I Vostri commenti (calcio a 5)

A.S.D. Tired Pigs C5 – Rosanna e Maurizio    5 – 3    del 25/03/2011
si gioca un classico dei campionati lcfc, tired pigs – fulmicotone (alias rosanna e maurizio), partita corretta ed equilibrata. la spuntano i padroni di casa grazie ad una buona partita ed ad una più precisa finalità sotto porta rispetto agli ospiti. molte le occasioni da goal per entrambe le squadre sventate, dall’ottimo lorenzo meneghini per i padroni di casa e dal sempre in forma nino bruno (il quale sembra essersi ripreso dallo shock per l’eliminazione di guendalina dal grande fratello avvenuta lunedi scorso). adeguata ad una partita di carattere amatoriale la prestazione del direttore di gara il sig.stefanuto franco.Inviato da: Vito Vazzaz
Top: Meneghini Lorenzo (A.S.D. Tired Pigs C5) portiere, Bruno Nino (Rosanna e Maurizio) portiere
Marcatori: Cecatto Alessio (A.S.D. Tired Pigs C5), Regis Stefano (2) (A.S.D. Tired Pigs C5), Vogrig Cristian (2) (A.S.D. Tired Pigs C5), Grillo Luca (Rosanna e Maurizio), Pandolfo Gianni (2) (Rosanna e Maurizio)
 
 
Venfri – La Bombonera    6 – 10    del 28/03/2011
ha ragione chi segna più gol. primo tempo equilibrato. secondo tempo giocato da un venfri sottotono ma nulla da fare contro il portiere ospite capace di molte e ottime parate.Inviato da: Bagnarol Ennio
Top: Clocchiatti Gabrio (Venfri) difensore, Lardo Salvatore (La Bombonera) portiere
Marcatori: Trevisan Giovanni (3) (Venfri), Di Litta Andrea (La Bombonera), Giusti Andrea (La Bombonera), Izzo Marco (2) (La Bombonera), Livon Daniele (La Bombonera), Vidussi Michele (3) (La Bombonera), Tonizzo Alessio (2) (Venfri), Corso Alessandro (2) (La Bombonera), Lancerotto Mauro (Venfri)
 
 
Rist. Alla Frasca Verde – Newell’s    2 – 4    del 25/03/2011
partita equilibrata giocata fino alla fine dalla scquadra di casa,che hanno risentito la mancanza dei numerosi giocatori scqualificati nella precedente gara.
Top: Rossi Marco (Newell’s) , Nodale Luca (Rist. Alla Frasca Verde)
Marcatori: De Tonia Mauro (Rist. Alla Frasca Verde), Lanzilli Ferdinando (Newell’s), Cernetti Daniele (Newell’s), Rossi Marco (2) (Newell’s), Verona Alan (Rist. Alla Frasca Verde)
 
 
 
Felettis United C5 – I ragazzi del Tom    3 – 3    del 29/03/2011
gara avvincente ed equilibrata a bicinicco dove ragazzi del tom e felettis united si affrontano a viso aperto regalando gioco ed emozioni. alla fine giusto il pari per 3 a 3 con uno united troppo impreciso sotto porta e gli ospiti cinici e bravi a sfruttare le ripartenze.Inviato da: Burlon Fabio
Top: Burlon Fabio (Felettis United C5) attaccante, Biasucci Marco (I ragazzi del Tom) universale
Marcatori: Dalla Costa Alberto (I ragazzi del Tom), Pierobon Alessandro (I ragazzi del Tom), Burlon Fabio (3) (Felettis United C5)
 
 
 
Pizzeria Al Collio Reana – C5 Rivarotta    5 – 4    del 29/03/2011
vittoria ottenuta con merito e caparbietà che, probabilmente, da alla formazione di reana la certezza di giocare di nuovo il prossimo anno in prima categoria, risultato quasi insperato all’inizio del campionato. buono l’arbitraggio del sig. palumboInviato da: Alberto Giorgiutti
Top: Giorgiutti Alberto (Pizzeria Al Collio Reana) universale, Bottacin Matteo (C5 Rivarotta) attaccante
Marcatori: Piazza Stefano (C5 Rivarotta), Pitton Gabriele (C5 Rivarotta), Giorgiutti Alberto (2) (Pizzeria Al Collio Reana), Del Piero Silvano (Pizzeria Al Collio Reana), Floreani Emanuele (Pizzeria Al Collio Reana), Inturrisi Michele (Pizzeria Al Collio Reana), Bottacin Matteo (C5 Rivarotta), Grego Cristian (C5 Rivarotta)
 
 
 
 

Newell’s a un passo dai nazionali Csen

NEWELL’S – VENFRI 9-4

NEWELL’S: Fidenzio, Cernetti, Perini, Monai, Hakiraj, Lanzilli, Lodolo, Rosso, Cecotti, Spizzo.

VENFRI: Castellano, Tonizzo, Romanin, Clocchiatti, Piu, Moretti, Lancerotto, Stegnjaja, Vicario.

ARBITRO: Gori di Pozzuolo.

MARCATORI. Per i Newell’s: Lodolo (4), Lanzilli (2), Monai e Cecotti. Per i Venfri: Stegnjaja (2), Piu e Clocchiatti.

Feletto Umberto. Newell’s ad un passo dalle seconde consecutive finali nazionali Csen grazie al netto successo nella partita clou della giornata con il Venfri, suo antagonista per l’intera durata della regular season. La partita è stata in equilibrio nei soli primi 10’ di gara della disfida, poi i campioni in carica hanno sciorinato una prestazione super con una difesa molto attenta e ripartenze che hanno messo in difficoltà la squadra ospite, incapace di fermare le avvolgimenti manovre dell’avversario. Promo tempo a chiudersi sul 5-2 per i locali, poi nella ripresa il definitivo allungo per un successo che premia una squadra ed una dirigenza votata alla ricerca del perfezionismo attraverso comportamenti e gioco che indubbiamente è superiore a tutto il lotto delle partecipanti del girone di eccellenza.  A fine partita molto fair play e consapevolezza della superiorità dell’avversario da parte degli sconfitti con portavoce capitan Piu. Positiva la direzione di Gori. 

                                  red

 

I Vostri commenti (calcio a 5)

Pizz. Moby Dick – Cdu Calcio    7 – 5    del 22/03/2011 20:30   Codice: 11EA50A221

partita di fine stagione con agonismo non esasperato.Inviato da:

Top: Tosolini Marco (Pizz. Moby Dick) portiere, (Cdu Calcio)

Marcatori: Riva Romeo (Pizz. Moby Dick), Bortuzzo Giorgio (3) (Pizz. Moby Dick), Dominici Luca (Pizz. Moby Dick), Rinaldi Luca (2) (Pizz. Moby Dick), Lanzutti Alex (Cdu Calcio), Zanette Guido (Cdu Calcio), Montagner Andrea (3) (Cdu Calcio)

 
Rosanna e Maurizio – Fagagna C5    2 – 9    del 18/03/2011

primi 10′ equilibrati con prevalenza del rosanna e maurizio, poi evidente superiorità del fagagna c5, fine primo tempo sullo 0 a 4. secondo tempo prevalenza del fagagna c5, anche se in diverse occasioni il portiere ha salvato goal fatti. bella partita, combattuta ma corretta e a dispetto del risultato, giocata a viso aperto da entrambe le squadre.Inviato da: Miani Gianni

Top: Sabbadini Davide (Fagagna C5) universale, Bianchin Cristian (Rosanna e Maurizio) attaccante

Marcatori: Burelli Luca (Fagagna C5), Narduzzi Alessandro (Fagagna C5), Saro Andrea (2) (Fagagna C5), Ziraldo Michele (2) (Fagagna C5), Bianchin Cristian (2) (Rosanna e Maurizio), Sabbadini Davide (3) (Fagagna C5)

A Sbregabalon – Pizzeria Cantina Fredda    3 – 3    del 18/03/2011 20:00   Codice: 11EA50A228

locali in campo con un unico obbiettivo:mantenere inalterata la posizione in classifica. ospiti invece determinati a portarsi a casa i 2punti;ne esce una partita giocata a ritmi bassi ma con molte occasioni da rete da ambo le parti.solo la bravura dei due portieri comand e carli (davvero strepitoso) evita un risultato tennistico.confusionaria ma sufficiente ed imparziale la direzione di gara del sig.krasovec nereo.Inviato da: A sbregabalon

Top: Carli Alessandro (A Sbregabalon) portiere, Comand Mauro (Pizzeria Cantina Fredda) portiere

