Roitero scatenato, Tramonti in ripresa

Diciassettesima giornata di campionato in Eccellenza e Prima categoria del Collinare a 11.Nella massima serie amatoriale, complice il rinvio della sfida tra Savognese e Ziracco, i Drag Store di Manzano non falliscono il proprio appuntamento contro lo Jalmicco e agganciano momentaneamente la capolista in attesa che la partita venga recuperata. Mattia Pascoletti in serata di grazia a segno quattro volte nella rimonta terminata 5-2: attualmente lo stesso Pascoletti e il compagno di squadra Federico Chiappo occupano il primo e il secondo posto della classifica cannonieri. Terzo posto per i campioni in carica Thermokey, 1-2 su un Colugna le cui speranze di salvezza sono appese ad un filo: Massimo Drigo e Salvatore Giametta. Lo stesso Colugna viene agganciato in classifica dal Ruda, abile a strappare il pareggio al San Lorenzo: ad un Thomas Bertoni in un buon stato di forma ha risposto Emanuele Scolaro. Pareggio a reti bianche in VacileLokomotiv Trivignano, coglie invece una vittoria fondamentale per agganciare il treno delle squadre che si giocheranno la salvezza il Cassacco  Startrep grazie ai goal di Massimiliano Buiatti e Matteo Tosolini che valgono il 2-0 sul Pozzuolo. In queste ultime giornate la rincorsa per la prima piazza e per la permanenza in categoria saranno da seguire con il cuore in gola sperando in gare sempre corrette nel segno dello spirito amatoriale.

Le prime tre della classe non falliscono il loro appuntamento nel girone A. Attualmente rimane al comando la Valmeduna dopo il 4-1 alla Contea Cussignacco; la partita nelle parole del capitano Livio Del Bianco: “Pronti via e in meno di un minuto Roitero ha insaccato il nostro vantaggio dopo una bella triangolazione con Fantin. Abbiamo continuato ad attaccare e, grazie ad un rigore procurato da un incontenibile Roitero, Fantin ha raddoppiato. Poco prima dello scadere della prima frazione di gioco i ragazzi della Contea hanno accorciato le distanze con Stanicic e nei minuti successivi hanno fallito due occasioni per il pareggio. Nel secondo tempo siamo entrati con un altro piglio e con un uno due di Simone Paveglio abbiamo chiuso definitivamente la contesa. Partita bella e corretta condita da un’ottima direzione di gara!“. Convince anche l’Adorgnano contro il Campeglio, 5-2 il finale. Il ritorno al goal di Damiano Maldera vale la vittoria dei Warriors nella partita di domenica mattina contro la SS 463 Majano e il terzo posto in classifica. Importante in ottica “zona calda” la vittoria del Tramonti per 1-3 sugli Highlanders, ora superati in classifica. Così hanno raccontato il match i dirigenti ospiti: “Vittoria fondamentale per il proseguo del campionato quella ottenuta sul campo degli Highlanders. Partenza tambureggiante da parte nostra: abbiamo trovato il vantaggio in avvio con il redivivo Gambon al termine di una caparbia azione personale. Poche emozioni poi nella prima frazione; nel secondo tempo invece, complici un paio di sostituzioni, bomber Gambon ha firmato la sua doppietta personale imbeccato sapientemente dal “Cobra” Serena. La reazione dei locali è stata veemente ma non ha prodotto particolari effetti. In contropiede abbiamo così siglato la terza rete: Gambon ha ricambiato il favore a Serena che è andato in goal. Finale convulso: siamo rimasti in dieci per l’espulsione di Canderan, poi è arrivato il meritato goal della bandiera locale su un rigore giustamente assegnato. Solo un prodigioso intervento del nostro estremo Favaretto ha negato la marcatura che avrebbe potuto riaprire i giochi. Con questa vittoria siamo riusciti a vedere la luce dopo un periodo di risultati molto buio. Complimenti per la sportività agli Highlanders che hanno accettato la sconfitta nonostante questa li abbia risucchiati nelle sabbie mobili della classifica“. Il Turkey Pub espugna invece il campo del Billerio Magnano e lo supera in classifica a certificare una stagione condotta su buoni livelli: di Gianluca Peddis e Gianni Bodigoi le reti che valgono l’1-2 finale. Termina 0-0 Al CardinaleDinamo Korda, punto utile soprattuto per i locali al fine di muovere la classifica e non perdere il treno salvezza.

Tissano e Merce Rara protagoniste assolute del girone B! I primi hanno rifilato la seconda sconfitta consecutiva al Noiar-Zellina sul proprio campo: nel 2-1 finale per i biancorossi a referto Riccardo Manzato e una autorete, per gli ospiti Menon. Il Merce Rara ha espugnato invece il campo del Morsan per 0-3: già in vantaggio dopo un minuto grazie alla rete di Menoi su cross di capitan Braico, gli ospiti hanno continuato a spingere e sono andati vicini alla rete dello 0-2 con un tiro dal limite di Boscarolli; alcune sortite offensive dei locali prima del raddoppio di Chiefa su assist di Princi con un tiro all’incrocio. Sul finire della prima frazione il Morsan si fa avanti e fallisce in due occasioni la rete dell’1-2, in auge il portiere Alagia autore di un vero e proprio miracolo. Stesso copione nel secondo tempo con l’estremo ospite assoluto protagonista prima dello 0-3 di Boscarolli: gran tiro a giro dal limite insaccatosi nel sette. Grande bagarre anche in coda: l’Atletico Pertegada e il Sette Sorelle hanno superato con il finale di 2-0 rispettivamente La Rosa e Galli, cogliendo due punti fondamentali in chiave salvezza dove ci sono diverse squadre che possono dire ancora la loro per rimanere in categoria.

 

Print Friendly, PDF & Email
css.php