REAL MADRIS – FELETTIS UNITED c.5 4-3

Terza trasferta consecutiva per il Felettis, ospite a Rodeano del Real Madris, che in casa si è costruito il suo bottino di punti. Mr. Burlon febbricitante ha a disposizione solo sette uomini e parte con Zanello fra i pali, Piani universale, Dilena e Sfiligoi laterali, Alessandro pivot, a disposizione Masin e Dapelo. L’alta posta in palio non condiziona una gara che entrambe le compagini si giocano a viso aperto cercando di superarsi, ne nasce un match piacevole ricco di occasioni da gol. La sbloccano gli ospiti che trovano lo 0-1 con la zampata di Alessandro che ruba palla sulla trequarti avversaria e non lascia scampo all’estremo difensore rosa-nero. Il primo tempo si chiude così nonostante le numerose azioni da gol create da entrambe le squadre imprecise però sotto-porta dove i portieri la fanno da padroni. Nella ripresa i locali aumentano la pressione e sono bravi a far pagare a caro prezzo le sbavature difensive di un Felettis che sembra più sulle gambe rispetto agli avversari. Il Real mette la freccia e se ne va sul 3-1. I Viola non ci stanno, ma le distanze in campo non ci sono e il pressing alto non risulta efficace. Prova a riaprirla Dilena ben imbeccato su punizione da Alessandro, ma i padroni di casa riallungano grazie alla tripletta di Moro. Dilena è l’ultimo ad arrendersi e su assist di Masin interviene sul secondo palo firmando il 4-3. Il forcing finale regala solo due gialli pesanti per Masin e Dilena che diffidati salteranno la trasferta a Manzano. Terza sconfitta consecutiva e spettro retrocessione sempre più reale, a tre dal termine solo un miracolo può salvare la banda di Mr. Burlon

Lascia un commento