Promozione alla portata di tanti:chi è disposto ad alzare la posta?

 

Grande equilibrio in vetta al girone A: la corsa promozione è un affare a 5 squadre. A iniziare dall’l’SS463 che, impattando in casa del Turkey, mantiene la leadership.  Anche per effetto del pareggio nel big match tra Dinamo Korda e Gunners 95, e della secca sconfitta del Tolmezzo in casa del Campeglio, capace di ottimizzare le sue giocate con Sabbadini(2), e Sinuello. Tutte squadre, quelle menzionate, racchiuse nel fazzoletto di tre punti. In coda la Pizz. Le Valli affonda le unghie sul Farla con la quaterna di Corredig e la doppietta di Dorlig. Il team delle Valli, ancora arrabbiati per l’arbitraggio della partita precedente che, a dir loro, non è stato propriamente favorevole e che gli è costato una trentina di punti in CD, hanno gettato la loro rabbia sul campo trovando grinta e motivazione. Ai Warriors, invece, va lo scontro salvezza con il Dignano. Nel gruppo B prova di forza della Fortezza sul campo di una diretta contendente, il Flumignano costretto a subire tre reti in casa in un plotone in cui  San Vito al Torre e Dimensione Giardino si giocavano una chance per capire chi lotterà per la promozione. Come spesso accade in queste gara prevale la paura di osare e  finisce in parità: Dopo una primo atto privo di emozioni – racconta un dirigente locale – nella ripresa passano gli ospiti grazie a un nostro svarione. Palla a Massimo Vota che, attaccante di razza qual è, non si lascia sfuggire l’occasione. Nonostante una squadra priva di otto titolari, il S.Vito reagisce e, anche grazie ad alcuni cambi azzeccati da mister Bergamin, perviene al pareggio con Matteo Bergamin>>. Senza reti il duello tra Gorgo e Carlino, mentre si registra una patta anche a Torsa, dove gli Atti Impuri, frenano la rincorsa dei locali. A Morassi ha replicato Pidalà.  Significativa la vittoria esterna del Nobile Impianti. Chiuso i rubinetti offensivi del Tre Fontane, “prosciugate” da un autogol e dal sigillo di Fagotto, i sangiorgini si rilanciano prepotentemente verso il salto di qualità.

Pubblicato anche su Tremila Sport del 09 03 2012

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php