FCC5: Talmassons intravede sogni di gloria

FCC5: Talmassons intravede sogni di gloria

Entusiasmante la corsa di testa con quattro  squadre, Talmassons c5, ASD Forgjarins, Pertegada c5 e Gold Feet Aquileia,  che “sgomitano” per aggiudicarsi il titolo nel campionato Friuli Collinare.  Il 14mo turno è un bivio per due delle tre contendenti, opposte in una partita che vale una stagione. A sfidarsi a singolar tenzone sono Talmassons e Forgjarins. I primi, che devono recuperare (6 giugno) la gara con il Gold Feet Aquileia, vogliono vincere per agganciare in classifica gli odierni avversari, mentre i rossoblue di Forgaria, all’ultima gara di campionato,  cercano lo strappo per un allungo che potrebbe essere decisivo. La gara è vivace, le squadre non mollano di un centimetro. Alla fine esultano i ragazzi locali che, in attesa che scenda in campo il Pertegada, con questa vittoria, alimentano il grande sogno: vincere il campionato. Un campionato che sarà deciso al fotofinish o addirittura, in caso di parità, dalla Coppa Amatori. Ma le emozioni non sono finite con il Gold Feet Aquileia che ha la possibilità di mettere la freccia e sorpassare: se vincesse le ultime due partite (con le dirette contendenti Pertegada e Talmassons), salirebbe sul primo gradino del podio. Che campionato!

Ci racconta le emozioni della partita tra Talmassons e Forgjiarins il presidente locale Alan Vissa: “La partita di ieri sera è stata una delle più belle ”battaglie” di sempre da quando, nel 2005, ho iniziato a giocare con il C5 Talmassons. Un’emozione dietro l’altra, un continuo cambio di fronte, di azioni pericolose e di punteggio. Il ritmo è  altissimo per quasi tutta la partita, entrambe le squadre danno tutto per vincerla. Il primo tempo si chiude sul 3 a 1 per noi ma, appena iniziato la ripresa, due nostre  leggerezze difensive permettono ai nostri avversari di rientrare sul 3 a 3. Andiamo in vantaggio sempre di un gol ma veniamo sempre ripresi fino al 5 a 5 e, solo nei minuti finali, riusciamo a trovare il gol decisivo. Complimenti ai nostri avversari per l’ottima partita e all’arbitro che è stato assolutamente all’altezza di un incontro cosi importante. Da sottolineare la festa sugli spalti: tanto tifo e una bellissima cornice di pubblico, sia dei nostri che dei loro tifosi”.

Per la cronaca le reti locali che hanno deciso l’incontro sono state di Michele Cumin (2), Alberto Grattoni(2), Leonardo Gigante e Thomas Tonetti. Sull’altro fronte sono andati a segno  i bomber del Forgjarins Riccardo Gabriel Quarino (tripletta) e Nicola Quas (doppietta). Il primo chiude la stagione con 24 reti, il secondo con 29.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies