I TOP di dicembre nel campionato di Pordenone

I TOP di dicembre nel campionato di Pordenone

Le squadre, dopo ogni partita, hanno la possibilità, attraverso la loro area personale/commenti gara (cliccando sulla matita che comparirà alla destra della partita), di votare il miglior giocatore della partita, anche quello avversario. Viene così generata una classifica di giocatori  che secondo le percezioni dei propri segnalatori, si distinguono per partecipazione, doti tecniche, correttezza, o impegno.

Ecco la Top 11 di dicembre 2021 relativa al campionato pordenonese. A guidare i ragazzotti segnalati, mister Claudio Cecchetto dell’Edil Narciso è il miglior allenatore del mese. Lo schieramento proposto, visto le caratteristiche degli atleti, un 4-2-3-1, è uno schema decisamente votato all’attacco.

Il mister, da non confondere con il noto DJ radiofonico, vanta una lunga esperienza nelle nostre categorie e ha trascorsi vincenti sia a livello sportivo che umano, qualità che lo fanno emergere in molte situazioni.  Più volte campione in quel di Sacile, ora guida con sapienza e determinazione i ragazzi dell’Edil Narciso grazie a una ottima gestione del gruppo e a un empatia che lo fa apprezzare sia dai propri giocatori che dai “colleghi” avversari. E poi non dimentichiamolo,  parliamo di calcio e questo signore ne sa parecchio.

Ma veniamo ora alla formazione. Tra i pali c’è Paolo Borin del Borgo Palse, squadra che ha forse subìto qualche rete di troppo, in particolare nelle ultime tre gare, ma in cui ha potuto fare affidamento sull’estremo difensore biancazzurro, capace di fornire delle prestazioni di alto livello che lo hanno vista superbo protagonista di ottime parate.

A protezione ecco una difesa a 4 di qualità e quantità con il classe 2001 Federico Fantin, della Giovane Artugna, schierato per l’occasione sulla corsia di destra. Coppia di centrali insuperabile composta dal rientrante Alessio Massafra del Borc, gran prestazione per lui contro la capolista del girone Calcio Giais, e dal roccioso centrale del Milan Club San Martino, Souleymane Gouba, eletto come miglior giocatore in ben 3 occasioni. Chiude il quartetto Andrea Mascherin del Bannia, squadra che dopo un ottima partenza, probabilmente a causa delle numerose assenze, si ritrova ad aver incamerato solamente 1 punto nelle ultime tre gare.

A centrocampo, in cabina di regia, spazio al sempreverde, classe ’68, Paolo Cinausero. Da ex attaccante, ora si è trasformato in  trequartista tuttofare,  ottimo organizzatore di gioco, caparbio realizzatore e faro del Valvasone. Al suo fianco troviamo il “cugino” dell’Arzene Ivan Bortolussi che, dopo una carriera sui campi di categoria, ora mette quantità e qualità al servizio dei ragazzi di casa a Domanins.  Potenza, rapidità, furbizia e sacrificio al servizio della squadra, queste le componenti dell’attacco del mese di dicembre che vede in Basso-Fin Luca del Calcio Giais la sorpresa che non ti aspetti. Classe 2002, alla prima esperienza calcistica, lascia subito il segno, prima rifilando una doppietta all‘FP Due Elle e poi partecipando, con una marcatura degna del miglior Pippo Inzaghi, al 3 a 3 finale contro il Borc.

Sulla trequarti campo si aggira il fantasista Mattia Laquatra del Casarsa, squadra in modalità “rullo compressore” capace di segnare ben 14 reti nelle ultime tre gare dove solamente due di queste portano la firma del nostro esterno offensivo. Ma Mattia, tra assist di tacco e dribbling ubriacanti, oltre ad una serie di prestazioni impeccabili e di personalità, si è guadagnato la palma di migliore in campo in ben due occasioni e la maglia numero 10 della nostra top 11.

Esterno di sinistra, libero di spaziare ed inventare, grazie alla tripletta siglata nel 6 a 2 contro il Porcia, conquista una maglia Matteo Beacco del Tramonti, mentre chiude la formazione il centravanti da battaglia del Borgo Palse, Hasan Balihodzic, fermo in questa stagione ad una sola rete siglata ma sempre anima e cuore della squadra, pronto a sportellare con qualsiasi difensore e ad aprire spazi preziosi per l’inserimento dei propri compagni al punto di meritarsi per ben due occasioni il voto di migliore in campo.

Non dimenticatevi di votare ancora i migliori delle vostre partite!

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies