Spilimbergo, troppi regali ma arriva il lieto fine

Si è giocata l’ottava giornata dei gironi del campionato Geretti e, nel girone “principe” del campionato, il girone Inferno, possiamo parlare di una autentica pioggia di gol a caratterizzare questo turno. Esagera addirittura l’OverSangiorginaUd che rifila otto reti al fanalino di coda Premariacco. Lanzilli, Miani, due volte Giorgini e ben quattro volte Zoffi, marcano le segnature della capolista di girone. Vittoria pesante quella del Cerneglons che in casa ha la meglio sul Milan Club S.Vito Tg grazie alle reti di Sattolo (2) e Petris mentre Tracanelli e Margherita  non bastano per ricucire lo svantaggio. Da 3-0 a 3-3, questa l’incredibile rimonta dello Spilimbergo ai danni della Dimensione Giardino, raccontata più nel dettaglio da uno dei protagonisti della rimonta, Marco Burelli: “Già dopo otto minuti eravamo sotto di due reti, entrambe frutto di nostri regali. Gli avversari hanno poi trovato la terza rete, portando il risultato sul 3-0 a fine primo tempo. Dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa l’arbitro concede una punizione, realizzata splendidamente da D’Andrea che infila il portiere mandando il pallone sotto il sette. Al 20′ entra Cesaratto e, raggiunto in area da un lancio, infila nell’angolino sinistro. A tre minuti dalla fine, da una punizione dalla destra di Fasan, svetta il solito D’Andrea, che pareggia infine il risultato. Pareggio infine meritato, anche se va detto che abbiamo regalato troppo”. Successo a tavolino infine per il San Daniele sugli Amatori Manzano.

Sul campo di Nimis si è disputato un autentico scontro al vertice, valido per il girone Purgatorio, tra Al Sole 2 e Depover, con le due squadre che, alla vigilia, avevano un divario di due punti in classifica. L’ennesima prova di livello di Martarello (2 gol) e la rete di Pacco, permettono ai padroni di casa dell’Al Sole di annullare questo divario in virtù del successo per 3-0. Il Carnia United non sbaglia appuntamento e vince contro la Climassistance, mandando a segno Grassi, Polo e Volpi. Successo fondamentale anche quello del Bottosso & Frighetto sul CRSF Versa, in una partita che già metteva in palio dei punti utili in chiave salvezza. “La partita col Versa è stata importante perché, dopo molto tempo, siamo riusciti a dare continuità ai nostri risultati” afferma Cristiano Furlanis, accompagnatore del Botosso. “Abbiamo giocato una buona gara contro una squadra ben organizzata e sempre propositiva, che ci ha creato alcuni problemi. I gol di Pittana, Battel ed una autorete, hanno certamente indirizzato la partita a nostro favore, ai quali vanno aggiunte altre buone occasioni da noi create. In questa stagione speravamo di partire un pò meglio ma i molti infortuni ci stanno condizionando non poco, come pure gli impegni lavorativi di alcuni ragazzi. I segnali di queste ultime partite però ci fanno ben sperare per il proseguio della stagione”.

Finisce con l’ennesima goleada anche la partita tra ASD Calcio Medea e Buja Millennium, anche se i valori in campo erano diametralmente opposti visto che si affrontavano prima ed ultima del girone Paradiso. Da segnalare la prestazione di Peroni del Medea, autore di tre reti. Rimane in cima al gruppo anche l’Over Tricesimo che però non ha avuto vita facile contro il Feletto, al termine di una partita nervosa, prova ne sono due espulsioni ai danni del Tricesimo. Presta e Venier firmano il colpo esterno della Brigata Brovada sul terreno della Virtus Udine ed il terzo posto momentaneo in classifica, aspettando il recupero della Fortezza, anch’essa in grado di cogliere due punti in trasferta in questa giornata, contro il Totò e Gli Amici. Bene anche gli Amatori Calcio Farra che con Concina (2 gol prima di essere espulso), Pignolo e Spessot, superano il Portover che, col solo Zanet, non riesce a reggere il confronto.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php