 

 Classifica finale

1° class:  Manzignel

 

Dalla stagione 2015/2016, su richiesta delle associazioni, sono stati tolti i play  off e il vincitore del campionato corrisponde al primo classificato della massima serie, il girone di Eccellenza

 

 

 

Campionato amatori c5

Partecipanti campionato amatori  calcio a 5

La Bombonera, New Team, STU Fagagna, Fagagna c5, Bicinicco c5, Cicciolotti, Al Posta Gemona, Calipso Boys, CDU Calcio, D.B. Thermo Service, Rivignanense c5, Troncos, Pizz. Biffi, Jolly Lauzacco, Il Jungle, Sbregabalon FT, Bild, ASD Prost, Fiocco Boys, Atletico, Abramo Impianti, Disordenas, Pittibull, Cantera Talmassons, Tratt., 4 Con…, Varmo c5, C5 Santa Maria, Maledez, Villaorba.

 

Capocannoniere

Raffaele Saviano (New Team) con 59 reti in 20 gare

 

COPPA DISCIPLINA

1° class:  C.D.U Calcio

2° class:   La Bombonera

3° class:  Bild

 

Classifica finale campionato

1° Class:  Cicciolotti

2° Class:  New Team

3° Class:   STU Fagagna

3° Class:   La Bombonera

 

                                               

Finale campionato Amatori C5 giocata il   14 05 2016  a Talmassons

New Team – Cicciolotti 6 – 4

New Team: Ekrem Gashi, Ferat Gashi, Shkelzen Gashi, Iermano, Langella, Lekaj, Lippolis, Oden,  Sahin, Vozza. Dirigenti:

Cicciolotti: Missio, Matteo Bianchin, Massimo Bonino, Buiatti, Cecconi, Cestari, Laurencigh, Pitassi, Sansica, Stroppolo, Venier, Zamparo. Dirigente: Andrea Bianchin, Stefano Bonino, Pinosio.

Arbitri: Giampaolo Moroso, Michele Modotto

Marcatori: Oden (4), Massimo Bonino (2), Sansica (2), Ekrem Gashi, Ferat Gashi.

Note: Ammoniti Ekrem Gashi, Langella, Oden e Vozza per New Team, Missio per Cicciolotti. Espulsi: Iemano, Vozza e Oden (new Team)

Curiosità:  La finale era stata vinta sul campo dalla New Team che però ha schierato due atleti non in regola con le norme di partecipazione (tesserati FIGC).  I Cicciolotti hanno presentato ricorso, vincendolo. E il titolo è stato assegnato a tavolino.

 

 

Classifica finale Coppa

1° Class:  Varmo c5

2° Class:  Troncos

3° Class:   CDU Calcio

3° Class:   Sbregabalon FT

 

 

Finale Coppa amatori c5  giocata il   14 05 2016  a Talmassons

VARMO C5 – TRONCOS    9 – 2

Varmo c5 : Bosco, Camerotto, De Candido, Fasan, Alex Mauro, Fabio Mauro, Andrea Molinari, Mummolo, Padoan, Romano, Scaini, Tirelli, Uaran. Dirigenti: Agnolini,  Antonio Molinari, Peressini.

Troncos: Codutti, Cantoni, Ciccotti, De Marchi, Gentili, Pascolo, Salvadori, Scarafile, Seraffini,. Dirigenti: Bittolo, Rosso, Tonino

Arbitri: Ranieri Beltrame e Giuseppe Alemanno

Marcatori: Fabio Mauro (3), Molinari (2), Tirelli (2), Alex Mauro, Padoan, De Marchi e Pascolo.

Note: ammonito: Molinari (Varmo c5)

 

 

Classifica finale Irriducibili

1° Class:  Tratt. 4 Con… Am. Forever

2° Class:  Santa Maria La Longa c5

3° Class:   Cantera Talmassons

3° Class:   Jolly Lauzacco

 

Finale Coppa Irriducibili – giocata a Talmassons in data 14 05 2016

TRATT. 4 CON…  AM FOREVER – SANTA MARIA LA LONGA C5  7 – 6

Tratt. 4 Con…: Chiarandini, Angeli, Comini, Dell’Arti, Dose, Motta, Muscetti, Parisi, Pecile, A. Shaurli, S. Shaurli, Turri. Dirigente: Putzolu

Santa Maria La Longa c5: Borini, Braida, Buchini, Cignacco, Di Matteo, Grattoni, Milocco, Moretti, Pettenà, Virginio. Dirigenti: Crismani , Dusso, Borghero

Arbitri: Stefano Osvaldo Torresin e Stefano Alessio

Marcatori: Parisi (5), Cignacco (4), Dose (2), Braida e Virginio

Note: Ammoniti Motta (Tratt. 4 Con…) e Cignacco (Santa Maria la Longa)

 

COPPA COLLINARE C11

Partecipanti:  Redskins, La Girarda FC, GSD Chiasiellis, ASDAC Rojalese, ASD Carioca, AS Brigata Brovada, AC Dignano 1992, Black Stuff, Il Savio, Effe 84 Friulclean, Alta Val Torre, Hair Rock Ipplis, Am Campeglio 1996, Bar Montecarlo, ASD Sammardenchia, Blues FC, FC Atletico Bancone, Pol. Valnatisone, Sette Sorelle, Al Fiume Stella, AC Carlino S.Gervasio, ASD AC Palazzolo, Atti Impuri, Virtus Udine 93, Merce Rara FC, AC La Fortezza, Tissano 1984, Strassoldo Alcoolica, GS IL Gabbiano, Pozzechese Calcio,

 

CAPOCANNONIERE:

Tonizzo Massimo (Tissano 84)  con 10 reti in 7 gare

 

CLASSIFICA FINALE COPPA

1° Class:  Am Campeglio 1996

2° Class:  Bar Montecarlo

3° Class:   Redskins

3° Class:   La Girada FC

 

Finale Coppa Collinare c11 giocata a Sedegliano il 24 06 2016

Am Campeglio 1996 – Bar Montecarlo Povoletto            1 – 0

Am. Campeglio 1996: Bortoluz, Chiandetti, Chinese, A. Cudicio, S. Cudicio, Fiorita, Floreani, Nadalutti, Pighin, Pino, Scarbolo, Fabrizio, Floreani, Galvani, Medves, Traorè, Zucco, Agnolozzi. Allenatore Giorgio Basso, dirigente Priolo

Bar Montecarlo Povoletto: Lunari, Buiatti, Costantini, Fantin Goz, Marchina, Martincigh, Mattieligh, Minchella, Peressutti, Sara, D. Beltrame, Caruzzi, Petri, Petrigh, Picogna, Vanin, Vidale. Allenatore Simone Chiandetti. Dirigenti L. Beltrame, Contini, Rizzi

Arbitro: Gian Battista Puntel. Assistenti Dino Lodolo e Alex Marcuzzi

Marcatori: Al 30° della ripresa Traorè.

Note: ammoniti Chinese, A. Cudicio, S.Cudicio, Fiorita per Campeglio, Marchina e Preressutti per Bar Montecarlo. Espulsi, al 29° st, Sara x doppia ammonizione e, a fine gara, L.Beltrame per proteste.

 

COPPA COLLINARE c5

Partecipanti:  AC Taverna Maiero, C5 Talmassons, Atletico, No Al Putra Moderato, Caratel Coderno, ASD Pertegada c5, Mereto c5, C5 Muzzana

 

CAPOCANNONIERE: Mattia Ganzini  (Caratel Coderno ) con 17 reti in 5 gare

 

Finale Coppa Collinare c5 – giocata a Mereto di Tomba il 24 06 2016

Caratel Coderno –  ASD Pertegada c5   6 – 1

Caratel Coderno :  D. Di Lenarda, Castellani, Ciani, Comisso, Del Zotto, C. Di Lenarda, Ganzini, Prenassi, N. Rinaldi, S.Rinaldi, Tomini, Valoppi

ASD Pertegada c5: Buonocore, Bruniera, F. Celeghin, Cudizio, Genovese, Meotto, Regeni, Rossi, Tonizzo, Vidal: Dirigenti: Vatri e Venaruzzo

Arbitri: Stefano Zanier e Dino Del Mestre

Marcatori: S. Rinaldi (3), Ganzini, Tomini, Valoppi e Tonizzo

Note: ammoniti Comisso, Ganzini, Tomini e Valoppi per Caratel, F. Celeghin e Meotto (Pertegada)

 

Finale 3 e 4 posto Coppa Collinare c5 – giocata a Mereto di Tomba il 24 06 2016

AC Taverna Maiero – No Al Putra Moderato  6 – 5

AC Taverna Maiero: Caviglione, A. Barile, D.Barile, Bencardino, Fornasier, Gervasi, Pecile, Prima. Dirigenti: Delle Piagge, Canciani , Maiero

No Al Putra Moderato: M. Tromba, Chiarvesio, De Cecco, Gerussi, Rovedo, D. Tromba

Arbitri: Fabrizio Vidal e Andrea Gos

Marcatori: A. Barile (3), Chiarvesio (2), Bencardino, Gervasi, Pecile, De Cecco, Rovedo, D.Tromba

Classifica finale coppa Collinare c5

1° Class:  Caratel Coderno

2° Class:  ASD Pertegada

3° AC Taverna Maiero

4° No al Putra Moderato

 

1° TORNEO OVER 40 c5 

Partecipanti: Tronco’s, Bild, Manzignel, Gruppo Alpini Cerneglons,  Abramo Impianti

 

CAPOCANNONIERE: Stefano Bello (Bild)   19 reti in 11 gare

 

 CLASSIFICA FINALE

1° class:  Bild

2°class: Tronco’s

3° class: Manzignel

 

 

Finale giocata il 07/05/2016 alla Bombonera di Feletto Umberto

BILD – TRONCOS : 3 – 2

BILD: Badina, Bello, Braida, Ceppa, Cocetta, Coradazzi, Miliani, Peressini, Domini

TRONCO’S: Tosolini, Bortuzzo, Cotrer, Gentili, Macuglia, Riva, Rosso, Zanello, Tonino.  Mister: Bittolo

Arbitri: Pirioni Luciano e Deroui Moustafà

Marcatori: Bello, Coradazzi Miliani per Bild. Gentili e Cotrer x Tronco’s

 

  

TORNEO OVER 50 C11

Partecipanti: Old Amasanda, ASA  Isotecno, Don Bosco Plasencis, Veterani Udine

 

CAPOCANNONIERE 

Stefano Baron (OLD Amasanda)   con 19 reti in 6 gare

 

CLASSIFICA FINALE

1° class:  Old Amasanda

2°class: ASA Isotecno

3° class: Veterani Udine

4° class: Don Bosco Plasencis

 

Finale giocata il 07/05/2016 campo di via Bariglaria a Udine

ASA ISOTECNO – OLD AMASANDA  2 – 4

ASA ISOTECNO: Bucovaz, Assalone, Agostini, Cliselli, D’ Agostini, Di Benedetto, Disnan, Dri, Fabris, Langellotti, Loschi, Melato, Molaro, Pellegrini, Piccinin, Santarelli, Santo, Sticotti. Acc: Nascivera.

OLD AMASANDA : Bagatto, Baron, Bassi, Battaino, Boni, Bressan, Cardona, Di Vincenzo, Fabris, Gabrici, Patriarca, Persoglia, Piani, Pischiutta, Zucchiatti. Dirigenti: Della Vedova Pascoli e Perrella

Arbitri: Paolo D’Andrea coadiouvato dai sig. Daniele Mattellone e Maurizio De Colle

Marcatori: Bressan, Baron, Cardona, Fabris per OLD AMASANDA, Assalone e Sticotti per ASA ISOTECNO

  

Campionato Carnico amatori 2016

Eccellenza:  Am. Verzegnis, AC Calgaretto, ASD SPQR, AM Rigolato, Tilly’s Pub Am Sutrio, Betania, ASD Ibligine, Am. Malborghettone

Prima Categoria: ASD Muec, Am. Davar, ASD preone Becs, Real Tolmezzo, ASD Sclapeciocs, AC Arta Terme, AC Ampezzo, ASD Ter.Ca.L

Seconda Categoria: AC Paularo, ASD Socchieve, Celtic Scluse, Nolas e Lops, Atletico Bancone, Crots, ASD Dognese.

