Pari tra le neopromosse Lignano e Sette Sorelle

Zanardo Denis – Lignano (ud) – ieri sera alle 20.30 al “teghil” di lignano si è disputato il match valevole per la 3^ giornata del campionato friuli collinare a 11 seconda categoria girone a. la squadra di casa del lignano ha ospitato l’a.s.d. sette sorelle, entrambe le compagini fanno parte delle neo promosse del sopraccitato campionato. serata tiepida nella cittadina balneare, campo sintetico in precarie condizioni, arbitra l’incontro il sig. de clara. mister moretto oltre alla preventivata assenza di gobbo per infortunio è costretto all’ultimo minuto a rinunciare anche a lucchese, presunto stiramento per lui, e quindi si ritrova per l’ennesima volta ad inventare la formazione. steolo tra i pali, difesa a quattro con pantarotto ultimo uomo, bergamin centrale e sulle fasce pendolino carnelos e rossi alex; ancora assente rossi virginio. in mediana una sorta di rombo, con il rientrante zanardo affiancato a destra da dioletti (l’unico uomo che dopo tre anni si accorge di avere una frattura al polso n.d.r.) e a sinistra da bergamo, con campagna davanti libero di inserirsi e dar man forte al tandem d’attacco formato per l’occasione da buga mario adriano e l’idolo di casa bidinotto. l’inizio non è facile, complice l’usura del tappeto di gioco che imprime velocità alla palla e rende precario l’equilibrio dei giocatori, ed il nuovo schieramento che dopo qualche correzione si rileva più efficace. carnelos a destra ha spazio e può affondare la manovra, zanardo da supporto alla linea difensiva chiudendo le offensive dei padroni di casa che ci provano da lontano con il funambolico zamarian e qualche iniziativa di zoccarato. il sette sorelle dopo una punizione insidiosa di capitan zanardo ci prova con una girata di bidinotto ed un fendente di campagna che però non inquadrano la porta. a sinistra l’asse rossi-bergamo mostra quanlche incomprensione in fase difensiva ma la retroguardia non corre grossi problemi. è carnelos a provare la sortita in avanti ma senza trovare la porta. steolo è pronto a bloccare la botta ravvicinata dell’attaccante legnanese. nella ripresa moretto inserisce carli per carnelos, poi a seguire sorgon per bidinotto ma il risultato non sembra sbloccarsi, le due squadre accusano un po’ di stanchezza. pantarotto ferma fallosamente un contropiede pericoloso, dall’altra parte da un calcio d’angolo insidioso, carli non ci arriva per un soffio. è il preludio al gol del vantaggio: zanardo va ancora alla bandierina e pennella un cross perfetto sul secondo palo per carli che questa volta riesce ad incornare e ha battere l’estremo felluga. 1 a 0 sette serelle. nemmeno il tempo di esultare e steolo è costretto a superarsi ed ipnotizzare zamarian lanciato a rete, che sbaglia a tu per tu con il numero 1 ospite. non sbaglia però lo stesso attaccante di casa quando da un’incertezza di carli si incunea in area salta il portiere e deposita la palla il rete per il pareggio. 1 a 1. da qui in avanti non succede molto se non l’espulsione per proteste di sorgon che suggerisce all’arbitro di posizionare il cartellino giallo visto sbattersi davanti agl’occhi, nella propria apertura anale. finisce 1 a 1 la partita con un buon sette sorelle considerate le molte assenze e con la nota negativa sorgon che nonostante le raccomandazioni lascia i compagni in 10. ora serviranno punti in casa a partire dall’incontro di lunedì contro il pocenia, ma non sarà facile perché si sa che il pocenia tutti i punti si porta via.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Leave a Reply

Devi essere loggato per inserire un commento

css.php