Prorogato al 30 giugno 2017 l’obbligo di dotarsi di defibrillatori

L’articolo 48, comma 18 del Decreto Legge n. 189 del 17 ottobre 2016 aveva previsto che l’obbligo di dotarsi di defibrillatore – imposto dall’art. 5, comma 5 del Decreto Ministeriale del 24 aprile 2013 attuativo del Decreto legge 158/12 (cosiddetto Decreto Balduzzi) – venisse posticipato al 1° gennaio 2017.

La Legge n. 229 del 15 dicembre 2016 di conversione di tale D.L. 189/2016 (Pubblicata sulla Serie Generale n. 294 del 17 dicembre 2016 ed entrata in vigore il 18 dicembre 2016) ha modificato il citato comma 18 dell’art. 48, prevedendo che le parole: «fini alla data del 1° gennaio 2017» siano sostituite dalle seguenti: «fino alla data del 30 giugno 2017».

Questa proroga ci consentirà quindi di concludere questa stagione con maggiore serenità, ma continueremo a impegnarci per la modifica di una norma che riteniamo sbagliata nella misura in cui l’obbligo è imposto alle associazioni e non ai gestori o proprietari delle strutture sportive, confidando sull’importante appoggio della nostra Regione di cui finora abbiamo goduto.

Ricordiamo che cliccando su questo link potete accedere alla pagina del nostro sito è dedicata alle norme che disciplinano la tutela sanitaria http://www.lcfc.it/tutela-sanitaria/. Tale pagina, suddivisa per schede in relazione all’argomento (norme visite mediche, norme defibrillatori, modifica decreto Balduzzi, corsi BLDS), è aggiornata in tempo reale con le ultime modifiche normative e con i commenti alle stesse.

Vista la delicatezza dell’argomento sconsigliamo vivamente di raccogliere informazioni da altre fonti, in modo particolare dai social network che molto spesso contengono notizie approssimative se non scorrette.

Print Friendly, PDF & Email
css.php