Thermokey e Gunners: inizio da campioni

Renato Damiani – Le due finaliste dalla passata stagione uniche squadre a punteggio pieno.
Otto gol tra La Fortezza e San Lorenzo. Prime punti per la matricola Bibione

Dopo sole due giornate di campionato le due finaliste della passata stagione, Thermokey e Gunners, restano le sole squadre a punteggio pieno. I campioni in carica del Thermokey passano nella tana della Dinamo Korda dopo un match equilibrato nel primo tempo e poi sbloccatosi nella ripresa con vantaggio di De Luca, ma poi i locali vengono rimontanti nello spazio di sessanta secondi (tra il 30’ ed il 31’) con il devastante uno-due di Simone Bozza e Giametta. Successo esterno anche per i Gunners e Nobile Impianti ko per i centri di Parmisan e Pentima, mentre alle spalle del duo di testa si assesta lo Ziracco costretto al pareggio interno da una sorprendete matricola Colugna che prima subisce lo svantaggio di Giaotti (botta dai 20 mt appena sotto la traversa) e poi riesce a rimontare con la diabolica palombella di Vigilanti. Festival del gol a Valeriano e sono state ben otto le reti complessive nella sfida tra La Fortezza e San Lorenzo. Per i locali tripletta di Gandin e doppietta di Cavalli; per gli ospiti in gol il trio composto da Bosco, Sellan e Spaccagrani. In controtendenza quanto successo a Raspano dove gli assetti difensivi di Stratrep e Drag Store hanno nettamente prevalso sui rispettivi fronti offensivi e conseguente è arrivato lo 0-0 di chiusura. Nella sfida incrociata tra le due neo promosse Polisportiva e Bibione e Tramonti, hanno prevalso i bibionesi capaci di sfruttare al meglio la verve realizzativa di Caselli e De Lorenzi.

Risultati. Ziracco-Colugna 1-1, La Fortezza-San Lorenzo 5-3, Stratrep-Drag Store 0-0, Dinamo Korda-Thermokey 1-2, Nobile Impianti-Gunners 0-2, Pol. Bibione-Tramonti 2-0.
Classifica: Gunners e Thermokey 4 punti; Ziracco 3; Stratrep, Nobile Impianti, Colugna, Polipsortia Bibione e La Fortezza 2; Dinamo Korda, Drag Store e San Lorenzo 1; Tramonti 0.

Renato Damiani

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php