Marcatori: Rosafio Roberto (Pizzeria Cantina Fredda), Dosualdo Paolo (A Sbregabalon), Volpe Mauro (2) (A Sbregabalon), Romanello Carlo (Pizzeria Cantina Fredda), Viola Livio (Pizzeria Cantina Fredda)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
S.T.U. FagagnaNew Team    2 – 2    del 21/03/2011 

l’s.t.u. pareggia contro i “campioncini” della new team una partita che avrebbe potuto finire con un abbondante scorpacciata di goals da parte dei collinari se non fossero stati imprecisi sottoporta. per la compagine di tarcento, ci asteniamo dai commenti per evitare polemiche inutili. da registrare, nelle file dell’s.t.u., l’assenza di bruno nino, ancora sotto chok per l’eliminazione di guendalina dal grande fratello avvenuta lunedi scorso. Inviato da:

Top: (New Team) , Ziraldo Luca (S.T.U. Fagagna) difensore

Marcatori: Comuzzi Michele (2) (New Team), Chiarvesio Mattia (S.T.U. Fagagna), Iriti Pietro (S.T.U. Fagagna)

No Name – Ristorante la Miniera    3 – 7    del 19/03/2011

brutta sconfitta per la no name anche se alla fine il migliore in campo è stato il portierone della miniera michelangelo bruno autore minimo di 10 interventi decisivi…no name distratta che prende 5 goal in contropiede…forse troppo appagata per la salvezza conquistata la settimana prima…ottimo l’arbitro vidal fabrizio,massima puntualità,ottimo dialogo e grandissimo spirito amatoriale.Inviato da: Gian Luca Pittino

Top: Moro Giorgio (No Name) attaccante, Bruno Michelangelo (Ristorante la Miniera) portiere

Marcatori: Moro Giorgio (2) (No Name), Polonia Alex (No Name), Concina Claudio (3) (Ristorante la Miniera), Menia Alex (Ristorante la Miniera), Pellizzari Fady (3) (Ristorante la Miniera)

 
 
 
Friuli Antincendi – Calipso boys    2 – 2    del 21/03/2011

bella partita. buono il ritmo gara. nonostante il 2 a 2 finale, csi sono viste molte occasioni da rete, vanificate dai portieri, fongione per la friuli antincendi e ciani per i calipso boys.buona la prova di scruzzi, suggellata da una rete e zanin autore della secinda marcatura per i padroni di casa. per gli ospiti reti di marcuzzo e nel finale, che è valso il pareggio, rete di battiston. Inviato da: Martin Renato

Top: Scruzzi Igor (Friuli Antincendi) centrocampista, Ciani Luca (Calipso boys) portiere

Marcatori: Marcuzzo Michele (Calipso boys), Scruzzi Igor (Friuli Antincendi), Zanin Alex (Friuli Antincendi), Battiston Mauro (Calipso boys)

 
 
 
 
 
 
 
 
Troncos – A.S.D. Cergneu    8 – 2    del 22/03/2011 partita molto sentita dai padroni di casa che si giocano una stagione e si vede. giocano un primo tempo nervoso e inconsistente. nel secondo riprendono in mano le fila del discorso e chiudono la partita. purtroppo le due ammonizioni a meno di buone notizie dagli altri campi la condannano a non essere promossa. -:

Top: Codutti Marco (Troncos) portiere, Balloch Marco (A.S.D. Cergneu) portiere

Marcatori: Amat Alessandro (2) (Troncos), Capitan Alessandro (2) (A.S.D. Cergneu), De Marchi Dionigi (3) (Troncos), Urdini Andrea (2) (Troncos), Giacomello Carlo (Troncos)

Cinghiali di Zona – Jolly Lauzacco    5 – 5    del 21/03/2011

il derby tra i cinghiali di zona di pradamano e il jolly lauzacco si è concluso con un’equa divisione della posta. ormai i giochi erano già fatti, ma si sa che un derby implica motivazioni che vanno al di là della classifica. la partita, più tattica che tecnica, è sempre stata gestita dagli ospiti, ma che si sono fatti raggiungere dai cdz sia alla fine del primo tempo (2-2) che prima del triplice fischio. in fin dei conti una bella partita, dal punto di vista dell’impegno agonistico, da parte di entrambe le squadre. i cinghiali di zona ringraziano tutti i supporters presenti alla partita e tutti coloro che ci hanno sostenuto lungo tutto questo soddisfacente campionato. -:

Top: Mauro Alberto (Jolly Lauzacco) centrocampista, Tion Stefano (Cinghiali di Zona) attaccante

Marcatori: Di Lenardo Gioacchino (2) (Jolly Lauzacco), Fasano Paolo (Jolly Lauzacco), Mauro Alberto (2) (Jolly Lauzacco), Martincigh Cristiano (Cinghiali di Zona), Tion Stefano (4) (Cinghiali di Zona)

A.S.D. Il Jungle – Borgorosso Bfc    4 – 10    del 19/03/2011

partita che vede sfidarsi la prima della classe contro l ultima. primo tempo molto combattuto e ben giocato da entrambe le squadre che vede chiudersi con il risultato di 3 a 2 per il borgorosso. secondo tempo tutto a favore dei locali che in giro di cinque minuti con il suo”bomber”polignone samuele bucano la porta locale in ben quattro occasioni. match che si chiude con il risultato di 4 a 10.

Top: Mazza Pietro (A.S.D. Il Jungle) portiere, Polignone Samuele (Borgorosso Bfc) attaccante

Marcatori: Moretuzzo Matteo (Borgorosso Bfc), Polignone Samuele (7) (Borgorosso Bfc), Zanin Emanuele (Borgorosso Bfc), Piasenzotto Alan (A.S.D. Il Jungle), Rovedo Michele (A.S.D. Il Jungle), Bertuzzi Mattia (A.S.D. Il Jungle), Gerussi Andrea (A.S.D. Il Jungle), Modestini Matteo (Borgorosso Bfc)

Real Madracs – C5 San Daniele    2 – 5    del 22/03/2011

complimenti al san daniele per il gioco espresso al cospetto di madracs largamente rimaneggiati!!!Inviato da: Marco Pontoni

Top: Venuto Michele (C5 San Daniele) , Cinetto Federico (Real Madracs)

Marcatori: Venuto Michele (2) (C5 San Daniele), Dubini Massimo (3) (C5 San Daniele), Cappelletto Fabiano (Real Madracs), Montinaro Salvatore (Real Madracs)

 
 
 
 
 
 
 

Al Quadrifoglio, punti salvezza

CALCIO A 5:   AL QUADRIFOGLIO – ANCORA  7 – 5

AL QUADRIFOGLIO: Favi, Pashkja, Paschini, Mattia Boria, Urban, Vezzi, Federico Boia.

ANCORA: Agostinis, Comessatti, Fanzutti, Not, Visentin, Cappellari, Comoretto.

ARBITRO: Mesaglio di Cavazzo.

MARCATORI. Per Al Quadrifoglio: Paschini (3), Federico Boria (2), Pashkja, Urban. Per l’Ancora: Cappellari (3), Visentin, Solari.

Sutrio. C’erano in palio punti salvezza nel derby carnico tra Al Quadrifoglio ed Ancora e da parte della squadra di casa c’era da riscattare la sconfitta a tavolino subita nel turno precedente e la partita non ha deluso con il punteggio in continua altalena. Partenza con il turbo da parte dei “marinai” che si portano sul parziale 3-0 a loro favore con Visentin e la doppietta di Cappellari, ma i rossi del presidente Paschini non mollano mettendo in atto una clamoroso rimonta che li porta sul 3-3 al termine del primo tempo attraverso le reti di Paschini e Federico Boria in doppia marcatura. Nella ripresa dopo una fase di ulteriore equilibrio con il punteggio costantemente in altalena, nella parte finale del match i locali producono il decisivo allungo con i centri di Pashkja e Urban. Sostanzialmente positiva la direzione di Mesaglio pur di fronte a due formazioni ancora “acide” in tale tipo di campionato.

                                                                              re.dam.             

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 18/03/2011

                                           

Piu e il calcio: storia infinita

IL PERSONAGGIO:  Francesco Piu (Venfri)

In 17 partite, 67 le reti realizzate da Francesco Piu vero dribbling-men del Venfri, formazione di vertice del girone di eccellenza del calcio a 5. E’ davvero inusuale  la storia calcistica del caporal maggiore capo Piu (la sua attuale professione), sposato con Manuela e papà di Elizabeth e Jennifer. Dopo una breve parentesi con le giovanili del Castions di Strada, nel giro di pochi anni lo colpiscono due tremendi lutti familiari quali la prematura morte di mamma e papà, costringendolo ad entrare al Collegio Tomadini di Udine. In questo periodo viene notato (calcisticamente) dalla squadra ei Rizzi ed a soli 15 anni esordisce in prima squadra in seconda categoria. A 17 anni approda in promozione con il Basiliano Sette Spighe poi una lunga pausa di riflessione in quanto Piu entra nell’Esercito andando a finire nella lontana Napoli. Prima alpino, poi paracadutista, quindi autiere ed infine cavaliere, ma la passione per il calcio e l’innata classe lo portano a Palmanova in serie C nel calcetto, poi entra nel  mondo amatoriale Figc con Baracetto e Mont Blanc. Piu non può allenarsi come vorrebbe in quanto la famiglia e gli impegni lavorativi non gli concedono il tempo necessario per adempiere a tali impegni, ma molte sono le  società lo vorrebbero ugualmente nei propri organici, viste le sue indubbie qualità balistiche che gli consentono molta padronanza nel possesso palla, nelle conclusioni  a rete e quale assist -man per i compagni. “Con il Newell’s – precisa Piu – sarà un bel duello sino al termine della regular season, poi nei play-off tutto potrà succedere”.

                                                 re.dam.  

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 15/03/2011

i Vostri commenti (calcio a 5)

Campionato amatori c5  

Pizz. Moby DickDlf Cervignano    3 – 5    del 15/03/2011

partita equilibrata per tutto il primo tempo e metà del secondo poi una flessione dei padroni di casa permetteva agli ospiti di allungare e chiudere la partita. partita sostanzialmente corretta a parte purtroppo gli ultimi minuti in cui si sono accesi gli animi. Inviato da: tonino daniele

Top: Esposito Pasquale (Pizz. Moby Dick) difensore, (Dlf Cervignano)

Marcatori: Visentini Paolo (Pizz. Moby Dick), Rinaldi Luca (2) (Pizz. Moby Dick), Lippolis Vito (3) (Dlf Cervignano), Lorusso Mauro (Dlf Cervignano), Mennucci Marco (Dlf Cervignano)

 
 
 
 
 
 
 
 Campionato Friuli Collinare c5
 
 
 
 
 
Rist. Alla Frasca VerdeVenfri    4 – 4    del 11/03/2011partita molto difficile per entrambi le squadre finita con una parita’.Inviato da: CROVATTI MICHELA

Top: Stegnjaja Oleg (Venfri) , Nodale Luca (Rist. Alla Frasca Verde)

Marcatori: Cocetta Ranieri (Venfri), Concina Fabio (Rist. Alla Frasca Verde), Nodale Luca (Rist. Alla Frasca Verde), Treu Andrea (Rist. Alla Frasca Verde), Verona Alan (Rist. Alla Frasca Verde), Stegnjaja Oleg (2) (Venfri), Lancerotto Mauro (Venfri)

New TeamI Drughi    5 – 2    del 14/03/2011la new team vola in eccellenza con tre giornate d’anticipo. nonostante qualche “gufetto longobardo” i ragazzi di capitan abramo conquistano un obiettivo che sembrava, all’inizio della stagione,irraggiungibile. bella partita combattuta a viso aperto da entrambe le squadre, senza eccessivi nervosismi e tatticismi. i locali, con qualche affanno, riescono a rimanere sempre in vantaggio sfruttando anche i miracoli del “muro” pozzo.Inviato da: Paolo

Top: Pozzo Alessandro (New Team) portiere, Bianchi Emanuele (I Drughi) universale

Marcatori: Comuzzi Michele (4) (New Team), Moro Paolo (New Team), Bianchi Emanuele (I Drughi), Schiratti Alain (I Drughi)

S.T.U. FagagnaMaledez    12 – 5    del 14/03/2011  l’s.t.u. legittima la salvezza conquistata il turno precedente vincendo in maniera autoritaritaria comptro un volitivo maledez. partono benissimo i collinari che nel giro di tre minuti realizzano due goals grazie ad un caparbio stella (ruolo inedito il suo visto che il suo ruolo naturale è a difesa dei pali) ben assistito da un ispirato iriti. reazione ospite che non si fa attendere e appena al 5° minuto le squadre si trovano già sul 3 a 3. l’s.t.u. è compagine navigata e capisce che per vincere il match c’è bisogno di una break tanto che il primo tempo si chiude sul 7 a 3 grazie ad una buona prova difensiva (ben orchestrata da bruno nino) e una fase di attacco che non lascia nulla al caso. ottima la direzione di gara del signor palumbo, sempre pronto al dialogo e mai sopra le righe (lo ripeto: molti suoi colleghi imparino!)Inviato da: Stella Stefano

Top: Iriti Pietro (S.T.U. Fagagna) attaccante, Toscano Alberto (Maledez) attaccante

Marcatori: Burelli Gabriele (S.T.U. Fagagna), Collini Alessandro (S.T.U. Fagagna), Stella Stefano (3) (S.T.U. Fagagna), Tomasimo Thomas (S.T.U. Fagagna), Unfer Davide (S.T.U. Fagagna), Marchiol Massimiliano (Maledez), Toscano Alberto (3) (Maledez), Iriti Pietro (2) (S.T.U. Fagagna), Sciortino Enzo (Maledez), Rescazzi Eugenio (3) (S.T.U. Fagagna)

 
 
 
No NameIl Mercante nel mondo    3 – 3    del 12/03/2011con questo pareggio la no name raggiunge la salvezza. a condannare il mercante nel mondo sono i punti disciplina.mercante nel mondo che meritava la vittoria,pericoloso più volte sotto rete,e capace di sbagliare un rigore con rainis ben parato da pittino .buono l’arbitraggioInviato da: Gian Luca Pittino

Top: Della Pietra Daniele (No Name) attaccante, Fruch Flavio (Il Mercante nel mondo) universale

Marcatori: Taddio Mauro (Il Mercante nel mondo), Fruch Flavio (Il Mercante nel mondo), Polonia Alex (No Name), Londero Gianni (Il Mercante nel mondo), Della Pietra Daniele (2) (No Name)

 
 
 
F.C. DurononsI ragazzi del Tom    5 – 3    del 11/03/2011  partita che ha visto i padroni di casa imporre il loro gioco per tutta la partita sia per i maggiori stimoli legati alla lotta salvezza che li vede diretti protagonisti per guadagnarsi il diritto di permanenza alla categoria sia in conseguenza al fatto che gli ospiti erano privi di sostituzioni e con un giocatore (schiavon alberto) in visibili non perfette condizioni fisiche. risultato legato ai numerosi errori sotto porta degli f.c. duronons che alle numerevoli strepitose parate del portiere avversario. dopo la supremazia dei padroni di casa, sono gli ospiti a passare in vantaggio (sbardella) dovuto ad un disguido difensivo, ma prima pauletto e poi tattoli e zanutta riescono a portare nel meritato vantaggio gli f.c. duronons. i ragazzi del tom non si danno per vinti e con gol di caruzzo allo scadere del primo tempo e il secondo gol personale di sbardella riescono a pareggiare la partita. gli f.c. duronons non ci sta e, come per tutta la partita, dettano loro il gioco, chiudendo la partita con le doppiette di tattoli e pauletto. un plauso alla sportività dimostrata da entrambe le squadre, sempre pronte ad stringersi la mano e ad aiutare l’ottima direzione di gara del sig. gori.Inviato da: Zanutta Fabiano

Top: Tattoli Gianpaolo (F.C. Duronons) centrocampista, Caruzzo Davide (I ragazzi del Tom) centrocampista

Marcatori: Caruzzo Davide (I ragazzi del Tom), Sbardella Marco (2) (I ragazzi del Tom), Pauletto Francesco (2) (F.C. Duronons), Zanutta Fabiano (F.C. Duronons), Tattoli Gianpaolo (2) (F.C. Duronons)

 
 
 
 
 
TroncosJolly Lauzacco    8 – 7    del 15/03/2011  partita avvincente con ribaltamenti di fronte e giocata a viso aperto da ambo le parti. Inviato da: tonino daniele

Top: Pividori Andrea (Jolly Lauzacco) attaccante, Urdini Andrea (Troncos) universale

Marcatori: Amat Alessandro (Troncos), Di Lenardo Gioacchino (2) (Jolly Lauzacco), Mauro Alberto (Jolly Lauzacco), Tosolini Gianluca (4) (Jolly Lauzacco), De Marchi Dionigi (2) (Troncos), Urdini Andrea (3) (Troncos), Giacomello Carlo (2) (Troncos)

A.S.D. Il JungleCinghiali di Zona    4 – 8    del 12/03/2011partita molto corretta dal punto di vista disciplinare favorita anche dalle scarse motivazioni dei padroni di casa che ormai sono matematicamente retrocessi. primo tempo che vede chiudersi sul risultato di 4 a 1 per gli ospiti. secondo tempo sullo stesso passo del primo che vede gli ospiti non perdere mai nessuna occasione mentre il jungle sfortunato in molteplici occasioni collezionando in tutta la partita tre traverse e tre pali. match che si conclude col risultato di 8 a 4 per i cinghiali di zona. Inviato da: PIETRO MAZZA

Top: Scomparin Massimo (Cinghiali di Zona) attaccante, Gerussi Andrea (A.S.D. Il Jungle) difensore

Marcatori: Deana Manuel (Cinghiali di Zona), Menosso Matteo (Cinghiali di Zona), Scomparin Massimo (Cinghiali di Zona), Tion Stefano (2) (Cinghiali di Zona), Vicario Matteo (2) (Cinghiali di Zona), Piasenzotto Alan (A.S.D. Il Jungle), Rovedo Michele (A.S.D. Il Jungle), Bertuzzi Mattia (A.S.D. Il Jungle), Gerussi Andrea (A.S.D. Il Jungle)

Emporio Ercole a.s.Mambo Football Club    6 – 7    del 11/03/2011nonostante l’espulsione di un giocatore dell’emporio ercole, la partita è stata caratterizzata da ripetuti gesti di fair play da parte di entrambe le squadre che si sono distinte per correttezza, pur cercando di superare l’avversario e di vincere l’incontro. i giocatori di entrambe le squadre concordano nel ritenere l’espulsione comminata a candotto immeritata, ritenendo infatti che l’arbitro, pur nella propria legittima discrezionalità, potesse limitarsi alla semplice ammonizione a sanzione delle proteste del giocatore che riteneva di aver subito in area avversaria un fallo da rigore.Inviato da: mirco marian emporio ercole

Top: Speranza Michele (Mambo Football Club) universale, Bignolini Massimo (Emporio Ercole a.s.) universale

Marcatori: Candotto Sandro (2) (Emporio Ercole a.s.), Zanini Marco (Mambo Football Club), Menon Thomas (5) (Mambo Football Club), Favalessa Eros (Mambo Football Club), Cucignatto Paolo (Emporio Ercole a.s.), D`aietti Alessandro (Emporio Ercole a.s.), Marian Mirco (Emporio Ercole a.s.), Grandis Michele (Emporio Ercole a.s.)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Stralo, galeotta fu l’università

Questa settimana la nostra rubrica ospita la compagine dello Stralo calcio a 5. Il team, nato da un gruppo di studenti universitari amanti dello sport, è già in pista da un decennio un decennio pieno di avventure, sfide e momenti memorabili. Una traiettoria che ripercorriamo insieme al dirigente Andrea Palmisano.

Cosa ricorda degli inizi della vostra esperienza calcistica?

<<Rammento i primi tornei da cui poi è nata l’idea di creare la nostra squadra. Eravamo studenti di relazioni pubbliche presso la sede separata di Gorizia e partecipavamo a tutti i tornei organizzati nei dintorni>>.

Quando siete entrati nel mondo della LCFC?

<<Abbiamo deciso di iscriverci sei anni fa per avere la possibilità di partecipare ad un vero campionato con maggiori soddisfazioni, più impegno e serietà. A cui aggiungere il pretesto per incontrarsi settimanalmente>>.

Come valuta la stagione di quest’anno?

<<La classifica non ci vede in buona posizione e putroppo le sconfitte sono state ripetute anche se con uno scarto minimo nel numero di goal. La differenza tecnica era evidente solo contro le squadre di vertice della classifica: insomma, avremmo potuto raccogliere di più. Ma non è ancora finita>>.

Cosa si aspetta per la prossima stagione?

<< Beh, non guardiamo tanto lontano. Nel prossimo campionato  mi auguro di trovare la stessa squadra con il medesimo spirito anche perché abbiamo deciso di passare alla categoria amatori che riteniamo più consona alle nostre aspirazioni>>.

                                                                                              Valentina Bernardinis

Pubblicato anche su Tremila Sport del 11/03/2011

i Vostri commenti (calcio a 5)

Campionato amatori c5  

A Sbregabalon – Amatori Forever    11 – 0    del 07/03/2011

partita senza storia : troppo forti gli a sbregabalon per gli amatori forever, giunti in quel di cividale in formazione ampiamente rimaneggiata a causa delle numerose assenze.la vena realizzativa di volpe,dosualdo,felettig, fedele e qualizza fissa il risulato sull’11-0 finale.ottima la verve a tutto campo del n.10 locale dosualdo. onore e merito agli avversari per aver combattuto e lottato su ogni pallone fino all’ultimo minuto di gara. partita molto facile da arbitrare vista la correttezza delle squadre in campo, ma ciò nonostante il sig.tonini ci mette del suo per innervosire i giocatori con il suo atteggiamento supponente.Inviato da: A Sbregabalon

Top: De Tina Maurizio (Amatori Forever) laterale destro, Dosualdo Paolo (A Sbregabalon) attaccante

Marcatori: Felettig Luca (2) (A Sbregabalon), Fedele Angelo (2) (A Sbregabalon), Dosualdo Paolo (2) (A Sbregabalon), Volpe Mauro (3) (A Sbregabalon), Qualizza Stefano (A Sbregabalon)

Jungle – A.S.D. Tired Pigs C5    5 – 4    del 05/03/2011

partita combattuta da due compagini ben organizzate in campo. primo tempo molto equilibrato con molteplici occasioni da ambo le parti che vede concludersi col 1 a 1. secondo tempo che vede i locali sfruttare tutte le occasioni a disposizione mentre gli ospiti molto piu sciponi rispetto al primo tempo. match che si conclude sul 5 a 4.Inviato da: MAZZA PIETRO

Top: Cecatto Alessio (A.S.D. Tired Pigs C5) difensore, Piasenzotto Alan (Jungle) attaccante

Marcatori: Piasenzotto Alan (2) (Jungle), Cecatto Alessio (2) (A.S.D. Tired Pigs C5), Cocetta Simone (A.S.D. Tired Pigs C5), Vazzaz Vito (A.S.D. Tired Pigs C5), Frantz Michele (2) (Jungle), Fabbro Rudy (Jungle)

Rosanna e Maurizio – Pizzeria Cantina Fredda    6 – 6    del 04/03/2011

bella partita, giocata fino alla fine con alternanza di prevalenza delle 2 squadre, gioco vivace e aperto. in qualche occasione il gioco è stato molto maschio ma senza cattiveria. squadre corrette, arbitro sufficente ma in un paio di occasioni non presente. risultato giusto.Inviato da: Miani Gianni

Top: Scotto Carlo (Pizzeria Cantina Fredda) universale, Bianchin Cristian (Rosanna e Maurizio) attaccante

Marcatori: Bressan Alessandro (Pizzeria Cantina Fredda), Bianchin Cristian (3) (Rosanna e Maurizio), Dosso Lorenzo (Rosanna e Maurizio), Moretuzzo Mauro (Rosanna e Maurizio), Bassi Fausto (Pizzeria Cantina Fredda), Scotto Carlo (2) (Pizzeria Cantina Fredda), Papa Angelo (Rosanna e Maurizio), Surza Roberto (Pizzeria Cantina Fredda)

Campionato Friuli Collinare c5

Venfri – Drimex    14 – 2    del 07/03/2011 21:00   Codice: 11AA50A103

no comment !!!!!!! senza storia.Inviato da: Bagnarol Ennio

Top: Clocchiatti Gabrio (Venfri) difensore, Devinar Giovanni (Drimex) attaccante

Marcatori: Piu Francesco (6) (Venfri), Bearzi Giuseppe (Venfri), Tonizzo Alessio (2) (Venfri), Devinar Giovanni (2) (Drimex), Lancerotto Mauro (2) (Venfri), Clocchiatti Gabrio (3) (Venfri)

U.s. Gjanes – Calcetto Moggio    8 – 8    del 07/03/2011  

ancora un pari per i gjanes e questa volta puo’ davvero dire addio ai sogni di gloria…5 punti da recuperare in 4 gare sono davvero troppi ormai visti anche i risultati sempre positivi delle prime della classe! gara combattuta con gli ospiti subito largamente avanti (0-4) grazie ad una condotta di gara molto accorta…chiusi a riccio e molto bravi a sfruttare contropiedi e stazza fisica di bomber iob (anche se devo serenamente rimarcare che l’arbitraggio un po’ permissivo gli concede di sportellare un po’ troppo!)…nella ripresa i gjanes tornano veementemente in partita fino a portarsi in vantaggio a pochissimo dal termine nonostante un superlativo faleschini tra i pali dei moggesi il quale corona la personale partita perfetta andando addirittura a siglare il gol del pari nell’ultima concitata azione di gioco! a fine gara stretta di mano e complimenti reciproci…come e’ giusto che sia!!!Inviato da: ANDRESINI MICHELE

Top: Faleschini Giuliano (Calcetto Moggio) portiere, Magnan Andrea (U.s. Gjanes) centrocampista

Marcatori: Crast Federico (U.s. Gjanes), Dorligh Mauro (U.s. Gjanes), Gnoni Gianluca (3) (U.s. Gjanes), Magnan Andrea (2) (U.s. Gjanes), Faleschini Giuliano (Calcetto Moggio), Gallizia Carlo (Calcetto Moggio), Iob Daniele (5) (Calcetto Moggio), Romanin Simone (Calcetto Moggio), Martinis Carlo (U.s. Gjanes)

F.C. Sago – ACM.C. Service – No Name    0 – 10    del 05/03/2011

esonerato l’allenatore massimo ciccotti. pronto davide gerace per traghettare la squadra fino al termine della stagione. Inviato da: Cricca

Top: Bologna Alessandro (F.C. Sago – ACM.C. Service) portiere, Della Pietra Daniele (No Name) attaccante

Marcatori: Fior Mauro (No Name), Lorenzini Luigi (No Name), Polonia Alex (No Name), Ferraiuolo Raffaele (No Name), Della Pietra Daniele (6) (No Name)

Pizzeria Al Collio Reana – F.C. Duronons    5 – 3    del 08/03/2011

dopo alcune partite molto sfortunate, si riprende la pizzeria al collio che, anche se in formazione largamente rimaneggiata, con una bella prestazione conquista i due punti che la portano ad un passo dalla salvezza matematica, obiettivo minimo per l’avventura in prima categoria.Inviato da: Alberto Giorgiutti

Top: Giorgiutti Alberto (Pizzeria Al Collio Reana) universale, Tattoli Gianpaolo (F.C. Duronons) attaccante

Marcatori: D’Agostini Alex (Pizzeria Al Collio Reana), Giorgiutti Alberto (Pizzeria Al Collio Reana), Del Piero Silvano (Pizzeria Al Collio Reana), Restuccia Giacomo (2) (Pizzeria Al Collio Reana), Tattoli Gianpaolo (3) (F.C. Duronons)

Friuli Antincendi – C5 Rivarotta    8 – 1    del 07/03/2011

partita bloccata per 5-6 minuti, dove i padroni di casa della friuli antincendi, non riescono a costruire qualcosa di buono, gli ospiti del rivarotta, tengono bene il campo, impedendo agli “estintori” di giocare. poi, un acuto di perini, sblocca l’incontro e da li non c’e stata più storia. subito cecchini 2 gol e tessitori 1 mandano il match in orbita e ancora perini 3 gol e cecchini 1, portano il totale a 8, il gol della bandiera degli ospiti è di pitton. partita corretta, molto semplice per l’arbitro il sig.marcuzzi dirigerla. Inviato da: Martin Renato

Top: Fongione Cristian (Friuli Antincendi) portiere, Collovatti Marco (C5 Rivarotta) portiere

Marcatori: Tessitori Matteo (Friuli Antincendi), Pitton Gabriele (C5 Rivarotta), Perini Alessandro (4) (Friuli Antincendi), Cecchini Michele (3) (Friuli Antincendi)

Ancora C5 – Livercul    3 – 3    del 04/03/2011

pareggio giusto e partita combattuta con l’ancora c5 in formazione largamente rimaneggiata, mentre gli ospiti si sono dimostrati formazione organizzata e tenace.Inviato da: Solari Davide

Top: Mauro Giovanni (Livercul) universale, Visentin Alex (Ancora C5) attaccante

Marcatori: Gentili Francesco (Livercul), Mauro Giovanni (2) (Livercul), Solari Davide (Ancora C5), Visentin Alex (2) (Ancora C5)

Cinghiali di Zona – A.S.D. Cergneu    6 – 4    del 07/03/2011

giorno di festa a pradamano: i cinghiali approdano per la seconda volta nella loro storia in prima categoria. i vertici societari hanno scelto il basso profilo prima della gara per non mettere sotto pressione la squadra. nonostante ciò il ritmo dei padroni di casa non è stato quello di sempre, anzi molte volte i cdz si sono specchiati in loro stessi perdendo quella concretezza che, sul campo di casa, ha caratterizzato il loro cammino. la vittoria è stata raggiunta grazie alla vena realizzativa di tion che per ben 5 volte è andato in goal, mai in modo banale. alla fiera del goal partecipa anche burco che finalizza caparbiamente una sua sgroppata sulla fascia. gli ospiti dell’a.s.d. cergneu hanno avuto il merito di non aver mai abbassato la guardia mantenendo sempre la partita aperta grazie alle reti segnate da ermacora, orlando l. e due da capitan a. al termine della gara, ben diretta dal sig. palumbo, sono iniziati i festeggiamenti per l’obiettivo raggiunto, quasi insperato ad inizio stagione. mancano ancora due partite ed assicuriamo ai nostri tifosi che onoreremo l’impegno fino alla fine della stagione, che si concluderà con il derby alla cinghios arena di pradamano contro il jolly lauzacco!Inviato da: Matteo Vicario

Top: Tion Stefano (Cinghiali di Zona) attaccante, Orlando Loris (A.S.D. Cergneu) attaccante

Marcatori: Orlando Loris (A.S.D. Cergneu), Capitan Alessandro (2) (A.S.D. Cergneu), Burco Lucio (Cinghiali di Zona), Tion Stefano (5) (Cinghiali di Zona), Ermacora Ivan (A.S.D. Cergneu)

Real Madracs – Futsal Club 50    2 – 3    del 08/03/2011

squadra ospite più “squadra” e real madracs decimati.partita vibrante.Inviato da: Marco Pontoni

Top: Polo Grava Mauro (Futsal Club 50) , Cappelletto Fabiano (Real Madracs)

Marcatori: Cappelletto Fabiano (2) (Real Madracs), Polo Grava Mauro (3) (Futsal Club 50)

Menia agguanta il Gjanes

 

CALCIO A 5

GJANES – LA MINIERA 8-8

GJANES: Candusso, Romanello, Gnoni, Martinis, Magnan, Dorligh, Ferraro, Andresini LA MINIERA: Bruno, Menia, Mazzolini, Frezza, Concina, Saitta.

ARBITRO: De Leonardis di Villavicentina.

MARCATORI. Per il Gjanes: Ferraro, Gnoni (2), Magnan (3), Romanello e Andreini. Per La Miniera: Concina (4), Frezza (2), Menia (2).

Cividale. Un pareggio che conferma la formazione di casa al solitario secondo posto, ma il distacco dal duo di testa (che continua ad inanellare successi) si dilata ulteriormente forse vanificando le speranze di promozione dei cividalesi, anche perché i carnici, giunti a Carraria con una formazione largamente rimaneggiata, compiono un ulteriore passo verso l’anticipata e meritata salvezza. E’ stato un match con il punteggio in continua altalena con le due formazioni a continuamente rincorrersi. Primo tempo a chiudersi sul 4-3 a favore dei locali, poi nel concitato finale è stato capitan Menia a firmare il gol del definitivo 8-8 finale. Nelle due squadre in evidenza Magnan autore di una tripletta per i locali e Concina con una quaterna per gli ospiti. Più che positiva la direzione di De Leonardis costantemente predisposto al dialogo e mai eccessivamente autoritario.

 

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 04/03/2011

i Vostri commenti (calcio a 5)

Pura Vida Cafè – Pizzeria Pinguino    10 – 9    del 22/02/2011
partita tesa e combattuta. buon arbitraggio. Inviato da: Marinig Elio
Top: (Pizzeria Pinguino) , (Pura Vida Cafè)
Marcatori: Masotti Massimo (4) (Pura Vida Cafè), Rivignassi Marco (Pizzeria Pinguino), Bisconti Simone (3) (Pura Vida Cafè), Mansutti Jonni (3) (Pizzeria Pinguino), Marinig Elio (3) (Pura Vida Cafè), D’Osualdo Massimo (3) (Pizzeria Pinguino), Ianovale Giuseppe (2) (Pizzeria Pinguino)
S.T.U. Fagagna – Stellare F.C.    2 – 9    del 21/02/2011
onore allo stellare, meritano di essere in testa alla classifica e non soltanto per meriti sportivi. squadra corretta, non irride mai l’avversario (come spesso capita a squadre che si trovano nelle posizioni alte della classifica) e, soprattutto, possiede l’umiltà giusta che fa in modo che nessuno possa mai obiettare su di loro. sulla partita poco da dire. abbastanza equilibrata nel primo tempo, poi, nella ripresa, la stellare prende i largo e per i collinari rimane solo la soddisfazione di aver gustato un ottima soppressa di ziraldo nel post-partita. ottima la direzione di gara del sig. lombardi, la gara sempre in mano e mai supponente (altri suoi colleghi imparino). Inviato da: STELLA Stefano
Top: Collini Alessandro (S.T.U. Fagagna) attaccante, Lendaro Gabriele (Stellare F.C.) attaccante
Marcatori: Bovolini Matteo (3) (Stellare F.C.), Bovolini Marco (Stellare F.C.), Lendaro Gabriele (4) (Stellare F.C.), Noacco Roberto (Stellare F.C.), Chiarvesio Mattia (S.T.U. Fagagna), Collini Alessandro (S.T.U. Fagagna)
Friuli Antincendi – Pizzeria Al Collio Reana    5 – 4    del 21/02/2011
partenza shok dei padroni di casa della friuli antincendi, che si trovano più volte davanti al portiere dei “piozzaioli” al collio, ma sbattono addosso al bravo portiere ospite; matteo andreussi, che para tutte le volte che i locali si presentano davanti, e come il calcio insegna, in gol ci vanno gli ospiti, complici alcune disattenzioni difensive dei locali, con bucci,floreani e 2 volte con restuccia: 0 a 4 ! partita finita? macche, la friuli antincendi inizia a giocare e piano piano, prima con perini e poi con martin, si portano sul 2 a 4, gli ospiti non sfruttano delle buone opportunita e, appunto, come il calcio insegna vengono puniti, ancora con perini poi con zanin ad infine con il 5 a 4 finale da cecchini.
Top: Andreussi Matteo (Pizzeria Al Collio Reana) portiere, Cecchini Michele (Friuli Antincendi) laterale sinistro
Marcatori: Martin Renato (Friuli Antincendi), Perini Alessandro (2) (Friuli Antincendi), Bucci Gianluca (Pizzeria Al Collio Reana), Restuccia Giacomo (2) (Pizzeria Al Collio Reana), Cecchini Michele (Friuli Antincendi), Zanin Alex (Friuli Antincendi), Floreani Emanuele (Pizzeria Al Collio Reana)
Ancora C5 – Showbiz    7 – 3    del 18/02/2011
vittoria meritatissima di grinta e cuore per un’ancora c5 scesa in campo con assenze importanti e senza possibili sostituti in panchina.
Top: (Ancora C5) , Di Corrado Nazzareno (Showbiz) attaccante
Marcatori: Tonero Andrea (Showbiz), Comoretto Omar (3) (Ancora C5), D`agaro Giacomo (Ancora C5), Solari Davide (2) (Ancora C5), D’Andrea Lorenzo (Showbiz), Not Emil (Ancora C5), Di Corrado Nazzareno (Showbiz)
Cinghiali di Zona – Emporio Ercole a.s.    7 – 4    del 21/02/2011
i cinghiali continuano la corsa verso la vetta con una vittoria sofferta. i granata di pradamano, in formazione rimaneggiata, hanno la meglio su un buon emporio ercole, ben organizzato e con diverse ottime individualità. gara combattuta: i cdz si sono trovati sempre avanti ma l’emporio è rimasto in partita fino alla fine. qualche animo acceso è stato soffocato dalla buona direzione di gara dell’arbitro pirioni luciano che, con il suo spirito sportivo, attento all’amatorialità, ha messo d’accordo le parti. riportiamo la buona prova del numero 10 ospite, d’aietti giampaolo e di burco lucio per i cdz, cresciuto molto nell’ultimo periodo di questo campionato equilibrato. Inviato da: Matteo Vicario
Top: Burco Lucio (Cinghiali di Zona) centrocampista, D`aietti Gianpaolo (Emporio Ercole a.s.) universale
Marcatori: Candotto Sandro (2) (Emporio Ercole a.s.), Burco Lucio (2) (Cinghiali di Zona), Martincigh Cristiano (2) (Cinghiali di Zona), Scomparin Massimo (Cinghiali di Zona), Tion Stefano (2) (Cinghiali di Zona), D`aietti Gianpaolo (Emporio Ercole a.s.), Marian Mirco (Emporio Ercole a.s.)
A.S.D. Il Jungle – Troncos    5 – 6    del 19/02/2011
partita combattuta, troncos sempre in vantaggio per tutti i 50 minuti e jungle alla ricerca del pareggio. e per poco non arriva, ma il cap. dei troncos nega questo piacere ai padroni di casa parando un rigore quasi allo scadere.Inviato da: Micale Emiliano
Top: Codutti Marco (Troncos) portiere, Piasenzotto Alan (A.S.D. Il Jungle) attaccante
Marcatori: Amat Alessandro (Troncos), Piasenzotto Alan (2) (A.S.D. Il Jungle), Rovedo Michele (A.S.D. Il Jungle), Misson Nicola (A.S.D. Il Jungle), Craighero Giacomo (A.S.D. Il Jungle), De Marchi Dionigi (2) (Troncos), Urdini Andrea (Troncos), Giacomello Carlo (2) (Troncos)
 
Pertegada Calcio a 5 – Real Madracs    5 – 6    del 21/02/2011
primo tempo senza discussione pertegada nettamente e meritatamente in vantaggio, 5-2! secondo tempo…ecco che si gioca di nuovo come altre volte a “regalandia”; ospiti che cominciano ad attaccare e cercare di creare qualcosa…e 5-3, poi 5-4, poi a sorpresa il 5-5 e poi,per dargli il premio che hanno rimontato, arriva la torta: il 5-6. un’ altra partita regalata, bravi gli ospiti che ci hanno creduto fino in fondo!Inviato da: Devid Meotto
Top: Celeghin Francesco (Pertegada Calcio a 5 ) attaccante, (Real Madracs) portiere
Marcatori: Cilio Mattia (2) (Real Madracs), Montinaro Salvatore (Real Madracs), Paschetto Marco (Pertegada Calcio a 5 ), Celeghin Francesco (4) (Pertegada Calcio a 5 ), Barrile Stefano (2) (Real Madracs), Argiolas Massimiliano (Real Madracs)
A.S.D. Celtic Udine – Taboga C5    3 – 4    del 18/02/2011
dopo 1a4 per gli ospiti alla fine del primo tempo,la squadra locale ha avuto una grande reazione nel secondo tempo. il pareggio era il risultato giusto.
Top: Lombardo Gabriele (A.S.D. Celtic Udine) , Nenis Andrea (Taboga C5)
Marcatori: Lombardo Gabriele (2) (A.S.D. Celtic Udine), Nenis Andrea (3) (Taboga C5), Pecoraro Paride (Taboga C5), Pezzetta Davide (A.S.D. Celtic Udine)

Fair Play dimenticato: lo sfogo dello Stralo c5

Complimenti a Formentera Team, squadra ampiamente capolista del girone e già certa della promozione, evidentemente stizzita dall’idea di pareggiare con il fanalino di coda Stralo a cui all’andata aveva rifilato un 11-1 senza storia. Al ritorno le cose sono andate diversamente, e la Stralo ha giocato sicuramente la miglior partita della stagione andando addirittura in vantaggio. Poi, il fattaccio. Sul 3 a 3 di una gara combattuta ma sempre leale infatti, la squadra ospite ha ben pensato di ignorare l’infortunio di un giocatore avversario, a terra in area per aver ricevuto una pallonata violenta nelle parti basse, continuando a giocare fino a segnare così la rete della immeritata e ingloriosa vittoria. Un comportamento sgradevole e in netta antitesi con i principi di fair play che la LCFC da anni va promuovendo, ma che non tutti sembrano voler recepire. Meglio avere la coscienza pulita ed essere ultimi che primeggiare con questi comportamenti, poco ma sicuro. Da rivedere anche l’arbitro, incapace di interrompere l’azione in tale occasione nonostante il regolamento glie lo permettesse.
Marco Blasoni 

invio la segnalazione per la gara in oggetto a triste riprova che i tanto decantati valori del fair play raramente trovano reale applicazione sui campi, anche in occasione di partite che non hanno niente da dire in chiave classifica (la Stralo è ultima e rimane tale, Formentera è più che stabilmente e ampiamente prima con promozione già assicurata).
Segnalo a tal proposito anche il discutibile comportamento dell’arbitro che non ha voluto fermare l’azione; interpellato sulla questione, ci ha detto che si aspettava che fossero quelli del Formentera a buttar fuori la palla, denotando così una lettura del regolamento perlomeno discutibile.

Andrea Palmisano
Stralo C5

Felettis United a valanga

CALCIO A 5:   FELETTIS UNITED-VALNATISONE 8-2

FELETTIS UNITED: Risatti, Masin, Bertoli, Pali, Di Lena, Bergagna, Colladel, Negroni, Burlon, Martina.

VALNATISONE: Kocina, Osgnach, Lavaroni, Hvala, Medved, Zabreszach.

ARBITRO: Buiatti di Pavia di Udine.

MARCATORI. Per il Felettis United: Burlon (4), Di Lena (2), Colladel e Masin. Per il Valnatisone: Kocina e Medved.

 Bicinicco. Per aspirare alle posizione di vertice, il Felettis United doveva assolutamente battere la damigella Valnatisone e l’averlo fatto con largo punteggio, mantiene vive le speranze di agganciare il treno della promozione. Ospiti con gli uomini contati e partita che trova la sua anticipata soluzione al termine del prime tempo con il 6-2 a favore dei locali che hanno saputo sfruttare al meglio la verve realizzativa di capitan Burlon autore al triplice fischio di un ottimo Buiatti di una pesante quaterna. Nella ripresa, il Valnatisone conferma di  essere superiore all’avversario nel possesso palla cercando di rientrare in partita, ma l’obiettivo non viene raggiunto anche perché il Felettis si è dimostrato micidiale nei suoi contropiedi, poi evidentemente la possibilità di intercambiare gli uomini a disposizione da parte della panchina locale, è stato fattore determinante per l’esito finale della  isfida.

                                                                                                             red 

 Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 18/02/2011

Dario, bomber dai piedi d’oro

IL PERSONAGGIO: Nevio Dario (Frasca Verde)

 Con il suo determinante contribuito in fatto di gol, Nevio Dario, classe 1983, sposato con Gloria e papà di Kevin e Chiara,  ha partecipato alla incredibile cavalcata che ha portato Il Ristorante “La Frasca Verde”, squadra partecipante al campionato di calcio a 5 del Collinare, in soli quattro anni dal girone di Terza categoria in Eccellenza. Calcisticamente è cresciuto nelle giovanili dell’Us Villa, dove a soli 15 anni ha esordito in prima squadra, poi volendo giocare con maggiore assiduità, passa alla Folgore di Invillino, quindi Comeglians e poi per quattro stagioni di fila nel Rapid di Raveo, realizzando nel quadriennio ben 70 reti, ricordando con molto orgoglio quella messa a segno nello spareggio con il Sappada che è valsa la promozione. Altro passaggio di categoria con il Bordano ed anche in questo caso la sua predisposizione al gol, consente alle “furie rosse” bordanesi di ritrovare la massima categoria del Carnico Figc, dopo lungi anni di attesa. Dario, tecnicamente si ritiene più una mezza punta che un attaccante vero e proprio, ma resta indubbiamente un giocatore provvisto di un ottimo possesso palla che lo porta spesso a saltare l’uomo con irrisoria facilità, anche se in qualche caso eccede nel personalismo. Con tale inclinazione era naturale l’approdo nel calcio a 5 accasandosi con i bianconeri di Lauco. Obiettivi per questa stagione? “Una tranquilla salvezza per poi tentare qualche colpo gobbo con le “grandi” del girone – parola di bomber!.

                                                                                                                       redam

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 15/02/2011

 

 

Pizzeria Zaliclò, la matricola è nata ruspante

La matricola è già decisamente ruspante. Ha trovato casa nella palestra di Mariano del Friuli, già diventata campo tra i più temuti del girone A di Terza categoria del calcio a 5 Collinare. La matricola si chiama pizzeria Zaliclò (dove c’è anche la sede, nonchè ritrovo per i terzi tempi all’insegna dell’allegria): è formata da giocatori quasi tutti di San Giovanni al Natisone e Manzano i quali, per un motivo e per l’altro, non potevano più mantenere l’impegno calcistico di un certo tipo nei dilettanti e, comunque, nel calcio a 11. Le neonata pizzeria Zaliclò, che si appoggia al Centrosedia e allo sponsor Alema, ha cominciato la sua avventura nel migliore dei modi: guida infatti la classifica, è un riuscito mix di fisicità e tecnica, e ha ancora notevoli margini di miglioramento: si aspettava di poter disputare un buon campionato, adesso vuole provare a difendere il primato e a salire di categoria, ma soprattutto diventare sempre più centro di aggregazione per i ragazzi della zona. Compongono la squadra: Davide Cavalca, il capitano Salvatore Capra, Matteo Minchiotti, Federico Sfiligoi, Marco Drecogna, Francesco Panullo, Enrico Bolzicco, Alessio Scarpa, Davide Duriavig, Simon Scarpa, Andrea Mocchiutti, Luca Littamè, Andrea Tomada, Andrea Mauro, Simone Zompicchiatti e Luca Tosorat. Al timone c’è Pradeep Cossi. I dirigenti sono Francesca Calabrò, e negli abituali panni di patron, Franco Bulfon.

Pubblicato anche su Tremila Sport del 11/02/2011

Stellare ancora senza rivali

STELLARE – MOGGIO 11-8

 

STELLARE: Bertoli, Paganoni, Lendaro, Matteo Bovolini, Fusillo, Noacco, Marco Bovolini, Cortolezzis.

MOGGIO: Giuliano Faleschini, Not, Alex Faleschini, Pioli, Simone Romanin, De Lucia, Dereani.

ARBITRO: Pirioni di Udine.

MARCATORI. Per lo Stellare: Lendaro e Matteo Bovolini (4), Paganoni (2) e Marco Bovolini. Per il Moggio: Not (3), Alex Faleschini e Pioli (2), Simone Romanin.

 Tarcento. Lo Stellare resta saldamente al comando del girone A della Prima categoria mettendo in saccoccia il suo 12° successo che gli ha consentito di mantenere la propria imbattibilità, dopo aver superato tra le pareti amiche un Moggio che pregiudica le sorti del match chiudendo in svantaggio l primo tempo per 7-2. Nella ripresa, forse anche per un eccessivo rilassamento dei locali, gli ospiti si rendono protagonisti di una incredibile tentativo di rimonta che li porta a ridosso dei neri di Tricesimo, ma il maggior spessore atletico dei padroni di casa consente di rintuzzare il tentativo d’aggancio. In grande evidenza per i locali Lendaro e Matteo Bovolini autori di pregevoli quaterne, mentre tra i moggesi buona la percentuale realizzativa di Not. Partita molto corretta e senza imperfezioni risulta la direzione di Pirioni.

                                                                                            red

 

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 11/02/2011

I Turgidi senza limiti

C’è un mistero che aleggia a Sedegliano. La domanda è: a chi è venuto in mente di trovare un nome così particolare all’Associazione I Turgidi? D’altronde la definizione tratta da alcuni vocabolari di quello che in lingua italiana è un aggettivo (gonfio, ingrossato e rigido), lascia spazio alla fantasia.  E forse per spegnere queste curiosità che ora la squadra ha uno sponsor tecnico come la Friuli Antincendi. Nemmeno mister Martin Renato ha voluto svelarci questo piccolo segreto. Con lui abbiamo parlato solo del campionato in corsoquello di Prima categoria (girone B). <<Nonostante alti e bassi – dichiara –  siamo ancora in corsa per il salto di qualità. Causa infortuni, impegni di lavoro scendiamo in campo sempre in numero limitato. Per circa 7 gare ho dovuto vestire i panni e supplire alla mancanza di Cristian Fongione, costretto allo stop forzato per un infortunio alla spalla procuratosi alla prima di campionato. Ora che l’allarme è rientrato siamo tutti più tranquilli. La squadra comunque ha buone potenzialità. I ragazzi della rosa, sul piano tecnico si equivalgono per cui ora mancherebbe solo una maggior continuità di rendimento. L’obiettivo – chiosa il mister – è trovare un buon piazzamento nei play off; se poi arriverà la promozione ben venga, anche se siamo consapevoli che, per filosofia e capacità, la massima serie ci calzerebbe larga. Devo dire però che c’è voglia di provarci. Lo testimonia l’ultima gara giocata e vinta (3-5) in casa del Manzignel dove c’è stata una prova determinata e di carattere anche negli uomini come Romanello, al rientro dopo un lungo periodo. Sono segnali positivi che aumentano la fiducia nei propri mezzi>>. E per una squadra che naviga nei quartieri alti della classifica e ha uno dei migliori attacchi del girone di appartenenza, immaginarsi una promozione non è sicuramente un reato. La lotta per salire è a tre: oltre al team di Martin ci sono Calipso Boys, attuale ledear indiscussa e Pol. Valnatisone. Attenzione al Felettis United, sornione e pronto a sferrare l’attacco decisivo, Nel gir A contina a mantenere un passo da centrometrista lo Stellare (24 punti in 13 gare). Alle sue spalle interessante la lotta tra New Team (7-4 sul Mercante del Mondo), la Torate (caduta a sorpresa sul parquè di un  Rist. La Miniera che entra nel lotto delle favorite) e dell’ US Gjanes, costretto a dividere la posta contro i Drughi (7-7). 

                                                                                                                                                           Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 04/02/2011

Mai Dire Gol, ma non con DEvinar. E salvarsi si può

Passano gli anni, cambiano le formule dei campionati, variano gli stati d’animo, l’età avanza, ma la passione per il calcetto non cede. Quasi fosse incollata alla maglia per cui si suda, si gioca, si “combatte”. E i ragazzi del Mai Dire Gol, sponsorizzati Drimex, lo sanno. Nati forse in modo goliardico (il nome dell’associazione rappresenta, oltre la loro ammirazione per una trasmissione televisiva storica, il modo con cui vedono l’evento sportivo), ora sono una realtà consolidata. Calcano le scene amatoriali dal 1998, in pochi anni hanno saputo scalare le classifiche fino a gettare gli ormeggi nelle tranquille acque del porto dell’Eccellenza, e ora non vogliono togliere l’ancora. Rimanere nella massima serie l’obiettivo, cercare di togliersi soddisfazioni nei play off il sogno. E mister Alberto Criscuolo, all’occorrenza anche pronto a mettersi le scarpette, scommette sui suoi ragazzi>> In campionato eravamo partiti bene. Poi una per una serie di circostanze abbiamo perso alcune pedine importanti e gioco e classifica ne hanno risentito. D’altronde in eccellenza non si può regalare nulla a nessuno e, nonostante le defezioni, è sconsigliato abbassare la guardia. Al momento, nonostante molte delle ultime gare le giochiamo praticamente senza opportunità di cambi, riusciamo a rimanere a galla. Merito anche del nostro portiere Giuliano Copetti e del nostro nuovo bomber Giovanni Deviner che stà egregiamente supportando una delle nostre bandiere, quel Macorig che, pur non attraversando il miglior momento di forma, rimane sempre un punto importante per il nostro gruppo. Per questi motivi – continua – ritengo che nei prossimi turni, dove dovremmo anche recuperare qualche infortunato, si possa centrare quei successi che ci conducano alla salvezza. Non fa testo l’ultima gara in cui, sullo 0-2, aver rimontato due reti di svantaggio, il Real Madris ha inserito due ragazzi giovani che hanno fatto la differenza.  Un cambio marcia decisamente diverso che ha stravolto i nostri piani e che ci ha lasciato con le pive nel sacco. Il nostro campionato però riparte. L’entusiasmo rimane immutato>>. Nonostante la battuta d’arresto la Drimex rimane in corsa per la salvezza, ma viene superato in classifica dalla Frasca Verde Lauco. Il team carnico, vince il derby con il Bar Erica   (5-4), e allunga il passo. Nevio Dario(2), Indro del Negro, Alan Verona e Carlo Cristofano oggi i suoi interpreti principali. Continua il magic moment dell’Elettrotec che passa in casa del Newells (3-4) e riapre la corsa di vertice. Nell’attico di categoria ora troviamo  ben tre squadre al comando: Venfri (9-3 all’Autostile), Newell’s e Real Madris , tallonate a due punti dalla sorprendente Elettrotec. Bagarre!

                                                                                                                                               Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 04/02/2010

Ancora, dalla Carnia a trazione anteriore

nome ha un sapore marinaro ma la Società risiede in montagna, a Prato Carnico. Pare che il fondatore, appassionato marinaio, volesse coniugare i suoi ricordi con il territorio che amava e per questo fondò la Società chiamandola Ancora. Oggi i suoi atleti difendono i colori di questo team in due competizioni: d’estate nel campionato carnico FIGC, d’inverno nel campionato di calcio a 5 della LCFC. E di quest’ultimo parliamo con il capitano Davide Solari. << Siamo alla seconda esperienza nel calcio a 5 – racconta il dirigente carnico e stiamo cercando di adattarci ai movimenti, alla filosofia di una disciplina che conoscevamo poco. E’ vero che al primo tentativo siamo stati promossi ma è anche vero che abbiamo faticato nella fase difensiva. L’età media bassa ci regala freschezza atletica, forse un po di spregiudicatezza, e probabilmente ci induce a spingere spesso sull’acceleratore. Questo magari ci penalizza in difesa dove sicuramente dobbiamo prestare più attenzione. Ma lo spirito rimane sempre quello di lottare fino all’ultimo minuto in una formazione che tende a prediligere il gioco collettivo, vera fonte per poter esaltare le nostre peculiarità . E sotto rete possiamo dire la nostra: nonostante Alex Visentin, il bomber della scorsa stagione, causa infortunio, non è ancora al top, il suo ruolo di interprete princiapale lo ha preso Giacomo D’Agaro, finora il nostro miglior realizzatore. E’ uu campionato comunque interessante dove il nostro obiettivo principe rimane la salvezza, ma visto la classifica corta non è detto che le mete possano mutare. Se qualcuno molla…noi siamo pronti>>. I bianco azzurri paiono non mentire visto che in questo turno, nel gir a di seonda categoria, hanno messo a tacere le velleità di una Stella Moggese,costretta alla resa dai sigilli di D’Agaro(2), Comessatti, Comoretto e Not. Impresa dei Grifoni che battono la capolista Bunker 3 e riducono le distanze dalla vetta, ora a solo due punti: merito anche delle doppiette di De Baronio e Mansutti, i picici del big match. Tilatti(2), Pellarini e Iridio danno forza al Livercul lesto a superare, di misura, l’Atletico e a mettere in cassaforte due punti che li lanciano, in condominio con il Quadrifoglio, al terzo posto. Nel gir B da segnalare il 5-5 tra un Emporio Ercole in lotta per non retrocedere e un ambizioso Cergneu, entrambi collocati in una graduatoria che fotografa ancora il Borgorosso Bfc come candidata principale al salto di qualità.

                                                                                                                                   Paolo Comini

Pubblicato anche su Tremila Sport del 04/02/2011

Concina risponde a Cenacchi e il Forgjarins frena il Taboga

FORGJARINS – TABOGA  2-2

 FORGJARINS: Costantini, Peresani, Pascuttini, Tazio Biasutti, Frucco, Tosono, Concina, Zucchiatti, Quarino, Marco Biasutti, Costantini.

TABOGA: De Joannon, Bressan, Nenis, Serafini, Cenacchi, Forgiarini, Pascolo, Pecoraro.

ARBITRO: Mesaglio di Cavazzo.

MARCATORI: al 5’ e all’11’ Cenacchi; nella ripresa al 14’ e al 23’ Concina.

 Forgaria. Nel suo tentativo di avvicinarsi alla capolista Formentera Team, i gemonesi del Taboga dovevano cercare risultato pieno in casa del Forgjarins e dopo il primo tempo l’obiettivo sembrava raggiunto con il doppio vantaggio firmato da un immarcabile Cenacchi che dopo aver centrato l’incrocio dei pali realizzava la sua prima rete riprendendo una corta respinta di Costantini e quindi s’inventava una rasoiata imprendibile. Nella ripresa un’ improvviso calo di tensione per gli ospiti ed eccessivi personalismi da parte di più di qualche giocatore e qualche disattenzione di troppo, consentivano ai locali di trovare un inaspettato pareggio attraverso due marcature di Concina l’ultima delle quali giungeva grazie alla compiacenza di un maldestro intervento di De Joannon. Oculata e senza sbavature la direzione di Mesaglio.

                                                                                                             redam 

 

Pubblicato anche sul Messaggero Veneto del 04/02/2011

Gnausport incontenibile

Friuli Collinare c5

Gnausport – Stralo C5    12 – 6

SUTRIO (UD). Termina in goleada il confronto tra GnauSport e Stralo C5.  I locali partono subito bene siglando nei primi 5 minuti 2 Gol,Larese su azione e Castella grazie ad una magistrale punizione. Gli ospiti non ci stanno, e con Blasoni M, accorciano momentaneamente il risultato. Lo GnauSport pare un pò contratto,ma riesce a distendersi bene, e nel giro di quattro minuti aumenta il suo margine grazie a Rossitti,Roccasalva & due reti di Lena.Lo Stralo,frastornato dalle 4 sberle,cerca una reazione e la trova con Blasoni M al 23° minuto. Il primo tempo si conclude 6 a 2 per i locali.
Il secondo tempo inizia nella stessa linea del primo tempo,con lo GnauSport che va a segno due volte nel giro di pochi minuti grazie al solito Larese e l’immancabile Cacitti. Gli ospiti rispondono con la solita reazione d’orgoglio,e riportano il risultato sul 8 a 3.  I locali oggi sono in giornata di grazie, la dimostrazione è il gol di Cacitti al 9° della ripresa,quando raccogliendo il corner calciato da Roccasalva, lo spedisce nell’angolino basso con uno splendido tiro al volo da fuori area. Poco dopo Larese con il terzo gol della serata consolida la propria leadership di capocannoniere della squadra.  Sei minuti più tardi Blasoni L accorcia le distanze per gli ospiti.
La partita termina a ritmi bassi, interrotta solamente dai gol di Lena e Cacitti per lo GnauSport, e da Bastianutti e Colcic (grazie ad una deviazione del giocatore locale Rossitti) dello Stralo C5. Il risultato finale èl 12 a 6.
Partita ricca di Gol, che vede in Cacitti (per lo GnauSport) & Blasoni M (per lo Stralo C5) i migliori in campo.
Buona la direzione di gara dell’arbitro Flocco.
Da segnalare, per lo GnauSport, il ritorno come giocatore ( anche se per soli 5 minuti) di Buttazzoni Vittorio  dopo un’infortunio che lo ha tenuto fuori dai campi.

ROCCASALVA MARCO
http://www.gnausport.altervista.org/index.php