OVR40: Warriors travolgenti, Radina micidiale

I Warriors si dimostrano un terribile avversario per il San Daniele che, in trasferta, crolla sotto i colpi di Passoni (2), Bianchin, Del Gobbo e Lancerotto. I detentori del titolo, a segno grazie alle due reti di Zuttion, mancano così la quarta vittoria di fila, subendo una frenata d’arresto decisamente brusca.
Rimangono invece ancora imbattuti i Warriors che, dopo questo risultato, hanno la chance per issarsi al comando del girone Inferno. Il Cerneglons festeggia la prima vittoria in campionato superando per 2-1 il Milan Club S.Vito. I padroni di casa possono contare, oltre che sulla rete di Cavassi, anche su una autorete avversaria mentre, tra le fila ospiti, solo Bellinato riesce a trovare il gol.

Il girone Purgatorio, in queste primissime battute,  sembra avere un solo padrone. E’ la formazione del Bottosso & Frighetto, inarrestabile anche in trasferta, come dimostra il quarto successo consecutivo strappato sul campo della Folgore Over 40. Nonostante le reti di Angheluta, Fabris e Tuan, la Folgore capitola sotto i colpi di Battel (doppietta), Drigo e Pittana. Sorrisi per l’Over Tricesimo che, dopo due sconfitte, vince in casa degli Over Gunners 95 grazie al duplice sigillo di Snaidero. Primi punti anche per il Carnia United che, sul sintetico di Magnano, elude la difesa dei padroni di casa del Billerio Al Sole 2 e vince per 4-2. Valent e Vidotti marcano le due reti casalinghe ma Piazza e soprattutto Radina, con una tripletta, mettono la firma sul successo del Carnia. Anche Premariacco e Versa sono a caccia dei primi punti di questa stagione. Nella sfida di giornata che le vedeva opporsi, queste due squadre spartiscono il bottino in palio, con la rete di Pontoni del Premariacco che pareggia quella di Malagnini del Versa.

La Valanghe supera l’ostacolo Virtus Udine 93 e rimane al comando del tabellone del girone Paradiso. I gol di Bassanello, Martarello e Tomasino delineano un divario che forse risulta troppo ampio, almeno per quanto ci viene raccontato da Sandro Scubla, dirigente della Valanghe: “Possiamo dire che è stata una bella partita, giocata da entrambe le squadre a viso aperto. La vittoria della squadra di casa è meritata, anche se il punteggio è fin troppo rotondo. Certo, se fossero entrate tutte le occasioni create da ambo le parti staremmo qui a parlare di un 8-4. L’arbitraggio è stato ottimo, così come ottimo è stato anche lo spirito amatoriale con cui si è svolto l’incontro e per questo devo fare i complimenti a tutti”. Un punto dietro alla Valanghe, ma con anche una partita in meno giocata, ci sono gli Amatori Calcio Farra che travolgono in trasferta la Brigata Brovada. Di Bertocco, Concina, Visintin e Vitale le quattro reti necessarie ai locali per il successo mentre Cesco segna il gol della bandiera per la Brigata. Totò e Gli Amici perdono un punto per strada, pareggiando contro la Pizzeria da Vincenzo e mancando l’appaiamento in cima alla classifica con la Valanghe. Non bastano al Totò le reti di Galimi e Pugnale, pareggiate da quelle ospiti di Loro e Sclocchi. Pari e patta anche tra Climassistance e La Fortezza, un risultato che può fare felici i padroni di casa che guadagnano il loro primo punto della stagione. Cechet realizza la rete locale mentre Zimanyi trova il gol per gli ospiti.

Print Friendly, PDF & Email