 

Capocannoniere

Eugenio Valent (ASD Ibligine)  con 25 reti in 18 gare giocate

 

Associazioni promosse

In Eccellenza: Real Tomezzo e Muec

In Prima Categoria: Am. Paularo e Dognese

 

Coppa Disciplina

1° Class: Muec

2° Class: Ampezzo

3° Class: Nolas e Lops

 

VINCITORE

Al Quadrifoglio Verzegnis

 

 

Campionati nazionali CSEN (Ostia 30/06 – 03/07)

Il Pozzuolo, grazie alla vittoria in Eccellenza, acquisisce il diritto a partecipare ai campionati nazionali CSEN di categoria. Il biancocelesti sfiorano il titolo, arrivano in finale e sono vicecampioni italiani di categoria. Ma il loro comportamento e la loro correttezza li premia con la Coppa Fair Play

Pozzuolo – Roma 3                        2 – 1                                      (Greatti – Angelieri)

Pozzuolo – Bari                               2 – 0                                      (Greatti – Mannino)

Pozzuolo – Bari                                3 – 0  (semifinale)               (Zanon, Zanon, Lirussi)

Pozzuolo – Misterjef Roma        0 – 2 (finale)

LIDO DI ROMA. Grande impresa del Pozzuolo che, ai campionati nazionali CSEN di categoria, raggiunge la finale, lotta con tutte le forze rimaste ma alla fine cede (2-0) innanzi allo squadrone romano del Misterjef Ostia, compagine in cui  militano giocatori con passati professionistici, tra cui segnaliamo Max Tonetto, Parisi e D’Avello. Forse la maglia biancoceleste dei friulani ha richiamato alla mente della formazione romana l’odore del derby, anche se in realtà , come conferma il presidente del Pozzuolo Bianco Costantino, gli avversari avevano la squadra più forte, più tecnica,  che ha potuto gestire al meglio le molte partite in giorni ravvicinati. Considerato che alla manifestazione potevano partecipare anche giocatori FIGC, per il Pozzuolo, sceso nel Lazio con una formazione di atleti amatoriali, l’impresa è comunque epica. Non solo per la conquista di una posizione tecnica invidiabile ma anche perché i biancocelesti friulani sono stati riconosciuti come la compagine più corretta e si sono aggiudicati la prestigiosa Coppa Fair Play. Essere arrivati all’epilogo è motivo di grande orgoglio per la compagine del presidente Costantino Bianco che ha sempre vissuto con grande intensità una kermesse che ha portato si fatica ma anche grande entusiasmo e la consapevolezza che il Pozzuolo è veramente un bel gruppo. Era partito con qualche defezione dovuta a problemi di lavoro o vacanze già prenotate. Pedine importanti come Eros Goricizzo, Francesco Pinzani, Andrea Ell e Samuel  Marcuzzi soprattutto il mister Loris Goricizzo hanno dovuto, a malincuore, abdicare. Il loro posto è stato preso da giocatori provenienti dal Pozzuolo della terza categoria amatori,  (Di Filippo, Longo, Iacuzzo, e Salvato), e da un atleta, Luca Floreani  nativo del paese ma che gioca con altra squadra. Ma la coesione si è intravista dalle prime partite. Quando si gioca tutti per un unico obiettivo, quando ci si aiuta l’un l’altro, quando il gruppo è più importante dei singoli giocatori, quando gli stimoli sono comuni a tutti, ecco che si scoprono forze ed energie inaspettate. E il Pozzuolo ha rappresentato l’emblema di questi concetti riuscendo a superare squadre sulla carta più attrezzate ma che forse non hanno fatto leva sulle emozioni giuste. La vittoria su Roma 3 (2-1) è quella che ha dato consapevolezza e le due vittorie successive contro Bari (per una strana formula affrontato due volte) rispettivamente per 2- 0 e 3-0 ha aperto la strada per entrare nella storia. Non è importante che sia arrivata la sconfitta in finale, d’altronde la squadra antagonista schierava tutti atleti di primo piano, ma la cosa più bella è aver conosciuto l’emozione di  lottare per la propria maglia, per il proprio paese, per rappresentare la propria Regione. Una spinta emotiva indescrivibile, difficilmente provabile sui campi di casa. 

 

Print Friendly, PDF & Email
css.php