Div. Oro A: Rigo (Giovane Artugna) è un muro e l’Aurora non passa

Div. Oro A: Rigo (Giovane Artugna) è un muro e l’Aurora non passa

Terzo pareggio stagionale per l’Aurora, opposta in esterni a una Giovane Artugna che non ha ancora trovato la gioia della vittoria. I locali sono alla ricerca di una prova convincente che possa dargli slancio,  mentre gli ospiti cercano punti preziosi per mantenersi aggrappati alla zona podio. Ne nasce una sfida, a tratti nervosa, con qualche buona occasione non sfruttata da entrambe.

L’Aurora inizia – racconta Alberto Tubia – cercando di imprimere buon ritmo, prova a pressare alto per mettere in difficoltà gli avversari ma non è concreta e difficilmente arriva a calciare verso la porta. Qualche distrazione di troppo ci mette in difficoltà soprattutto quando Muccignato temporeggia troppo su un passaggio fuori area e Kalludra ne approfitta per rubargli la palla e tirare di potenza verso  De Nobili, pronto ad annullare la conclusione. L’Aurora ora pare più concreta e prova ad imbastire qualche bella azione come al 21° quando una bella percussione di Piccinin serve a lanciare Stafa Florian, il cui tiro finisce alto sopra la porta.
 Passano tre minuti e Runko trova l’ispirazione calciando al volo  impegnando il portiere locale Rigo, abile a bloccare  in due tempi. La Giovane Artugna non sta a guardare e, in più occasioni, prova a servire Battistella o Kalludra,  pronti a galleggiare al limite dell’area sanfochese, ma le due punte sono sempre ben contrastati dalla difesa. Al 30° ancora ospiti in avanti:  Stafa Ledjo prova a piazzare la conclusione  nell’angolo destro dove, in tuffo,  Rigo riesce a deviarla fuori.

Il secondo tempo è caratterizzato da un po’ di nervosismo che genera numerosi cartellini da parte dell’arbitro De Colle, ritenuti eccessivi da entrambe le fazioni: in tutta la partita si conteranno cinque gialli e due verdi. Sul piano del gioco l’Aurora produce qualche sforzo offensivo in più, ma il portiere locale Rigo è sempre attento, soprattutto su una fucilata di Stafa Florian, e su una velenosa conclusione di Feletto. I locali hanno degli sprazzi di buon gioco, probabilmente puntando sulla freschezza atletica, cercano di impensierire la difesa sanfochese per cercare il colpo del ko, andando vicino alla realizzazione con una punizione di Pes, sventata da De Nobili. Gli ospiti rimangono compatti, vogliono portare a casa il bottino pieno. Al 79° ci sarebbe l’ultima ghiotta occasione della partita ma Gattel, intercettata davanti all’area locale una palla arrivata dalla sinistra, controlla e tenta il pallonetto sul portiere che è fuori dai pali, ma la palla va alta. In sintesi – chiosa Tubia – di questo incontro rimangono i molti sprechi da parte dell’Aurora e la grande performance del portiere Rigo”.

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies