Pnc11: Valvasone e Casarsa, spettacolo!

Pnc11: Valvasone e Casarsa, spettacolo!

E’ l’ultima partita del 2021 e la sceneggiatura del girone A, del campionato di Pordenone, sembra scritta su misura per creare interesse e pathos. A questo appuntamento arrivano le squadre che siedono sui primi due gradini del podio: il Valvasone, secondo a un punto dall’odierna contendente, e il Casarsa che si presenta con l’attacco più prolifico e la difesa più arcigna. Il singolar tenzone, che decreterà chi sarà campione d’inverno, si gioca in un clima ideale ed è seguito da molti spettatori. Uno spettacolo che regala attesa ed emozioni.

La tensione si taglia con il coltello, le due squadre sanno che, pur essendo una gara amatoriale, vincere potrebbe voler dire acquisire, oltre che punti, anche una buona dosa di autostima. Il match inizia bene per i locali del Valvasone che, approfittano di un karakiri del portiere Thomas Pasian che rinvia la palla addosso a Roberto Cappellari, subito lesto ad ottimizzare il regalo con la rete che vale il vantaggio. Lo spettro della partita di Coppa, dove il Valvasone aveva segnato nei minuti iniziali, aleggia sui ragazzi del Casarsa, capaci però di non abbattersi e di rimanere concentrati. Il team di mister Alessandro Cinel però ha già acquisito una bella mentalità e prova a rientrare in partita riuscendoci con Andrea Tellan, lesto a ribattere il tiro di Alex Tamantini, smarcato da un assist  di tacco di Mattia Laquatra. La squadra ospite ci crede e, a 10 dalla fine del primo tempo, ribalta il punteggio grazie a Stefano Tartaglione, il cui  tiro a rientrare dal limite dell’area va a gonfiare il sacco.
Ma il Valvasone non demorde, prova a spingere sull’acceleratore creando alcune buone opportunità non sfruttate per la mancata precisione degli attaccanti ma anche di un  Pasian che, si fa perdonare l’errore del primo tempo, disinnescando qualche pericolosa conclusione locale anche coadiuvato dalla granitica difesa gestita magistralmente da capitan Alberto Pastore e Alessandro Lazzaretto.

Nel momento migliore del Valvasone arriva il colpo che lo mette definitivamente ko. Mattia Laquatra,  prestazione impeccabile e di personalità, si conquista un fallo ai limiti dell’area che il neo entrato Fabio Trevisan lo trasforma in oro con un fendente a rientrare dove  il numero uno avversario Francesco Salvador non può arrivare. Il Valvasone ha carattere e nei minuti finali schiaccia il Casarsa nella propria area. Il fortino regge  con gli ospiti che guadagnano i due punti e si laureano campioni d’inverno. Complimenti al Valvasone che, per quanto dimostrato sul campo, meritava qualcosa in più. La partita non ha avuto strascichi negativi, anzi. C’è stata una grande festa con entrambe le squadre che si sono intrattenute a lungo nel miglior chiosco del girone, gestito in maniera impeccabile dagli amici del Valvasone.

in foto mister Cinel con gli autori delle reti

Servizio giornalistico e fotografico fornito da ASD Casarsa

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies