Zanello: “Spero in una zampata di capitan Degano”

Siamo ormai giunti ai titoli di coda per il girone Purgatorio degli Amatori a 5: a contendersi il titolo nella finale di sabato saranno Fagagna C5 e Fiocco Boys. La bilancia delle statistiche dei confronti tra le due squadre in stagione pende a favore dei collinari, impostisi in entrambi i match disputati. Tutto è per aperto e una finale include molti fattori oltre a quello strettamente tecnico-tattico.

Giulio Zanello dei Fiocco Boys ci ha aiutato a  presentare la partita di sabato, indicando con qualche difficoltà chi secondo lui sarà il protagonista della finale: “Domanda sicuramente molto scomoda. Mi sento di nominare il nostro capitano Tommaso Degano, uno che nelle partite decisive riesce sempre a metterci lo zampino“. Zanello trova anche nella rosa avversaria dei giocatori di grande spessore, in particolare: “Alberto Pecile, sicuramente croce e delizia del Fagagna: sembra che giochi svogliato ma quando accelera è imprendibile per chiunque e può fare sempre la differenza“. Giunti alla finale risulta più facile fare un resoconto sulla stagione in generale visto che il giudizio non dipende dall’esito dell’ultimo atto: “Il segreto di questa annata sin qui molto positiva è stata sicuramente la compattezza di squadra: ci sono volute diverse stagioni per creare l’amalgama tra i singoli elementi della rosa ma finalmente ci siamo riusciti“. Un’ultima parola su chi è stato invece l’MVP dei Fiocco Boys in questa stagione: “Premetto che per me è difficile indicare un singolo visto che nei momenti difficili siamo riusciti a venirne fuori solo grazie alla compattezza di squadra. Se dovessi sceglierne uno tra tutti indicherei sicuramente Alex Barchiesi, che dopo una prima annata di adattamento si è ben calato nella nostra realtà risultando molto utile“.

La sfida di sabato 19 stabilirà chi sarà il successore degli Sbregabalon nell’albo d’oro del Purgatorio: Fiocco Boys e Fagagna, a voi l’onore!

Print Friendly, PDF & Email