Geretti: il re è il Cerneglons

Geretti: il re è il Cerneglons

Nonostante le polemiche fatte sulla location dai dirigenti delle due squadre, a Castion di Strada si gioca regolarmente. In palio il titolo del campionato Geretti. Opposte Cerneglons e Depover, due formazioni dalle grandi qualità tecniche che, dopo un campionato da prim’attori, vogliono mettere la ciliegina sulla torna. L’impresa riesce al Cerneglons che con una partita perfetta batte gli odierni avversari e scrive il suo nome nell’albo d’oro del campionato dedicato agli over 38. 

La prima frazione di gara serve per studiarsi anche perchè il gran caldo non consente agli interpreti di imprimere ritmi elevati. Il Cerneglons detiene il pallino del gioco, chiude bene le fonti avversarie e sfiora il gol in due occasioni: la prima al 23° con un tiro di Mansutti dalla lunga distanza che s’infrange sulla traversa, la seconda, qualche minuto più tardi, ancora con Mansutti, il cui tiro viene deviato da una splendida parata dell’estremo difensore del Depover.

Nella ripresa la musica non cambia con il Cerneglons a condurre le danze per provare a scardinare la cassaforte difensiva del Depover che rischia ancora dal solito Mansutti, lesto a colpire la seconda traversa di giornata. Al 15° la svolta della gara: mister Cestari sostituisce un acciaccato Patat e mette in campo Sattolo. Passano 10 minuti e il subentrato ricambia la fiducia siglando, con una bella girata in area, il vantaggio. Il Depover è stanco, non riesce a reagire come vorrebbe nemmeno dopo l’espulsione per doppia ammonizione, a 10 dal termine, dell’avversario Petruzzi. Il team di mister Ciani prova ad essere insidioso da qualche calcio d’angolo, ma il Cerneglons è sempre attento e disinnesca ogni pericolo. Anzi, pur in inferiorità numerica, all’ultimo respiro, trova il raddoppio. Merito di Carnir, migliore in campo assieme a Mansutti, che scarta 3 giocatori, insacca il pallone in rete e fa partire la festa del Cerneglons.

Sintetico il commento del  mister vincente Marco Cestari: “è stata una bella finale giocata a buon ritmi nonostante il gran caldo. Opposte due 2 ottime squadre in una gara dove abbiamo forse prevalso a livello fisico (un grazie al ns. preparatore Gianni Graneri ) e per la compattezza del gruppo.  Una nota di merito agli avversari di mister Ciani per la correttezza dimostrata in campo e nel dopopartita.”

APD Cerneglons – Depover 2- 0

APD Cerneglons: Mario Castellano, Alessandro Andreetta, Massimiliano Bonora, Luca Buttò, Massimo Caffarelli, Luca Carnir, Alessandro Cavassi, Rinaldo Comino, Enzo Del Degan, Alberto Dal Forno, Gianni Graneri, Manuel Mansutti, Gianluca Mansutti, Ivan Mariano, Filippo Patat, Daniele Petruzzi, Stefano Sattolo, Samuele Vidal, Salvatore Vizza, Federico Zaina. Dirigenti: Marco Cestari, Mario Flebus, Rudy Iob, Andrea Nonino.

Depover:  Simone Dapas, Luca Battistutta, Fabio Biundo, Simone Bruno, Andrea De Agostini, Giorgio Fadini, Massimo Gerli, Dario Gorasso, Michele Laurencugh, Marco Marchina, Pierpaolo Metus, Tomaso Milano, Luca Mottes, Andrea Pilosio, Alberto Romanelli, Daniel Rossi, Omar Rossi, James Peter Strukely, Alberto Valduga, Marco Vicario, Andrea Zoffi, Alan Zuccolo. Dirigenti: Gianfranco Deotto, Nello Bettuzzi e Luciano Ciani.

Marcatori: nella ripresa, al 25° Stefano Sattolo e al 40° Luca Carnir

Arbitro Stefano Sorge coadiuvato da Franco Conzutti e Alessandro Radivo

da sx Alessandro Radivo, Stefano Sorge e Franco Conzutti

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies