Normativa

Modifiche dal 01/11/2019 al 31/12/2019

Rimborsi spese

20 Spese rimborsabili

Viaggi in treno: è riconosciuto il rimborso del biglietto in seconda classe, dei supplementi e delle prenotazioni.
Viaggi in aereo: è riconosciuto il rimborso del biglietto in classe economica.
Viaggi in taxi: in assenza di altri mezzi di trasporto è eccezionalmente ammesso il rimborso delle spese di taxi.
Viaggi in automobile: è riconosciuto il rimborso di euro 0,25 il chilometro e dei relativi pedaggi autostradali.
Non è necessaria l'autorizzazione, ma solo l'esibizione di una nota scritta attestante (sull'apposito modulo) i viaggi effettuati, nei seguenti casi:
• viaggi settimanali per un totale di 150 km per il presidente della LCFC;
• viaggi settimanali per un totale di 100 km per i responsabili di settore, i giudici, il procuratore di Lega e il cassiere;
• viaggi dei consiglieri, degli invitati permanenti, dei componenti della giunta esecutiva della LCFC e dei componenti della consulta del settore arbitrale per la loro partecipazione alle riunioni ufficiali;
• per la partecipazione degli invitati a riunioni convocate dal responsabile del settore.
Per i pasti: è rimborsato il pasto fino al limite massimo di euro 30,00, previo deposito di ricevuta fiscale.
Per il pernottamento: sono rimborsate solo le spese per le manifestazioni nazionali sostenute per gli alberghi stabiliti dall'organo convocante.\r\nI rimborsi riguardanti le riunioni del consiglio direttivo e della giunta esecutiva della LCFC, della consulta del settore arbitrale devono essere accompagnate dalla lettera di convocazione per tale riunione.

22 Spese relative ad attività continuativa

Su autorizzazione del consiglio direttivo della LCFC al tesserato che svolgesse più viaggi continuativi più volte la settimana può essere corrisposto un importo che potrà essere determinato forfettariamente con riferimento ai parametri indicati dagli articoli 19 e 20 del regolamento organico.
Nel rispetto dei limiti di spesa previsti dall'art. 27 R.O., la giunta della LCFC, integrata dal responsabile amministrativo, può concedere in comodato d'uso a soci i beni necessari per svolgere i compiti rilevanti e continuativi a loro assegnati. La giunta dovrà comunicare la decisione nella prima riunione del consiglio direttivo.

Gare

60ter Variazione multipla di data, orario, luogo

1. Qualora la variazione riguardi più di 3 gare consecutive, la prima nominata dove richiederla al responsabile della manifestazione mediante email con anticipo di almeno:
– 14 giorni rispetto alla prima partita da rinviare per la variazione di date;
– 7 giorni per la variazione di orario e luogo.
2. Il responsabile della manifestazione deve confermare la ricezione della comunicazione sempre mediante email e pubblicarla nell'area squadra del Comunicagestionale.
3. Qualora le gare da rinviare risultassero per qualsiasi motivo meno di 3, la variazione richiesta sarà considerata singola e non multipla, anche agli effetti del costo.

Reclamo, ricorso e istanza

60 Oggetto del ricorso

Sono impugnabili tutte le decisioni degli organi di disciplina, con le seguenti eccezioni:
a) le ammonizioni o le censure, salvo per errore di persona;
b) squalifiche fino a due giornate di gara, salvo errore di persona;
c) sanzioni pecuniarie disposte nei confronti di associazioni fino a euro 15,00, salvo errore di persona;
d) i risultati di manifestazioni o fasi delle stesse già concluse.
Tali preclusioni non si applicano alle impugnazioni del Presidente della LCFC.
Print Friendly, PDF & Email
Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies