Rigolato e Paularo, un pareggio divertente.

Rigolato e Paularo, un pareggio divertente.
Partita avvincente quella tra Rigolato e Paularo, giocata a viso aperto tra due formazioni che hanno messo in mostra un gioco scoppiettante. Se gli ospiti possono recriminare per qualche grossa occasione fallita, il Rigolato invece si dimostra squadra concreta e cinica.
Il Rigolato è entrato in campo ampiamente rimaneggiato e senza portieri titolari. Ci ha pensato il grande Gino Candido  – umiltà e classe da vendere, dentro e fuori il rettangolo di gioco – a difendere i pali di casa, addirittura parando un rigore.
Il primo tempo vede avanti in biancoazzurri (Flavio Candido e l’eterno Franco D’Agaro).
Poi il Paularo accorcia e supera (Indrigo e Urban)i padroni di casa.
Rigulâdots non mollano – si sa – e ci pensa ancora Franco D’Agaro ad acchiappare il pareggio, meritatissimo.
Così Gino Candido, nel suo ruolo inedito di portierone last minute:
Che si sarebbe trattato di una partita scoppiettante lo si era capito già al momento della presentazione delle liste.
Mister Fabrizio Lupieri e mister Paolo Cicutti decidono, rispettivamente, di schierare tra i pali due giocatori di movimento col dichiarato intento di voler fare la partita. Il risultato resta sempre in bilico fino all’80mo  e oltre alle sei reti si registrano numerose occasioni. I paularini si sono dimostrati intraprendenti e hanno anche colpito tre pali e sbagliato un calcio di rigore mentre noi – in campo col contagocce per numerose defezioni – siam stati più cinici sottoporta.
In foto il bomber di giornata, Franco D’Agaro.

Contributo di Pier Ugo Candido

 

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies