FELETTIS UNITED C.5 – BAR ERICA 11-4

E’ scontro salvezza a Sevegliano dove lo United affronta nella prima giornata del girone di ritorno il Bar Erica reduce dalla sconfitta a tavolino per inadempienze burocratiche. Mister Bergagna deve rinunciare ancora a Framarin infortunato e dopo la riunione tecnica infrasettimanale ridisegna la squadra spostando Dilena al centro della difesa e Vida come terminale offensivo. Si rivede in campo anche Alessandro dopo la vittoria contro l’Osteria ai Beneandanti.

E’ un Felettis aggressivo e concentrato in difesa e che, recuperata palla, riparte con tre, quattro uomini. Da una di queste ripartenze nasce la rete del vantaggio a firma capitan Burlon: recupero palla, transizione 3 contro 2, la difesa ospite si allarga in copertura sugli inserimenti degli esterni concedendo il tiro al numero 14 che trova l’angolo alto alla destra di Nodale. Passano pochi minuti e i bianco-viola piazzano il break decisivo con Alessandro e Dentesano. 3 a 0 e gara in discesa. Il tempo si chiude sul 4 a 1, prima il Bar Erica accorcia con un tiro da fuori deviato da Sandrigo che beffa un incolpevole Martina e subito dopo risponde Vida con un’azione personale conclusa con un preciso rasoterra.

Nella ripresa il Felettis gestisce il vantaggio e appena gli ospiti si sbilanciano alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita, dilaga sfruttando gli spazi. A Sevegliano a tratti si rivedono lo spirito e il calcio a 5 della passata stagione. L’11 a 4 finale non lascia spazio a recriminazioni, lo United trascinato dalla quaterna di un ritrovato Vida, dopo il lungo infortunio, e da un ottima prova corale conquista la quinta vittoria stagionale, una vera e propria boccata d’ossigeno nella corsa salvezza.

Due punti che danno morale e permetteranno di lavorare con serenità nella lunga pausa invernale. L’appuntamento è per venerdì 17 gennaio 2014 in trasferta a Paluzza contro la capolista Mr. Zoncolan. (Fabio).

1 comment

  1. ….un altro anno va a chiudersi, ma è ancora un anno di record per il Felettis United c5.
    Per la prima volta si è mantenuta la categoria d’elite della LCFC, con il risultato (3° posto) di classifica migliore mai ottenuto per la nostra squadra, che ci ha permesso di vivere la “magica” esperienza dei nazionali di Cervia 2013, facendo in modo di farci conoscere e valere sul campo, per la signorilità unica per i presenti (bottiglie di vino) offerte alle squadre avversarie, ma soprattutto fuori, I segni e gli strascichi dei “nazionali”, hanno chiaramente, come preventivato, condizionato negativamente l’inizio della stagione sportiva 2013/2014, ma è stato un prezzo che si è pagato volentieri, vista l’esperienza indimenticabile che abbiamo passato in Romagna. Qui mi preme ricordare e ringraziare la pro loco locale, per averci donato i prodotti tipici, che siamo sicuri siano stati apprezzati dai componenti delle squadre avversarie. Con l’ultimo match del 2013, si è rivista la potenzialità della squadra, che se al completo è enorme, e comunque c’è una crescita costante nel gioco generale e nella personalità dei singoli. Chiudo ringraziando tutti quelli che nell’arco dell’anno ci hanno supportato, dai nostri ultras, ai dirigenti, a chi ci ha preparato le cene nel capannone, e chiaramente ai giocatori tutti, augurando a tutti un super 2014, e per il Felettis United c5, un anno pieno di successi sportivi ma soprattutto di divertimento, con uno spirito costruttivo, consapevoli, come il torneo “Futsal before Christmas” appena concluso ha dimostrato, che nel c5, una squadra che sa giocare a calcetto prevale su una squadra piena di individualità pur di alto livello tecnico.

    Auguri

    mandi berga

    ,

Lascia un commento