Le voci dei protagonisti: Gold Feet Aquileia vs Highlander Torriana

Aquileia: semaforo rosso per l’Highlander Torriana, che nella città patriarcale incassa la prima sconfitta stagionale. Parte bene l’Highlander, che sblocca il risultato al 2′ con un calcio piazzato dagli otto metri che Ferrazzo spedisce a fil di palo. La reazione del Gold Feet non si fa però attendere, e c’è subito lavoro per Arcamone: il sostituto di Pettenà si fa trovare pronto su due calci piazzati dello specialista Degrassi, mentre la squadra ospite alleggerisce il pressing avverasario con una ripartenza che Salis non riesce a finalizzare al meglio calciando fuori da ottima posizione. Ma è sempre la squadra di Aquileia a tenere in mano il pallino del gioco, con Mariano che spesso crea apprensioni alla squadra di mister Tirelli.
Nella ripresa l’andamento della gara non cambia. Moras al 6′ colpisce il palo, al 10′ Arcamone vince il duello con Degrassi, ma il pareggio è nell’aria. La rete arriva infatti al 12′, quando Mariano recupera palla a metà campo e va fino in fondo prima di battere Arcamone dal limite dell’area. L’Highlander fa fatica a macinare gioco: ci prova Ferman al 14′ ma Marizza è attento, e allora al 17′ il Gold Feet mette la freccia del sorpasso con Pali, che da fuori area trova lo spiraglio giusto per battere Arcamone. La squadra isontina si sbilancia con il quinto uomo di movimento alla ricerca del pareggio, ma Marizza porta a casa la pagnotta opponendosi con bravura prima alla puntalata di Ferman e poi alla conclusione da pochi passi di Salis, con la squadra locale che addiritura sfiora nuovamente la rete in contropiede con Moras, con Arcamone bravo ad opporsi in uscita. Vince il Gold Feet, per la Torriana un passo indietro rispetto alle ultime uscite, con tutte le attenuanti del caso.
A margine della cronaca, infatti – e senza nulla togliere alla meritata e giusta vittoria dei padroni di casa – c’è da riportare, se ce ne fosse ancora bisogno, l’impossibilità a giocare a calcio a 5 in un fondo in cemento molto scivoloso (si pattina, ndr) come quello di Aquileia, che mette a repentaglio l’incolumità stessa dei giocatori.

Campionato Friuli Collinare calcio a 5 – Eccellenza 

Gold Feet Aquileia – Highlander Torriana 2 – 1 
Gold Feet AquileiaA: Marizza, Pali, Oriti, Nocent, Moras, Fumolo, Masin, Mariano, Nardini, Degrassi, Civita. All. Nocent
Highlander Torriana: Arcamone, Cignacco, Tel, Madonna, Cussigh, Salis, Piasenzotto, Ferman, Ferrazzo, Vitiello
Arbitro: Marcuzzi
Marcatori : Mariano, Pali (Gold Feet) Ferrazzo (Highlander)

 

Ufficio stampa HIGHLANDER


FC11: I temi dell’ottava di andata

Il Collinare a 11 si avvicina al giro di boa della stagione: otto infatti le gare sin qui disputate, ancora tre prima della sosta natalizia.

Le voci dai campi. Riccardo Rosa racconta così lo scontro diretto della Prima A tra Gunners e il suo Colugna, vinto dai locali 2-0 grazie alla doppietta di Carruzzi: “La grande posta in palio è testimoniata dalla tensione che si respira fin dagli istanti iniziali. Nella prima frazione siamo noi a renderci più pericolosi, non sfruttando però le ottime occasioni create e sprecando ghiotte opportunità. La formazione di casa fa invece delle ripartenza la propria arma e grazie ad una invenzione di Carruzzi passa in vantaggio. Nella ripresa alcuni cambi nei nostri effettivi cercano di dare la svolta ma la gara si complica, complici anche alcune decisioni arbitrali per noi discutibili. Subiamo il raddoppio che ci spezza le gambe su azione di corner, non riuscendo più a trovare la chiave per riaprire il match, complice anche l’espulsione del nostro estremo difensore. La gestione di alcune situazioni arbitrali non ci ha sicuramente aiutato in una gara tra due ottime squadre“.

Continua...

OVR40 C5: Blason eroico, ma riparte lo S.T.U.

In una settimana in cui l’acqua è scesa con fin troppa abbondanza – causando, tra i mille disagi, anche il rinvio di molte partite dei campionati di calcio a 11 targati Lcfc – sul parquet, sul sintetico, sul linoleum, ma comunque al coperto, si è disputata la sesta giornata del campionato Over40 di calcio a 5. Abbiamo passato una boa simbolica, dal momento che si è ormai giocato un terzo della competizione, e i valori intuiti già nelle battute iniziali stanno trovando conferma.

Continua...

