Paul, l’uomo che parla con gli algoritmi

Paolo, Paul per gli amici, da circa 10 anni lavora in Lega Calcio Friuli Collinare come informatico. Le sue idee, la sua competenza e la sua visione d’insieme sono state spesso doti che hanno consentito di migliorare il gestionale e di poter prevedere qualche innovazione. Il suo trasporto per il calcio è innato, tanto che il suo percorso di crescita calcistica comincia a 5 anni. Gioca in FIGC nel calcio 11 e a 18 anni inizia una sorta di parallelismo giocando anche nel calcio a 5 della Lcfc dove, assieme ad alcuni amici, iscrive una squadra.

Continua...

FC5: L’Highlander non è invincibile, è duello per la vetta con la Taverna Maiero

ECCELLENZA

Colpo grosso a Gradisca d’Isonzo. La capolista Highlander Torriana cade fragorosamente in casa contro una Bombonera semplicemente perfetta e per la prima volta in questa stagione mette a serio rischio il primato: i gradiscani cedono infatti a sorpresa 5-2 al PalaMacoratti contro il team di Tavagnacco, corsaro grazie alle super-prestazioni di Patui e Diamante, autentici trascinatori degli ospiti con una doppietta a testa.

Continua...

AM5: Il Varmo si sblocca, Amici del Dibi in alto

Quinta giornata della seconda per gli Amatori a 5.

Girone Inferno. Finalmente Varmo! I rosanero ritrovano la vittoria e i primi punti dopo un digiuno bimestrale contro lo STU Fagagna, 7-3 al triplice fischio. Mattatori assoluti di giornata Ottogalli e Fabio Mauri, autori di una tripletta a testa che potrebbe dare la carica per una rimonta difficile ma non impossibile viste le molte giornate ancora da disputare.

Continua...

FC11: Bertarelli primo gol stagionale, derby rosa a Castions

Tredicesima giornata di campionato per il Collinare a 11. La stagione invernale sta lentamente volgendo al termine: questo significa che da adesso in poi i punti cominceranno a valere doppio e che le squadre dovranno serrare i ranghi per raggiugnere gli obiettivi stagionali.

Prima gioia. Lorenzo Bertarelli dei Gunners (1A) racconta così il 3-0 conquistato ai danni del Pozzuolo, risultato condito dal suo primo gol stagionale: “Abbiamo affrontato una squadra molto preparata nonostante la classifica un po’ deficitaria, sicuramente dovuta alla mancanza di fortuna in zona gol. Noi siamo invece stati bravi a passare in vantaggio con un gol da fuori area di Costantini e raddoppiare in superiorità numerica. Riguardo alla mia rete posso dire di essere molto felice perché finalmente mi sono sbloccato: per me rimane comunque più importante aiutare la squadra a centrare la vittoria in ogni giornata e gli obiettivi prefissati per questa stagione“.

Continua...

Collinare C5: Iob e Candoni, in Prima è Viola-show

ECCELLENZA

Anno nuovo, vita vecchia nel girone Eccellenza del Collinare C5. Il 2019 ci ha lasciato con un Highlander Torriana a dominare il campionato, ed il 2020 è iniziato con il medesimo copione: 3-1 nel big match di giornata dei gradiscani al Passons terzo in classifica (a secco per i friulani il vicecapocannoniere Bearzi, non è bastato il solo sigillo di Varutti) e vetta ancor più saldamente nelle loro mani. Protagonista assoluto è stato Valentino Salis, autore di una doppietta spacca-partita: assieme al bomber classe ’88 si è distinto l’altro marcatore di giornata per la capolista, Tomas Ferrazzo. Dietro la prima della classe c’è affollamento: la Taverna Maiero seconda ha infatti rinviato il proprio appuntamento con l’altra terza del lotto, il Pertegada del capocannoniere Beganovic, e così ad agganciare il podio è stato il New Team Lignano, corsaro a Pasian di Prato per 7-5 contro la cenerentola Sporting Evergreen a cui non bastano le prove-monstre di Jonathan Alemanno (doppietta per lui) e del suo coetaneo classe ’89 Davide Crosariol (tripletta). Dall’altra parte infatti trascinano i rivieraschi le prestazioni di Guglielmo Efficie e di Christian Faraon, impreziosite da una doppietta a testa. Tanti gol anche in Gold Feet Aquileia-Talmassons, con i padroni di casa che grazie al 7-3 rifilato agli ospiti ora li tallonano in classifica ad un solo punto (11 contro 10), e in Real Madris-San Daniele, finita 6-4 anche in questo caso per la squadra di casa, trascinata dalla doppietta di Simone Ermacora tanto quanto gli aquileiesi, nella loro gara, hanno avuto in Alessio Nardini, autore di tre reti, il faro del loro gioco. Rinviata anche la partita tra Bombonera e Forgjarins.

