Partita dominata poi sofferta e infine vittoriosa per il Climassistance nei confronti dell’Over Cjassa finita 4-3 per i locali

Ultimo atto della seconda fase del campionato over. sfida 2° contro 3° del girone in uno scontro diretto dentro/fuori per le semifinali di coppa. per aumentare la tensione un violento temporale che, accompagnato da cielo plumbeo, si è abbattuto sul campo di campoformido circa mezzora prima dell’orario di inizio della partita. alla fine si parte. il climassistance, reduce dalla batosta di lison di portogruaro recupera il bomber de bernardis, infortunato nelle ultime partite e ancora non completamente a posto con la caviglia. niente da fare per gli infortunati lungo degenti dri, pustetto (per loro stagione finita) e rinaldi. a casa per acciacchi vari anche mr nistri (sostituito per l’occasione dal duo serio/de bernardis), pascolat, carrieri, tonini. formazione comunque molto competitiva con difesa ermetica guidata dall’ottimo fabbro, centrocampo di sostanza e qualità magistralmente guidato da santo e marchetti, attacco atomico con i 3 bomber per una volta tutti presenti contemporaneamente. di contro il cassacco, formazione valida, giovane, ben messa con l’attacco temibile e centrocampo di sostanza. pronti via e partita subito equilibrata a centrocampo, squadre guardinghe, manovra in mano al cassacco ma le ripartenze veloci del climassistance mettono paura alla difesa avversaria. le avvisaglie di quel che succederà a breve si vedono in un paio di azioni della climassistance, che con assalone che non riesce a concretizzare 2 ghiotte occasioni dapprima concludendo a lato di pochissimo un’azione ispirata da un bel taglio di de bernardis e assist di anzil, e poi non chiudendo a dovere con un semplice assist al liberissimo visentin una ripartenza generata da un ottimo palleggio a centrocampo della squadra di casa. ma i tempi sono maturi per i gol e come contro il bicinicco boys, quando il climassistance manifesta tutta la sua potenza offensiva è difficile resistere. così nell’arco di 10 minuti arrivano 3 gol dei padroni di casa. l’1 a 0 arriva grazie ad un ottimo assist di marchetti a visentin che elude il fuorigioco avversario e da sinistra, da posizione angolata, centra l’angolo opposto sull’incolpevole portiere avversario. il 2 a 0 arriva pochi minuti dopo con azione analoga solo che stavolta visentin, prima di essere abbattuto in area dal portiere avversario, riesce a passare al centro al liberissimo de bernardis per un comodo appoggio in rete. il 3 a 0 arriva da un tiro cross da destra di assalone non controllato dal portiere avversario che trascina la palla nella propria rete. partita finita? neanche per sogno. il climassistance si rilassa e su azione del cassacco errore nella tattica di fuorigioco libera il centravanti avversario pradetto che da pochi metri insacca sull’incolpevole tomiatto. il cassacco ci crede e si riversa in avanti e puntualmente viene punito ancora dall’incontenibile visentin che di rimessa, stavolta da destra firma il 4 a 1. la ripresa inizia con tudini al posto dell’acciaccato de bernardis. il ritmo è lento, il climassistance sembra controllare ed il cassacco sembra non crederci più sostituendo gli uomini che nel primo tempo avevano fatto la migliore impressione tra le loro fila. il climassistance nei primi minuti comunque riesce a creare numerose occasioni da rete con assalone e visentin un paio delle quali salvate dall’ottimo portiere avversario che così riscatta alla grandissima la papera del 3° gol del primo tempo. ancora cambi da una parte e dall’altra poi improvvisamente al 25° della ripresa rigore, netto, a favore del cassacco e impeccabile trasformazione di fantini. il tempo di ammirare l’azione personale conclusa con tiro di sinistro da fuori area di molaro, appena entrato, che ha esaltato le qualità, adesso evidenti del portiere avversario e 3° gol del cassacco con bella azione personale di ccsscc conclusa con destro da fuori area sull’incolpevole tomiatto. a questo punto il climassistance stringe i denti, non rischia più niente e porta a casa una vittoria importante e sofferta solo nel finale che porta meritatamente gli udinesi nelle semifinali in programma dalla prossima settimana. – commento di: De Bernardis Fabio

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php