Div. Diamante: Turkey corsaro, Warriors colpito due volte dal dischetto

Div. Diamante: Turkey corsaro, Warriors colpito due volte dal dischetto

A Laipacco si affrontano per la sesta giornata del girone diamante Warriors e Turkey Pub. I padroni di casa, con sole tre partite disputate,  hanno bisogno di punti per muovere la classifica, gli ospiti invece cercano continuità e punti per proiettarsi nelle zone nobili della classifica. Pronti via e il Turkey passa subito in vantaggio: rinvio rapido dell’estremo difensore che trova leggermente impreparata la linea difensiva ospite, rimpallo tra il terzino di casa e Fadone, lesto con un bel pallonetto a superare il portiere in uscita. Il campo di dimensioni ridotte non permette grandi trame di gioco ed entrambe le squadre si affidano prevalentemente a lanci lunghi con “battaglia” su ogni pallone giocato. Alcune occasioni per il Turkey che però non si tramutano in goal e all’ultimo minuto i guerrieri pareggiano. Da una rimessa laterale la palla arriva in area, dopo un rimpallo il primo tiro sbatte sulla traversa e torna in campo, sulla palla si lanciano in tre e dal contrasto il pallone arriva che ai guerrieri che, con un tiro al volo, insaccano.

Il secondo tempo inizia con il Turkey Pub un po’ contratto tanto che va sotto grazie a una punizione locale dai 25 metri che s’infila sotto l’incrocio dei pali.  Il goal paradossalmente sveglia gli ospiti che si riversano in avanti con maggiore convinzione: al 15° minuto discesa sulla sinistra, palla tagliata in mezzo e contrasto sul secondo palo, l’arbitro decide per il rigore. Zantovino dal dischetto è glaciale e spiazza il portiere locale. I Warriors si rendono pericolosi presentandosi a tu per tu con l’estremo ospite che, in uscita, neutralizza il tiro con il piede. Passano altri 5 minuti e Miano, con una gran giocata, prende il tempo al terzino, entra in area e viene atterrato. Nuovo rigore. Si presenta di nuovo Zantovino dagli 11 metri, questa volta il portiere di casa riesce a toccare il pallone ma non basta, 2-3. GI Warriors cercano il pareggio nell’ultimo quarto d’ora riuscendo a creare solamente un paio di tiri bloccati da Cauz. Finisce così una partita maschia e difficile, ben gestita dall’arbitro.

Contributo fornito da Andrea Cauz ( Turkey Pub)

Print Friendly, PDF & Email
We have placed cookies on your computer to help make this website better. Read the cookies policy
yes, I accept the cookies