PRIMA CATEGORIA

Non poteva che essere l’equilibrio, il grande protagonista di tutta questa prima metà di stagione, l’assoluto minimo comun denominatore anche dell’ultima giornata d’andata nel girone A. Un dato su tutti: delle prime quattro della classifica solo il Paris Sangiorgin riesce a conquistare la vittoria: e se per il Boca Juniors Risano sarebbe stato in ogni caso impossibile ottenere i due punti dato che osservava il suo turno di riposo, l’obiettivo sarebbe stato invece alla portata della nuova battistrada solitaria No al putra moderato e del Gbn Futsal, frenate invece entrambe sul 5-5 rispettivamente dai redividi Banana Five e Muzzana. Ma andiamo con ordine: l’exploit di questo decimo turno è senza dubbio quello dei sangiorgini, che regolano con un tennistico 6-2 la Polisportiva Codroipo trascinati da un ispiratissimo Kevin Dalla Bona. Il ventenne bomber del Paris con la sua doppietta spiana la strada verso il successo ai compagni, agganciando così in seconda posizione Boca e Gbn Futsal, a cui invece non basta la doppietta di Gabriele Romano nel pareggio contro un Muzzana mai domo, in cui Alberto Carluccio si guadagna la palma di migliore dei suoi non solo per i due gol messi a segno. Pareggia, come detto, anche la neo capolista solitaria No al putra moderato: i Banana Five iniziano alla grande il 2020 frenando la quotata avversaria grazie alla doppietta di Jacopo Fabbro ed alla tripletta di Simone Motta, giocatore nettamente di altra categoria. La classifica così ora recita: No al putra moderato 14,  trio Paris-Boca-Gbn a 13, e Lignano Futsal fermo a 12 dopo la sorprendente sconfitta casalinga contro il Taxibar Codroipo che impedisce ai rivieraschi di agganciare la vetta. Nel 4-2 finale per gli ospiti spicca la doppietta di Fabio Brussa.

Nel girone B invece ci sono una squadra ed un giocatore di quest’ultima che stanno dominando la scena. Trattasi di Asd Viola e del suo bomber Matteo Iob: il 7-4 rifilato all’Asd Attimis permette al team di Villa Santina di fuggire da sola in vetta alla graduatoria, così come all’attaccante di fare il vuoto in classifica cannonieri. Eppure i due gol realizzati da Iob, che tocca così quota 28 reti complessive, non sono stati il miglior score della partita: il suo compagno di squadra Giuliano Candoni, non a caso il suo più immediato inseguitore nella generale, ne ha messe a segno quattro, salendo a quota 17 totali. E’ insomma la sua prolifica coppia-gol il segreto di questo Asd Viola che al momento non conosce avversari, anche perché il Paluzza, con cui condivideva il primato fino a questa settimana, ha osservato il suo turno di riposo lasciando così campo libero ai rivali. Dietro prova a tenere il passo il Pagnacco, che col 4-2 rifilato al Mereto (decisive le doppiette di Braidotti e Lendaro) si piazza a -3 dalla vetta mentre i Bastardi Senza Gloria agguantano la quarta posizione grazie alla vittoria nel match più emozionante della settimana, il rocambolesco 7-6 con cui hanno regolato l’Asd Adorgnano: a trascinare i vincitori sono stati in particolare tre giocatori. Costa con la sua tripletta in particolare, ma anche Petterin e Puntel, autori di due gol a testa, si sono rivelati fondamentali per tenere dietro gli ospiti, a cui non è bastato un super-Stocco autore di una magnifica tripletta.

Matteo Femia

 

AM5: M.Stellare fa suo il big match, Duronons all’inseguimento

Quarta giornata di gare della seconda fase degli Amatori a 5. Nei vari gironi la classifica comincia a sgranarsi e indicare il reale valore delle forze in campo

Inferno. Il Modus Stellare continua la sua marcia a punteggio pieno superando 4-2 la Danieli in un difficilissimo scontro al vertice tra due squadre che si sono presentate all’appuntamento con tre vittorie in altrettante gare disputate. Due le reti di Lendaro.

Continua...

FC11: Kocina, maestro di FairPlay

Dopo una sosta lunga più di un mese ritorna il Collinare a 11: nel weekend appena trascorso sono andate in scena le gare della prima giornata di ritorno.

Scontro zona podio. Il La Rosa ha la meglio sul Muzzanella 0-3, risultato che lancia la formazione ospite al terzo posto del girone B di Prima in coabitazione con il Galli e ad una sola lunghezza di distanza dall’Atletico Pertegada capolista.

Continua...

OVR40: Frenata Gjanes, occhio allo scontro diretto

GIRONE PARADISO

Soccorso isontino. Si può davvero dire che sia stato un gran favore quello che il Versa ha fatto ai cugini dell’Amatori Farra nello 0-0 strappato a Cividale sul campo del Gjanes: il pareggio nel recupero della quinta giornata infatti frena la corsa sin qui impeccabile dei padroni di casa, che incappano nel primo X dopo sette vittorie consecutive in campionato.

Continua...

Elisabetta, la videomaker della Lcfc

Elisabetta è una libera professionista che si occupa di modellazione 3D, siti web, di montaggio video e post-produzione per l’ambiente indie. Riprende spettacoli teatrali e, or,a filma e “assembla” le partite di calcio della Lega Calcio Friuli Collinare. Nella vita di tutti i giorni è una persona che conosce il suo obiettivo, sa quale strada percorrere per raggiungerlo e ha una particolarità importante: è riuscita a trasformare le sue passioni in un lavoro. In ambito sportivo ha praticato judo e nuoto per molti anni, provando poi l’avventura nel kick boxing, nella scherma e in varie attività di fitness. Ma i suoi ricordi adolescenziali sono legati al calcio giocato al campetto con gli amici e, forse, il ricordo di una passione mai sopita la rende molto partecipe nelle riprese e nei montaggi degli highlights targati Lcfc.

Continua...

News dal Consiglio direttivo

Giovedi 11 dicembre si è tenuto il Consiglio direttivo della Lega Calcio Friuli Collinare. Cliccate qui per leggere le delibere.

Dopo aver ricordato l’ottimo successo di partecipazione a Telethon, sono stati affrontati diversi argomenti. Andiamo con ordine.

Convenzione: una struttura medica ha proposto condizioni vantaggiose per le visite mediche. É stato  quindi dato mandato al presidente di concordare i termini della convenzione.

Premialità Coppa Disciplina. Il Consiglio accoglie la richesta della Asdac Rojalese di revocare il provvedimento che non riconosceva i benefici economici ottenuti nella passata stagione per la mancata partecipazione alla cena delle premiazioni. Il Consiglio ha inoltre deciso che nessun beneficio economico deve essere revocato per l’assenza alle premiazioni

Questionario sulla direzione di gara. Grazie al lavoro di alcuni Consiglieri e della Consulta arbitrale nei mesi del prossimo anno saranno disponibili i questionari, che danno punti in Coppa Amatori, per votare la direzione di gara. Non ci saranno domande sull’aspetto tecnico ma solo su come le squadre percepiscono il comportamento/atteggiamento del direttore di gara.

Intervento normativo in caso di svincolo: Il Consiglio non ha accolto la richiesta del Totò e gli Amici di modificare l’articolo art. 20 RA, affinché venisse negato lo svincolo all’atleta inadempiente nei confronti della  propria associazione, in quanto non ritiene che un diritto fondamentale – come riconosciuto anche la Carta dei Principi – possa trovare un limite in questioni interne di un’associazione.

Le voci dei protagonisti: C5 Talmassons vs Highlander Torriana

Talmassons:  L’Highlander Torriana si regala un Natale da capolista espugnando in maniera rocambolesca il parquet di Talmassons. Sotto per 1-5 dopo pochi minuti nella ripresa, i giallo-blu hanno realizzato una rimonta da urlo, con cinque reti una dietro l’altra a testimonianza del gran temperamento della squadra di mister Tirelli.
Nel piccolo parquet di Talmassons partono decisamente meglio i locali che, dopo nove minuti, si trovano già sul 3-0 grazie a rapide ripartenze frutto di alcuni errori individuali degli isontini. Dall’altra parte un palo, un salvataggio sulla linea ed alcune parate di Zanello sembrano rendere stregata la porta locale. Il Talmassons ha un’altra marcia e, al 15′,  trova con Genovese anche la quarta rete che sembra dare una piega decisiva all’incontro. Arcamone, poco dopo, evita il pokerissimo su Angelin, mentre in fase offensiva Ferman e Ferrazzo sparano a salve. La strigliata di mister Tirelli all’intervallo sembra però aver effetto immediato: Piasenzotto, alla ripresa del gioco, trova la rete dell’1-4 battendo in uscita Zanello, anche se la replica locale arriva dopo pochissimi minuti, e porta la firma di Cumin che con una gran conclusione dalla destra riporta i suoi sul +4. L’Highlander alza allora l’intensità e la pressione a tutto campo, e i frutti si vedono. Cussigh, direttamente da rimessa laterale, sorprende Zanello che fa autogoal, poi sempre il capitano da metà campo trova il bolide che vale il 3-5. Arcamone, nel frattempo, fa buona guardia sui tentativi in contropiede di Genovese e Vissa. I locali allora perdono le sicurezze, specialmente quando Ferman al 16′ va in progressione sulla destra e batte per la quarta volta il portiere di casa. Non si ferma l’impeto dei giallo-blu che ancora con Ferman completano la rimonta ed a fil di sirena arriva pure l’incredibile sorpasso con il calcio piazzato dal limite di Ferrazzo che si insacca a fil di palo e regala una vittoria da veri Highlander ai ragazzi di Gradisca.
Ufficio stampa HIGHLANDER
Campionato Friuli collinare di calcio a  5
Girone eccellenza – 10ma giornata

C5 Talmassons vs Highlander Torriana 5 -6 

C5 Talmassons: Zanello I, Turco, Vissa M, Di Barbara, Zanello M, Genovese, Cum, Cumin, Angelin. All. Vissa A.
Highlander Torriana: Arcamone, Cignacco, Tel, Madonna, Cussigh, Piasenzotto, Ferman, Ferrazzo, Vitiello. All. Tirelli
Arbitro: Fusaz
Marcatori: 2 Genovese, Zanello M, Angelin, Cumin (Talmassons) 2 Ferman, Cussigh, Ferrazzo, Piasenzotto, autogol

FC5: Forgjarins, è tutta un’altra storia

ECCELLENZA

Chiamateli Ammazzagrandi. I Forgjarins di queste ultime due settimane sono letteralmente un’altra squadra rispetto a quella vista sino ad inizio dicembre: prova ne è il doppio risultato di rilievo ottenuto prima contro i battistrada Highlander Torriana, fermati con un clamoroso 5-5 in quello che era un testacoda, e poi con il colpo da manuale contro il Passons, altra grande del torneo a cui non bastano i due sigilli del solito Bearzi, battuto 5-3 grazie alle prove maiuscole in zona gol di Garlatti (tripletta per lui) e Vallata (doppietta).

Continua...