Super Tonetti e la Cantera si aggiudica il Paradiso

Tavagnacco. E’ La Cantera, in rimonta, a conquistare il titolo nella categoria “Paradiso”. Ma che fatica superare un Maledez che ha provato a vincere fino al triplice fischio e che solo nel finale ha alzato bandiera bianca.

C’è subito grande concentrazione, forse qualche rito scaramantico e tanta emozione in una gara  che vedeva opposte due squadre che arrivano, per la prima volta,  all’epilogo in questa manifestazione.  Ai Maledez la porta della finale si spalanca dopo aver eliminato una delle favorite, la BGB, mentre il Talmassons accede all’epilogo dopo aver  estromesso la Julia c5.

In campo due squadre giovani, hanno caratteristiche speculari e la sfida è subito intensa. Sono i Maledez a passare in avvio con Luca Cusin: il gol mette brio a una sfida in cui il pareggio arriva una decina di minuti più tardi con quello che sarà l’eroe di Talmassons, Thomas Tonetti. La Cantera pare più manovriera, sfiora il vantaggio con Samuele Pascolo la cui conclusione è bloccata da Giorgio D’Odorico, abile a chiudergli lo specchio di tiro ma poi soffre  i Maledez,  più attendisti e concreti in fase offensiva soprattutto con Enzo Sciortino, per due volte vicino al vantaggio.

Nella ripresa i blues iniziano più convinti, sembra abbiano l’intenzione di tentare  l’allungo provandoci  con Alberto Toscano dalla cui progressione sulla fascia nasce un gran diagonale che si spegne di poco vicino al secondo palo. E’ il preludio al raddoppio: punizione  di Massimiliano Marchiol e palla in rete. I Maledez ora ci credono, vanno sistematicamente a pressare i portatori di palla, tolgono riferimenti a una Cantera che soffre, soprattutto la vivacità di Alessio Di Lena. Il team di Talmasson prova a rialzare la testa, centra una traversa su gran girata di Simone Gigante. La sfida rimane fibrante, le due contendenti replicano colpo su colpo, ma cambia la prospettiva, inaspettatamente, al 22° quando Thomas Tonetti fa partire una rasoiata che il portiere avversario intercetta ma non trattiene. Passano solo 2 minuti e la Cantera sfrutta un momento di disattenzione avversaria: la punizione di Simone Gigante è appannaggio di Tonetti che, con grande rapidità, gira a rete siglando il suo personale terzo gol. Una tripletta pesantissima che capovolge il punteggio e castiga degli avversari che hanno sempre lottato con grande convinzione. Bella partita, complimenti a tutti.

 

Maledez – Cantera Talmassons 2 – 3

Maledez: Giorgio D’Odorico, Bozzo Andrea, Luca Cusin, Massimo D’Odorico, Alessio Di Lena, Massimiliano Marchiol, Matteo Della Negra, Andrea Alex Sciortino, Enzo Sciortino, Alberto Toscano, Matteo Van Den Brande.

Cantera Talmassons: Ivano Zanello, Francesco Dri, Tommaso Dri, Leonardo Gigante, Simone Gigante, Alessandro Marcon, Enrico Marcon, Samuele Pascolo, Thomas Tonetti, Alessandro Tosone. Dirigenti Alessio Vadori, Michele Cumin, Francesco Pinos.

Arbitri: Maurizio Pozza e  Stefano Alessio

Marcatori: al 5° Luca, Cusin, al 16° Thomas Tonetti. Nella ripresa, al 8°, Massimiliano Marchiol, al 22° e al 24° Thomas Tonetti.

Print Friendly, PDF & Email
css.php