FC11: I temi dell’ottava di andata

Il Collinare a 11 si avvicina al giro di boa della stagione: otto infatti le gare sin qui disputate, ancora tre prima della sosta natalizia.

Le voci dai campi. Riccardo Rosa racconta così lo scontro diretto della Prima A tra Gunners e il suo Colugna, vinto dai locali 2-0 grazie alla doppietta di Carruzzi: “La grande posta in palio è testimoniata dalla tensione che si respira fin dagli istanti iniziali. Nella prima frazione siamo noi a renderci più pericolosi, non sfruttando però le ottime occasioni create e sprecando ghiotte opportunità. La formazione di casa fa invece delle ripartenza la propria arma e grazie ad una invenzione di Carruzzi passa in vantaggio. Nella ripresa alcuni cambi nei nostri effettivi cercano di dare la svolta ma la gara si complica, complici anche alcune decisioni arbitrali per noi discutibili. Subiamo il raddoppio che ci spezza le gambe su azione di corner, non riuscendo più a trovare la chiave per riaprire il match, complice anche l’espulsione del nostro estremo difensore. La gestione di alcune situazioni arbitrali non ci ha sicuramente aiutato in una gara tra due ottime squadre“.

In volo. La neopromossa nel girone A di Seconda Dignano balza al secondo posto (dietro al Dream Team) vantando un ruolino di marcia assolutamente invidiabile: quattro vittorie e un solo pareggio nelle cinque gare sin qui disputate. A farne le spese nell’ultimo turno il Plaino, 3-2 il finale.

I Bomber. Premio settimanale assegnato ex-aequo a Valent (Tecnospine, 2A) e Novello (San Lorenzo, 2B): sono tre le reti messe a segno dal primo nell’importantissima vittoria in chiave classifica contro il Farla; due invece quelle siglate dal secondo nello scontro diretto tra prime della classe contro gli Amatori Gonars, ora distanziati di due punti.

In campo contro la violenza. Bellissimo gesto de Le Aquile Cervignano (2B) nel match casalingo contro il Drenchia-Grimacco. I locali sono infatti scesi in campo con una maglietta contro la violenza sulle donne e hanno omaggiato il direttore di gara Chiara Chiappolino, che si è poi distinta per un arbitraggio giudicato molto positivo.

La squadra della settimana. Il San Vito al Torre (3B) supera indenne il delicato scontro sul campo del Leon Bianco B, reti di Andrian e Serafino, e lancia la rincorsa insieme al Gradisca alla lepre Staranzano in un girone che da qui alla fine potrà regalare molte emozioni, visto anche l’equilibrio sin qui riscontrato sui campi da gioco.

Print Friendly, PDF & Email