San Marco Iutizzo – A.C. Belfiore 2 – 1

Iutizzo fatale al Belfiore.

Certo il risultato non era nelle previsioni, a guardar bene la classifica per i locali era per lo più una speranza, mentre per gli ospiti quantomeno  non era preventivato. Nulla di ecclatante, questo è la conseguenza logica di una serie di fattori; capire quali,  rifletterci ed analizzarli per magari, se di propria responsabilità, far i modo che tramutino in esperienze d’insegnamento.

Dall’altra parte, lo Iutizzo ha fatto quello che poteva e doveva fare, ha giocato con le armi in suo possesso, agonismo e lanci lunghi, sfruttando al meglio la bassa personalità di un arbitro che del ruolo che  ricopre non ha proprio nulla.

Faccio un inciso, non per giustificare il risultato, che come sempre e’ comunque frutto dell’operato di tutti e ventitré gli attori in campo e mai di uno solo, ma per capire ciò che scrivo. Chi legge i miei articoli sa’ che non commento e non giudico mai l’operato dell’arbitro sul singolo episodio ma cerco, magari con occhi di parte,  l’insieme delle situazioni che si creano, con la speranza che la mia critica sia costruttiva e mai recriminatoria. Quindi analizzando i due episodi che hanno scaturito le due reti locali, tra l’altro gli unici pericolosi dei locali, posso  dire che nel primo caso i difensori che hanno cercato di mettere in fuorigioco l’attaccante locale, potevano farlo meglio o addirittura non praticare questa soluzione difensiva, tenendo conto anche della difficoltà per un arbitro nel rilevare la posizione scorretta. Nel secondo pero’  invertirei  la quantita’ di responsabilta’, potrei certo anche dare una “tiratina” d’orecchie al difensore che e’ uscito con palla al piede fino a quasi a centrocampo prima di scaricarla, così facendo da  calamitarsi addosso un  luminoso CALCIONE da tergo, ma non vedo il motivo che chi l’ha commesso non venga sanzionato !!! Il difensore stavo comunque portando a termine il suo virtuosismo, perché non fischiare che motivo aveva di gettarsi a terra, il certificato medico lo rende idoneo al gioco del calcio penso sia da escludere il mal caduto vero?

Pero’ sono certo che non rilevare un fallo così visibili può essere giustificato solo se non si e’  sereni nel vedere i fatti, come successo  poi dall’altra parte non riesci a fischiare un sacrosanto rigore. Chiudo questo capitolo pensando che comunque l’arbitro non e’ stato di certo aiutato dai presenti, sembrava di stare al mercato….  Forse bastava “riprendere” qualche facinoroso per ristabilire quell’attenzione mancante.

Ritornando alla partita, la voglia dei locali era certamente superiore a quella degli ospiti, forse arrivati ad Iutizzo con una certa sufficienza la quale non li ha messi in grado di rimontare come gia’ fatto in altre partite. Questa sera il bel gioco con palla terra senza mai calciare con rilanci frettolosi ed alla cieca si e’ visto solo a sprazzi.  Anche i cambi da entrambi le parti non modificano la situazione, il forcing ospite porta solo ad accorciare le distanze e fissare il risultato finale sul due ad uno.

ritorno solo un attimo sull’arbitro tendedogli la mano senza rancori anche migliori possono avere una giornata storta. Penso si rifarà certamente.

inviato da: Masat Dorino

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento