Paluzza accelera, Talmassons scivola con i Banana Five

Destino comune, quello di faticare in questa settima giornata di Eccellenza calcio a 5, giornata in cui sale in cattedra il Paluzza che continua a macinare vittorie larghe pure nel risultato, mentre il Modus ed il Risano sembrano aver lasciato alle spalle i risultati negativi delle prime partite. Ma andiamo con ordine cominciando dalla sconfitta della Climassistance, rumorosa se guardiamo ai precedenti di questa squadra che fin qui aveva solo vinto. Autore di questo “regicidio” è il Manzignel che, potendo contare anche sul supporto di un buon Bivi, autore di due reti, incontrando poi in due circostanze l’inferiorità numerica a causa delle doppie ammonizioni di Nuzzo e Pizzutti, raccoglie due punti dopo un digiuno di due partite. Vince ancora, e sono cinque su cinque, il Paluzza che già vanta il miglior attacco e la miglior difesa. Contro un Felettis United al quale non sono bastati Pali e Piani, il Paluzza cala il poker di marcatori con Fior (2), Martinis, Dell’Oste e Zammarchi. Un punto a testa tra San Daniele e Taverna Maiero, con i primi che strappano un buon punto contro l’attuale terza in classifica. Torna a fare sul serio il Modus-Stellare, trascinato da un Bovolini inarrestabile, capace di segnare sei reti nel match contro i Forgjarins, ancora alla ricerca del primo punto e decisamente fragili difensivamente. Favero e Paolucci, ormai inseparabile coppia del gol, portano il Boca Juniors Risano alla vittoria sulla Bombonera, in una sfida che avrebbe fatto brillare gli occhi ad un tifoso del vero Boca Juniors. Il Risano ora sembra aver intrapreso il percorso giusto, occupando anche il quarto posto del girone. Attimis e Pagnacco si spartiscono la posta in un 5-5 dove Scubla, per i primi, termina l’incontro come miglior marcatore andando in gol tre volte.

Prima sconfitta della stagione anche per la capolista del girone di Prima Categoria, il Talmassons, contro una delle squadre pretendenti alla promozione finale come i Banana Five, in serie vincente da tre giornate. Michele Cantarutti dei Banana analizza così l’incontro nel suo andamento: “Questa partita era importante per entrambe le squadre, per noi vincere avrebbe significato dare continuità al nostro buon momento, per loro restare al comando della classifica. Ne è nata una partita dai continui capovolgimenti di fronte. Sempre noi quelli in vantaggio di una rete, sempre loro a raggiungerci, questo l’andamento della partita fino a metà del secondo tempo. Da quel momento, a vantaggio ottenuto e risultato sul 4-3, siamo riusciti a gestire bene il finale, anche quando il Talmassons ha giocato la carta del portiere di movimento, alla quale abbiamo risposto con un’ottima azione difensiva per poi andare a segnare il 5-3 finale. Possiamo ritenerci soddisfatti, visto anche il gioco che abbiamo mostrato, fatto di fraseggi e movimenti da calcio a 5”. Inseguitori a breve distanza, i Muppet colgono una bella vittoria sul terreno del Cergneu, aiutati anche dai 4 gol fatti da Nadalutti. Alla stessa situazione di classifica troviamo anche la Pol.Valnatisone che ha la meglio su uno Jalmicco in forte difficoltà. “Questo è il terzo anno di categoria che affrontiamo” afferma Matteo Bledig della Valnatisone, “In queste ultime due stagioni abbiamo inserito diversi giovani che si sono avvicinati al calcio a 5 grazie alla nostra realtà, senza dimenticare l’apporto di chi già c’era nelle stagioni precedenti. In questa stagione un paio di sconfitte sono state dettate da dei nostri errori, causati sia dall’inesperienza, sia dalla frenesia in certe situazioni che andavano gestite meglio. Mi ritengo comunque soddisfatto dell’inizio di stagione e di come si sta comportando la squadra, che fin qui sta percorrendo il percorso giusto verso il nostro obiettivo, il consolidamento della categoria”. Poker di Degrassi e l’Aquileia si sbarazza del fanalino di coda Caratel Coderno, mentre tra Capo Horn e Real Madris, formazioni che al momento occupano i posti di fondo classifica, non vince nessuno se non lo spettacolo visti i sei gol per parte realizzati nella partita.

Francesco Paissan

 

Print Friendly, PDF & Email
css.php