San Burba predica per cinque

 

 

Nella piccola Cergneu, frazione di Nimis,  alberga una grande voglia di trovare momenti di aggregazione e di rappresentare il paese. La squadra di calcio a 5   iscritta al Friuli Collinare c5, è la lampante dimostrazione. Il  team si mette subito in mostra, si presenta come squadra solida, pronta a impegnare qualsiasi avversario. Quest’anno, in seconda categoria, ha avuto qualche passo falso ma ora si è lanciata all’inseguimento di quel terzo posto utile, lontano due punti,  al raggiungimento della promozione. Ne è consapevole soprattutto dopo la vittoria maturata in questo turno: vittima la terza della classe, un Real Tresesin costretto a cedere sotto i colpi di Marchiol (2), Orlando, Nimis e Fabbro per un 5-3 finale. >>E’ stata una bella gara – chiosa mister Fabio Picogna con un gran equilibrio soprattutto nella prima parte. Poi, anche grazie alla maggior possibilità di fare cambi, siamo usciti riuscendo a gestire meglio le forze e a portare a casa un successo che riapre molte porte. Considerato anche che una partita è stata persa a tavolino per un evento indipendente dalla nostra volontà, possiamo dire che abbiamo perso qualche treno. Ma non tutto è perduto. La squadra è composta da buoni elementi, supportati da un portiere di livello come Denis Zozzoli, e riesce a mettere in campo un gioco collettivo che permette a molti di andare a segno. Comunque vada è un campionato che dedicheremo a Nicolas Busolini, prematuramente scomparso durante la stagione. La perdita di un amico, di una persona eccezionale, va ricordata onorando anche la squadra di cui lui era un punto di forza>>.  Intanto la giornata racconta che in Eccellenza l’Elettrotec ormai ha la prima posizione in tasca con Tana del Luppolo, a fatica supera la Frasca verde per un 2-1 finale, e Bar Erica (51 al Calipso Boys) a giocarsi la seconda poltrona. Se nel gir A di Prima categoria  sembra che la promozione sia già prenotata da Bombonera e Mister Zoncolan, nel gruppo B c’è battaglia solo per la seconda piazza perché il Felettis United, dopo la larga vittoria sulla Danieli, centra il 31mo punto stagionale e  guarda tutti dall’alto verso il basso: partita nel segno della giovane Erica, chiosa Fabio Burlon –  ricordata in un commosso e raccolto minuto di silenzio dalle due squadre. Il Felettis fatica non poco nella prima frazione di gioco per avere la meglio su una rimaneggiata, ma coriacea Danieli che, passata in vantaggio con Gregoricchio resiste grazie ai miracoli di un ottimo Grama. I ragazzi di mister Bergagna trovano il pari con Alessandro e poi dilagano. Doppiette per capitan Burlon e Alessandro e reti di Dilena, Vida, Masin, e Pali. E per la promozione  manca soltanto la matematica>>.  Lotta invece accesa in seconda  categoria dove le promosse saranno tre per girone. E allora, vedere gir A, considerato che Formentera e Mercante del Mondo possono dormire sonni tranquilli, la bagarre sarà tra Real Tresesin, GnauSport e ASD Cergneu. Simile il discorso nel gruppo B in cui Pizz. Zaliclò e Duronons sembrano le meglio attrezzate per il salto di qualità ma dove potrebbe uscire, nel rush finale, una tra Maledez, Capo Horn, Pertegada e Boca Juniors. In terza Categoria, le promosse saranno quattro: e allora,  il Socleif Dimpec, prova a mettere pressione, a chi le precede. Il team di Ampezzo, superato la terza forza UDC tre Stelle per 9-5 (5 reti di Burba) e mantiene vive di entrare in lizza per il salto di qualità.

Pubblicato anche su Tremila Sport del 16/03/2012

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php