Sbregabalon si, ma sorridendo

 

A.Sbregabalon, la cui traduzione potrebbe essere strappa pallone, è la denominazione di una squadra cividalese che milita nel campionato amatori di calcio a 5. Chissa se l’ideatore ha pensato alle caratteristiche aggressive dei suoi giocatori (dai, vai  a strappargli il pallone…) o solo alla potenza dei suoi uomini (hanno un tiro talmente potente da rompere il pallone), oppure ha cercato tra le pieghe del friulano dove il simile Sbreghebalon è un avverbio di slancio, di grande velocità, di grande quantità (al è lât vie a sbreghebalon: se n’è andato a grande velocità; si meterin a manğhâ e a bevi a sbreghebalon: si misero a mangiare e a bere a crepapancia). Forse quest’ultima definizione gli è propria soprattutto nei dopo partita, fase in cui i ducali si destreggiano alla grande festeggiando, con mogli e morose, vittorie e sconfitte. Insomma un team, al quarto anno di partecipazione, che punta al sano divertimento. Dopo aver centrato, lo scorso anno, la vittoria nella Coppa Amatori, lo Sbregabalon non si è fatto prendere dalla voglia di volare ancora più in alto per non perdere lo spirito per cui è nato, e il gruppo è rimasto intatto. >>Era giusto confermare tutti – chiosa Luca Felettig. Dai giocatori alle due ragazze che ci fanno da mister e dirigente,  Vanessa e Silvia. Di nuovo c’è solo il portiere Alessandro Carli, che gioca in alternanza con Paolo D’Osualdo, e un difensore, Massimo Michieli. La formazione, a parte me e Volpe, non ha trascorsi ne in campionati giovanili ne nei dilettanti; questo però non ci frena, la voglia di imparare a giocare rimane, anche se la vera meta è consolidare il gruppo, cercando nel contempo di divertirci. Se poi arriva qualche traguardo insperato ne saremmo tutti felici>>. Considerato la posizione in classifica è chiaro che i ducali hanno qualcosa in più nel motore. Giocano in un palazzetto che permette di sfruttare le capacità di corsa e resistenza, e riescono a sfruttare le potenzialità offensive di Felettig (10 reti) e Volpe (16 reti). Caratteristiche che si sono notate anche in questo turno contro il 4 Con…, in una sfida in cui gli ospiti, soprattutto nel primo tempo, hanno giocato con grande intensità, crollando nella ripresa. Merito dei biancorossi di casa, abili a imbastire belle azioni in velocità che hanno portato al 5-3 finale. Per i locali firme di Felettig(2), Volpe(2), e Fedele.  A guidare il girone A c’è il Fagagna c5. I collinari faticano ma riescono a passare nel big match con il CDU Calcio: merito delle realizzazioni di Davide Sabbadini (3),  Luca Burelli(2), Michele Ziraldo e Adriano De Monte. La rivelazione del gruppo B è la pizz. Moby Dick, ora in zona podio. Dopo aver battuta la capolista Al Baffo ora si permette il lusso di consegnare disco rosso anche alla Rivignanense. >> Bella partita – racconta Daniele Tonino-  dove alla gioventù e alla freschezza atletica degli ospiti si oppone l’esperienza e la disposizione tattica dei padroni di casa>>. Per la cronaca, oltre all’ottima prestazione del portiere locale Tosolini, i sigilli pesanti sono di  Giandomenico(2) e Cotrer. La capolista, la Pizz. Al Baffo,  continua a dimostrare la sua forza violando il parquè della pizz Da Raffaele con la doppietta di De Benedetti e i sigilli di Pecile, Spinelli e Turri per un 2-5 finale che non lascia spazio a recriminazioni. Goleada del Jungle (13 a 7) in casa del Fulmicotone, mentre il DLF Cervignano passa di misura a Varmo (5-6). Pareggio con 6 reti per parte tra Pitrans e Fiocco Boys.

Pubblicato anche su Tremila Sport del 20/01/2012

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento