Risano, vincere per ripartire

Quarta giornata di campionato dal doppio volto, quella giocata nel girone di Eccellenza. Da un lato le corazzate Climassistance e Taverna Maiero non mancano all’appuntamento con la vittoria, dall’altro due neopromosse come La Bombonera e il Boca Juniors Risano trovano altrettante conferme, utili per trovare il ritmo giusto. A comandare una classifica condizionata dalle molte partite rinviate, resta proprio la Climassistance che, con la vittoria di giornata sul campo dell’Attimis Calcio, può ancora vantare un percorso netto, solo vittorie. Emanuele D’Agostino, capitano dell’Attimis, ci racconta in breve la partita: “Abbiamo iniziato la partita giocando in maniera brillante e guadagnando subito il doppio vantaggio fino al 3-1. Gli ospiti però sono riusciti ad accorciare prima dell’intervallo, per poi ribaltare il risultato nella seconda frazione grazie ad un maggior tasso tecnico ed una maggiore esperienza. Al quindicesimo del secondo tempo, complici un paio di svarioni difensivi da parte nostra, il risultato vedeva la Climassistance avanti per 5-3 ed è lì che si è decisa la partita, finita poi 6-4.” La partita tra Taverna Maiero e Modus-Stellare, terminata con una goleada da parte dei campioni uscenti, ci viene spiegata dalle parole di Enrico Maiero“La partita è stata molto più complicata di quanto il risultato lasci intendere. Alla lunga la nostra maggior atleticità ci ha favorito ma gli ospiti si sono resi molte volte pericolosi, specie nella prima frazione, costringendo il giovanissimo portiere Clochiatti, un classe ’98, a numerosi interventi importanti.” Prima vittoria e primi punti in stagione per il Boca Juniors Risano, abile a superare i Forgjarins, seppur con un solo gol di scarto. “Il doppio vantaggio è arrivato subito” racconta Matteo Pecile, capitano del Boca, “con la coppia FaveroPaolucci a segno. Non si è fatta attendere però la risposta ospite che, a fine primo tempo ha riportato il risultato in parità. La ripresa è stata emozionante, ma è solo a quattro minuti dalla fine che arrivano i gol finali. I Forgjarins trovano il gol su punizione, gol che sembra mettere la croce sulla partita ma, due minuti dopo e sempre da punizione, è Paolucci a rispondere e pareggiare. Passa meno di un minuto e Favero approfitta di un clamoroso svarione difensivo  degli ospiti e sancisce il 4-3 definitivo.” Seconda vittoria consecutiva infine per La Bombonera che cala il poker in casa del Pagnacco.

Anche in Prima Categoria (attendendo il Lignano) troviamo solo una squadra capace di fare quattro vittorie su quattro partite giocate. E’ il Talmassons della coppia CuminGigante, protagonista nella vittoria sul Forte & Chiaro, squadra che ha risposto con i soli Gaetani e Macor. Piuttosto sentita la partita tra i Banana Five e lo Jalmicco, tant’è che Michele Cantarutti dei Banana Five parla proprio di derby: “Possiamo chiamarlo così quest’incontro, anche se in campo abbiamo visto una partita tranquilla e ben gestita dal direttore di gara Marcuzzi. E’ stata in ogni caso una gara dai due volti, con un primo tempo in cui lo Jalmicco si è ben disposto in campo, difendendosi in prevalenza e ripartendo in contropiede. Nonostante questo riusciamo comunque a tornare negli spogliatoi in vantaggio di un gol. Nella ripresa cambia la trama della partita e portiamo il risultato sul 3-0, con gol degli ospiti nel finale per portare il risultato sul definitivo 3-1.” Non sbaglia due volte di fila la Pol.Valnatisone che, dopo lo stop della scorsa giornata, riparte vincendo sul campo del Capo Horn, trascinata anche da un Chiabai da tre reti. Primi punti infine per la Gold Feet Aquileia che passa per 5-4 sul terreno del Real Madris.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email