Paluzza ok grazie a un super Di Centa

di Francesco Paissan

 

Con alcune squadre che non hanno giocato nello scorso turno, questa seconda giornata è un vero e proprio esordio stagionale per diverse formazioni. Una su tutte il Paluzza C5 che vince per 9-4 in casa dei Banana Five a Lauzacco, grazie a un autorete e alle zampate vincenti di Buzzi, Dell’Oste, Di Centa (5) e Fior. A nulla sono bvalse le doppiette locali di  Listuzzi e Martorel.  La partita è ben gestita dagli ospiti anche grazie alla performance sotto rete di Alessio Di Centa, 5 sigilli che lo portano, dopo la seconda giornata, ad essere in testa alla classifica marcatori. E’ però il gruppo la vera forza del Paluzza, ci tiene ad affermare Di Centa: “Il gol fa piacere perché lavoro tanto, però è il frutto e la logica conseguenza di un gruppo che sta insieme da anni, un gruppo di amici.” Di “meccanismo collaudato” parla invece il papà di Alessio Di Centa, Manuel, che individua nel collettivo la forza che ha permesso al Paluzza di giocare in Eccellenza da cinque anni ormai, aspetto che dovrebbe essere  la chiave per una tranquilla permanenza in categoria anche per quest’anno. Non nasconde però le sue ambizioni Alessio Di Centa: “Il campionato è veramente difficile e bisogna prima di tutto salvarsi, senza però abbandonare qualche piccolo sogno come di andare a giocare a Cesenatico le finali nazionali CSEN”. Obiettivo salvezza, chiaro e semplice, quello prefissato dai Banana Five e dal dirigente Michele Cantarutti, che parla anche della partita col Paluzza: “Col cambio di categoria paghi lo scotto. Ovviamente, altri ritmi, anche se non abbiamo sfigurato. Noi abbiamo solo la pecca di non fare gol. E’ anche difficile per noi fare gruppo perché metà di noi giocano anche in altre categorie, perciò non sempre abbiamo a disposizione il quintetto base.”.

Ben diversa la situazione di un’altra neopromossa, la Climassistance, a punteggio pieno dopo due giornate grazie all’exploit  per 5-2 sul Modus-Stellare, colpito dai siluri di Sattolo (2) e un Fierro (2) a tempo pieno ormai in questa categoria. Di Bovolini e Lendaro le reti del Modus, “Dobbiamo continuare così per fare un campionato tranquillo e una buona salvezza. In quattro anni dalla terza siamo arrivati all’Eccellenza e vorremmo rimanerci” -, dice Marco Santarelli della Climassistance che ribadisce anche che il loro segreto è la solidità del gruppo.Vittoria esterna e punteggio pieno anche per la Taverna Maiero che passa per 7-3 sul Real Tresesin, reti di De Biaggio (2), Gervasi, Pecile, Piazza e Urdini per la Taverna, Trinco e doppietta di Mazzone per il Real. Corsari sul campo del Real Madris anche i ragazzi dell’FC Duronons con il punteggio di 6-3, reti di Bazzara, Ermacora e Tosoni per i padroni di casa, Navarria, Zanutta (2) e tripletta di Vicenzino per i Duronons.

 

Vincono tra le mura amiche invece Felettis United, 3-1 sul Forte & Chiaro, segnature di Alessandro, Orso e Pittioni nel Felettis e il solo D’Angela per gli ospiti, e il Giangio Garden, 5-2 sulla Ele.V.ation con reti di Bencardino, Lanzilli (2), Rossi e Spizzo per i padroni di casa, Feruglio e Pevere per gli ospiti.

Print Friendly, PDF & Email
css.php