Le voci dei protagonisti: Highlander vs C5 San Daniele

Gradisca d’Isonzo: Operazione sorpasso completata per l’Highlander Torriana che, con i due punti sul S.Daniele e la contemporanea sconfitta del Passons, scavalca la squadra udinese e si porta in prima posizione.
Gara ostica quella contro il San Daniele, soprattutto per le numerose occasioni da rete fallite che non hanno permesso ai padroni di casa di chiudere la partita. Dopo due minuti locali vicini al vantaggio: Ferman colpisce il palo e Tel non riesce a metterla dentro da pochi passi, poi al 9′ è Piasenzotto a scheggiare il montante con una conclusione dalla distanza. La gara si sblocca al 16′ con Ferrazzo che insacca di testa scavalando il portiere sul lungo lancio di Pettenà. Prima Ferman calcia alto dopo una ripartenza in superiorità numerica, poi Cantarutti è bravo a salvarsi di piede su Salis. Come insegna la prima legge del calcio, dopo tante occasioni fallite arriva puntuale il pareggio degli ospiti a fil di sirena, con Garlatti Costa che con una gran botta su azione di calcio d’angolo trova l’1 a 1. Nella ripresa parte forte la squadra isontina, e ritrova il vantaggio al 7′ con Cignacco che dalla sinistra si accentra e fa secco Cantarutti. La gara però resta in equilibrio, Pettenà chiude lo specchio a Capuano su un paio di calci piazzati dal limite, poi è Tel a siglare la terza rete ribadendo in fondo al sacco una mischia in area. Il San Daniele non demorde ed in ripartenza Capuano accorcia le distanze, ma nel convulso finale prima Ferrazzo – con una palombella sul portiere in uscita – ed infine Ferman – da rapace d’area – regalano ai giallo-blu una meritata vittoria.
Ufficio stampa HIGHLANDER

6^GIORNATA

Highlander Torriana . C5 San Daniele 5 – 2

Highlander Torriana: Pettenà, Cignacco, Tel, Madonna, Salis, Piasenzotto, Ferman, Ferrazzo, Vitiello, Arcamone. All. Tirelli

C5 San Daniele: Cantarutti, Nobile, Patui,Capuano, Parrino, Iengo E, Violino, Garlatti Costa, Iengo F. All. Dell’Anna
Arbitro: Marcuzzi
Marcatori: 2 Ferrazzo, Cignacco, Ferman, Tel (Highlander) Garlatti Costa, Capuano (S.Daniele)

OVR50: Portover vincente ma arrabbiato

Praticamente sospesa la settima giornata del campionato Over50 calcio a 11 con Giove Pluvio che ha indotto il rinvio di quasi tutte le gare in tabellone. Si è giocato solo venerdì sera, sul sintetico di Villa Vicentina, dove il programma proponeva l’incontro tra Rangers Terzo ed il Portover. Nonostante cadesse acqua a secchi e i fulmini sembrassero passeggiare sopra la testa,  23 temerari sono scesi in campo.

Continua...

OVR40: Va a Martarello… l’Oscar di giornata

PARADISO

Doveva essere la partita clou della settima giornata, ma il big match tra Amatori Farra e Gjanes non vedrà la luce prima del prossimo 7 febbraio. E allora la copertina della settimana nel girone Paradiso va all’intramontabile Oscar Martarello, 47 anni e non sentirli: il capocannoniere della scorsa stagione è stato infatti il trascinatore delle Valanghe nel 4-0 a domicilio con cui i biancazzurri hanno regolato senza problemi il fanalino di coda Millennium Buja, ancora fermo a quota zero punti.

Continua...

AM5: Formentera scatenata grazie a Turchetti

Settimo weekend della prima fase negli Amatori a 5. Ancora due gare e molti posti ancora da assegnare da qui alla pausa invernale.

Far west. Nel girone A così potrebbe essere descritta la situazione in vetta, dove ci sono ben quattro squadre in soli due punti, con il Formentera Team al momento leggermente staccato ma ancora in corsa per uno dei tre posti che valgono il girone Inferno.

Continua...

FC11: Orzano, che sgambetto!

Secondo weekend consecutivo di piogge intense che costringe molte squadre ad optare per il rinvio delle proprie gare. Su alcuni campi si è comunque giocato e lo spettacolo non è sicuramente mancato.

Scontro al vertice. L’unico match disputato in Eccellenza nel weekend regala lo scontro diretto di alta classifica tra Nojar-Zellina e Ziracco, rispettivamente prima e seconda della classe.

Continua...

OVR40 C5: O.ver Manzignel alla rincorsa, Abramo e Wiener House cancellano lo “zero”

Weekend lungo per il campionato Calcio  a 5 Over 40, per un effetto “spezzatino” che poco ha da invidiare a una Serie A qualsiasi. Talmente lungo che, considerando il rinvio del match tra C5 Santa Maria e Jolly Lauzacco, finirà a febbraio dell’anno prossimo. Ma andiamo per ordine, e ricapitoliamo gli eventi salienti del quinto turno.

Continua...