Primo stop per Viola e Costruzioni Pitton

Dopo quattro vittorie arriva lo stop per la Viola, nella quinta giornata del girone A di Seconda Categoria. A fermare i ragazzi di capitan Cescutti, marcatore assieme a Guenzi, Lestuzzi e Madotto, ci pensa il Passons, trascinato dalle doppiette di Furlano, Sanna e Spangaro. Il New Team non si fa sfuggire l’occasione e, superando l’Alexti Feletto, raggiunge la Viola in testa alla classifica. Clocchiatti e Vaccaro i mattatori in casa New Team, mentre nell’Alexti non bastano due gol di Rizza. Continua a macinare punti anche lo Sporting Evergreen, al terzo risultato utile di fila. Dieci reti, di cui quattro di Gatto, per superare un tosto Adorgnano in cui non ha sfigurato Stocco con tre marcature. Dopo la sconfitta della scorsa giornata, si riprende il Flow C5 (in foto) che, complice un ottimo Matteo Iob e la sua tripletta, batte 5-4 il NO al Putra Moderato. Giuliano Candoni, capitano dei BastardiSenzaGloria, non tradisce i suoi nella partita col Mereto, trovando tre gol che lo portano a quota 12 reti stagionali. Prima vittoria  per la Piz. Al Collio Reana contro un Taboga che arrivava a questa partita dopo tre sconfitte consecutive. La quarta alla fine è venuta da sé.

Stop anche per la capolista del Girone B, la Costruzioni Pitton, fermata dal Quadrifoglio Futsal di un super Pellizzoni, autore di quattro reti. Alle Costruzioni non basta la pur ottima prestazione di Comisso (3 reti). Gli Amici del Dibi, dopo aver vinto sul PSE Palmanova grazie alle reti di Caruso e Di Bert (2), raggiunge la testa della classifica in virtù delle quattro vittorie ottenute su cinque partite. Il presidente Caisutti degli Amici del Dibi è intervenuto così in merito all’ultima partita dei suoi ragazzi: “Il risultato di sabato è frutto del lavoro svolto in questi mesi dal nuovo mister Copetti, uomo tenace e caparbio, che con la sua esperienza ci sta facendo giocare in maniera quadrata, cosa non semplice visti i vari infortuni ed i problemi lavorativi che ci sono per gran parte della rosa, rispolverando bomber Di Bert che quest’anno ha il solo compito di giocare, rispetto agli anni scorsi quando ricopriva anche il ruolo di manager. La vittoria sulla PSE del bravo mister Franklin, un allenatore che da sempre propone un bel gioco, è un buon segnale di ripresa dopo il meritato scivolone col Pertegada, squadra che a mio giudizio farà un gran bene quest’anno. Se siamo nei piani alti della classifica lo dobbiamo sicuramente al grande apporto fornitoci dal talismano Perlo, un giocatore immenso con grandi valori umani e dedizione lavoro, che visto i suoi trascorsi nell’Isolotto Firenze in Figc ha già fornito ben 13 assist ai suoi compagni, giustificando il perché alcune squadre di C lo cercassero ad inizio stagione. Le favorite per il salto di categoria sono di sicuro il Torriana, le Costruzioni Pitton ed il Quadrifoglio, anche se un pò di pepe possono metterlo anche le due outsider: il Pertegada e, con un Perlo meno sfortunato tra pali e traverse, anche noi”. La partita tra Borgorosso F.C. e Muzzana, preannunciata equilibrata visti i risultati delle due compagini in questo inizio stagione, ha visto prevalere il Borgorosso per 6-4, con i sei gol vincenti realizzati da sei diversi marcatori. Continua il buon momento di forma del Pertegada, alla terza vittoria in fila, questa volta superando in trasferta la Friuli Antincendi, punti dai gol di Mauro (3), Nunneri, Puntil (2) e Tonizzo. I Troncos infine condannano il New Bomber Bar all’ennesima sconfitta, la quinta di fila, trovando in Gentili e Petris due ottimi rilievi. Nel New Bomber si è fatta sentire l’assenza di Volpe, miglior marcatore dei suoi fin qui.

Francesco Paissan

Print Friendly, PDF & Email
css.php